Genius 11664 punti

La posizione attributiva e predicativa

L'aggettivo greco, o un'altra parte del discorso che può determinare un sostantivo, come l'avverbio, il participio o un complemento, può trovarsi in posizione attributiva o predicativa rispetto al sostantivo.

Posizione attributiva: un aggettivo, participio, avverbio o complemento è in posizione attributiva rispetto ad un sostantivo quando precede immediatamente il sostantivo ed è a sua volta preceduto dall'articolo, ad esempio

ὁ ἀγαθὸς ἀνήρ.


Posizione predicativa: un aggettivo, participio, avverbio o complemento è in posizione predicativa rispetto ad un sostantivo quando si trova dopo il sostantivo con l'articolo ripetuto, ad esempio

ὁ ἀνὴρ ὁ ἀγαθός.

In entrambi i casi la traduzione è la medesima, l'uomo buono.


In alcuni casi la posizione attributiva o predicativa è distintiva di significato. Ciò avviene con gli aggettivi ἄκρος alto, μέσος medio, πρῶτος primo, μόνος solo, ἔσχατος ultimo:

τὸ ἄκρος ὄρος: l'alto monte (posizione attributiva)
τὸ ὄρος ἄκρος: la cima del monte (posizione predicativa)

ἡ μέση πόλις: la città in mezzo (posizione attributiva)
ἡ πόλις μέση: il centro della città (posizione predicativa)

ὁ μόνος παῖς: l'unico figlio (posizione attributiva)
ὁ παῖς μόνος: il figlio soltanto (posizione predicativa).

Registrati via email