Genius 11664 punti

Il pronome riflessivo di terza persona


Il pronome riflessivo di terza persona non ha il nominativo.

Presenta i generi maschile, femminile e neutro.

E' dato dall'unione del pronome personale di terza persona più il pronome αὐτός, fusi in un'unica forma al singolare, generalmente separati al plurale.


SINGOLARE
G. ἑαυτοῦ(M), ἑαυτῆς(F), ἑαυτοῦ(N), di se stesso, di se stessa
D. ἑαυτῷ, ἑαυτῇ, ἑαυτῷ
A. ἑαυτόν, ἑαυτήν, ἑαυτό


PLURALE
G. σφῶν αὐτῶν, σφῶν αὐτῶν, σφῶν αὐτῶν

D. σφίσιν αὐτοῖς, σφίσιν αὐταῖς, σφίσιν αὐτοῖς
A. σφᾶς αὐτούς, σφᾶς αὐτάς, -


Al plurale si trovano anche le forme contratte ἑαυτῶν, ἑαυτοῖς, ἑαυταῖς, ecc.

Il pronome riflessivo di terza persona si puù trovare anche nella forma αὑτοῦ, αὑτῆς, ecc. con spirito aspro, da non confondere con le forme del pronome αὐτός con spirito dolce.

Registrati via email