blakman di blakman
VIP 9176 punti

Poeposizioni oggettive

Sono sostantive oggettive quelle subordinate che svolgono all`interno del periodo la stessa funzione che il complemento oggetto svolge all`interno della frase. Sono introdotte da verbi che indicano affermazioni,speranza o pensiero (come credere, sperare, pensare, dire, negare, giurare, promettere); ordine e comando o volontà, (come ordinare, comandare, volre, ecc.); stati d`animo (come dolersi, godere, temere, ecc.). Le oggettive possono essere costruite in forma esplicita con il "che" e l`indicativo o il congiuntivo, a seconda che l`azione espressa dal verbo indichi obiettivita o soggettività.

ESEMPIO
:

Dico che gli uomini amano la patia
Penso che tu abbia ragione

In forma implicita si ha l`infinito preceduto da "di",quando il soggetto della sovraordinata e dell`oggettiva coincidono.

ESEMPIO:

Speravo di prendere un bel voto
Avevo paura di sbagliare il rigore

Dopo i verbi di percezione (vedo, guardo, odo,ecc.) sono ammesse entrambe le costruzioni.

ESEMPIO:

Vedo lavorare i servi
Vedo che i servi lavorano

Registrati via email