Confini: a Nord con il Kirghizistan e l'Uzbekistan, a Ovest con il Turkmenistan, a Sud con l'Afghanistan e a Est con la Cina.
Superficie: 143.100 km^2.
Popolazione: 5.840.000 abitanti.
Densità: 40 abitanti/km^2.
Capoluogo: Dusanbe (città industriale con 582.000 abitanti).
Altre città:
-Chorug (città universitaria);
-Kulob (città industriale);
-Panjakent (città fondata nel V secolo d.C.);
-Chujand (città fondata nel 329 a.C. da Alessandro il Macedone);
-Hisor (città montuosa);
-Garm (città fondata nella valle del Rasht);
-Murghab (città costruita dai Sovietici lungo l'autostrada del Pamir).
Governo: repubblica semi-presidenziale.
Religione: musulmana.
Lingua: tagico e russo.
Moneta: somoni tagiko.
Monti: Trans-Alay, Pamir e Picco Ismail Samani.
Fiumi: Syrdarya, Amu Darya, Kafirnigan, Vahs, Yagnob e Pjandz.

Clima: continentale con forti escursioni termiche e scarse precipitazioni.
Agricoltura: cotone, frutta, grano, orzo, vite e gelsi.
Allevamento: ovini, bovini e caprini.
Industria: tessile, alimentare, cotonifici e lanifici.
Commercio: favorito dalle esportazioni di metalli, cotone e seta.
Turismo: poco sviluppato.

Storia del Tagikistan.
La regione fu occupata da Alessandro Magno, Parti, Sasanidi, Samanidi e Russi prima di essere indipendente dall'Urss il 25 Dicembre 1991 e di entrare nell'ONU il 2 Marzo 1992. Attualmente la regione è abitata da tagiki, Uzbeki, Russi e Yaghnobi (popolazioni site sulle rive del fiume Yagnob, a 100 km da Dusanbe).

Registrati via email