Ominide 4403 punti

La nascita dell’Unione Europea

• L’idea di un’Europa unita
L’idea di un’Europa unita ha origini plurisecolari. Nel trecento il celeberrimo Dante Alighieri,nel “De Monarchia”,auspicava alla guida di un’autorità imperiale capace di imporre la pace ai regni europei. Successivamente il filosofo tedesco Immanuel Kant comprese che la pace poteva essere raggiunta esclusivamente con un organizzazione sovranazionale. Ma fu soprattutto dopo la seconda guerra mondiale che alcuni uomini politici ed intellettuali capirono che solo un organismo sovranazionale europeo avrebbe potuto evitare nuove guerre e garantire uno sviluppo pacifico della democrazia.
• La nascita dell’unione europea
Così,nel 1951 i cosiddetti “sei paesi fondatori”( Francia,Italia,Belgio,Lussemburgo,Paesi Bassi e Repubblica Federale Tedesca) firmarono il “Trattato della Comunità Economica del Carbone e dell’Acciaio” (CECA). Successivamente, nel 1957, i sei paesi fondatori firmarono a Roma i trattati della “ Comunità Economica Europea”(CEE) e della “Comunità Europea dell’Energia Atomica”(CEEA). L’obbiettivo principale di questi trattati era quello di eliminare ogni ostacolo alla libera circolazione dei prodotti industriali e agricoli. Il successo del mercato comune fu così stravolgente che nel 1973 entrarono nella “CEE” Regno Unito,Irlanda e Danimarca; poi nel 1981 la Grecia e nel 1986 la Spagna e il Portogallo. Così,nel 1993, entrò in vigore il trattato di Maastricht con il quale ebbe finalmente inizio una vera unione economica e monetaria. A quel punto CEE,CECA ed CEEA si unirono in un’unica organizzazione chiamata Unione Europea(UE).

Registrati via email