Cronih di Cronih
Genius 23969 punti

La proposizione temporale

Quando non ci sei,Laura e sempre triste.

La proposizione Quando non ci sei precisa quando Laura si sente triste: e una proposizione temporale. La proposizione subordinata temporale, infatti, indica quando si verifica,si e verificato o si verificherà quanto e detto nella reggente.
Essa ha nel periodo una funzione analoga a quella che ha nella proposizione il complemento di tempo.


al suo arrivo
tutti balzarono in piedi

quando egli arrivò

Nella forma esplicita la temporale è introdotta da varie congiunzioni o locuzioni:
quando,mentre,allorchè,allorquando,come,al tempo in cui,
nel momento in cui,prima che,fino a che,ogni volta che.

Quanto al verbo, la temporale richiede la forma all'indicativo, se invece e introdotta da prima che richiede il congiuntivo.

Invece nella forma implicita la temporale può avere il verbo all'infinito ed è introdotta dalle congiunzioni o dalle locuzioni:
nel,prima di,dopo (di), la frase puo essere al gerundio senza alcuna preposizione, lo stesso con il participio passato .

Registrati via email