Il Vicino Oriente è un'espressione usata per indicare la regione geografica che si estende dall'Egitto all'India e comprende-al suo interno-3 subregioni:
-Paesi dell'area mediterranea: Turchia, Cipro, Palestina, Giordania, Israele, Siria e Libano;
-Paesi dell'area arabico-mesopotamica: Iraq, Yemen, Arabia Saudita, Oman, Emirati Arabi Uniti, Bahrein, Kuwait e Qatar;
-Paesi dell'altopiano iranico: Afghanistan e Iran.
Monti: del Ponto, del Tauro, Aladaǧ, Ararat, Catena del Caucaso, Elburz, Zagros, Damavand, Zardeh-Kub.
Fiumi: Tigri, Eufrate, Kura, Giordano.
Laghi: di Van, Tuz, di Urmia.
Clima: arido e desertico con estati calde e asciutte e inverni freschi e ricchi di precipitazioni.

Tutti questi Paesi sono caratterizzati da molta ricchezza grazie alla presenza del petrolio e del gas naturale; ma nonostante ciò il Vicino Oriente ha subìto molti problemi:
-è stato attraversato da incursioni arabe che dal VII secolo d.C. portarono alla diffusione dell'Islamismo (anche se vi è la diffusione fra Sunniti e Sciiti);

-vi è la mancanza di un'identità nazionale a causa delle varie etnie e delle varie religioni;
-le rivendicazioni politiche fra Ebrei e Palestinesi in Israele, fra Turchi, Curdi e Armeni in Turchia, fra Curdi e Iracheni in Iraq;
-l'arretratezza culturale e personale;
-la mancanza di scuole, ospedali, ecc...

Registrati via email