Predicato sottinteso

Anche il predicato, come il soggetto, può a volte essere sottinteso. La preposizione priva di predicato e quindi composta solo di nomi o gruppi nominali viene detta nominale.

Il predicato può essere sottinteso:

- quando è ricavabile dal contesto

Esempio: “Esci con Chiara o con Andrea?”
“Con Andrea” (esco predicato sottinteso)

- in alcune espressioni di saluto o di augurio

Esempio: Buongiorno! (ti auguro predicato sottointeso)
Buon viaggio! (ti auguro predicato sottointeso)
Tanti cari saluti! (ti invio predicato sottointeso)

- in alcune espressioni di cortesia e in certe frasi convenzionali

Esempio: Congratulazioni! (ti faccio predicato sottinteso)
Un momento grazie. (aspetta predicato sottinteso)
Biglietti, prego. (mi mostrino predicato sottinteso)

Avanti! (venite predicato sottinteso)
Silenzio, prego! (fate predicato sottinteso)

- nei titoli dei giornali

Esempio: Più posti e finanziamenti per l’artigianato del 2000.(ci saranno predicato sottinteso)
Obesità: Italiani secondi in Europa. (sono predicato sottinteso)

- negli slogan pubblicitari

Esempio: Il massimo della qualità con il minimo ingombro. (offre predicato sottinteso)

- nei proverbi

Esempio: Meglio tardi che mai (è predicato sottinteso)

Registrati via email