L'Europa ha una fitta rete di vie di comunicazione che si dividono in 3 gruppi:
-mezzi per il trasporto di persone e merci
(vie marittime, fluviali, strade, ferrovie);
mezzi per il trasporto di fonti energetiche (oleodotti, gasdotti);
-mezzi per il trasporto di informazioni (linee telefoniche, telematiche, ecc...).
I mezzi più usati sono:
-i porti (diventati ccentri commerciali e di scambio): Rotterdam, Amburgo, Londra, Anversa, Le Havre, Trieste, Brema, Haven, Livorno, Napoli, Nantes, Bilbao, Cagliari, San Pietroburgo, Stoccolma, Gotenborg, Danzica, Genova, Odessa, Costanza, Atene, Salonicco e Marsiglia;
-i fiumi (per il trasporto di merci pesanti): Reno, Danubio, Meno e Volga;
-le strade dell'Europa centro occidentale;
-le ferrovie ad alta velocità (TGV in Francia, Ice in Germania, AVE in Spagna, Etr in Italia, l'Eurotunnel fra Francia e Regno Unito e l'Euro-African Tunnel fra Spagna e Marocco);
-gli aerei per il trasporto di persone (Londra, Parigi, Francoforte, Amsterdam, Copenhagen, Roma, Stoccolma, Bruxelles, Madrid, Zurigo, Monaco, Oslo, Milano, Berlino, Barcellona, Düsseldorf, Vienna, Istanbul, Manchester e Palma);

-le reti telematiche che rappresentano le vie di comunicazione invisibili e sono maggiormente usate in Germania, Gran Bretagna, Francia, Italia, Paesi Bassi, Svezia, Finlandia, Norvegia e Danimarca.

Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email