Mito 14351 punti

La proposizione oggettiva

Si ha la proposizione oggettiva quando un'intera proposizione svolge la funzione del complemento oggetto:

ES: Affermo che tu sei innocente.
Che tu sei innocente è la proposizione oggettiva

La proposizione oggettiva può essere:
ESPLICITA--> nel qualcaso ha il verbo al modo indicativo, congiuntivo o condizionale ed è introdotta dalla congiunzione che

ES: Affermo che tu sei innocente

IMPLICITA--> nel qual caso ha il verbo all'infinito preceduto dalla preposizione "di"

ES: Affermo di essere innocente

In latino la proposizione oggettiva si esprime con un costrutto che vuole il SOGGETTO in CASO ACCUSATIVO e il MODO INFINITO.

ES: Affermo che tu sei innocente
-----Affirmo te esse innocentem.

Registrati via email