Genius 11137 punti

La Svezia

La Svezia è un Paese scandinavo che confina ad ovest e a nord con la Norvegia, a nord-est con la Finlandia, a sud è divisa dalla Danimarca dagli stretti del Kattegat e dell’Øresund, mentre ad est si affaccia sul mar Baltico. Il suo territorio assume diversi aspetti.
Al confine con la Norvegia si innalzano le Alpi Scandinave, rilievi che non superano i 2000 m di altitudine e che comprendono anche la cima più alta del Paese, il Kebnekaise. A sud si stendono le regioni pianeggianti dello Svealand e del Götaland. All’estremità meridionale del Paese incontriamo la penisola di Scania. I fiumi principali sono il Lule e il Klar, mentre i laghi principali si trovano nella parte meridionale del territorio e sono: il Vänern, il Vättern e il Mälaren. Le coste sono basse e frastagliate, e fronteggiate da numerose isole. Le più estese sono Gotland e Öland. Il clima delle coste è mitigato solo in parte dalla corrente del Golfo, perché il mar Baltico è un mare molto freddo ed in inverno ghiaccia. Procedendo verso nord il clima diventa ancora più rigido.

Anticamente la Svezia fu popolata dai Goti e dagli Svear, dai quali prese il nome. Nel 1397, con l’Unione di Kalmar, fu annessa alla Danimarca. Durante il regno di Gustavo I Vasa la Svezia riacquistò l’autonomia. Durante il XIX secolo si scontrò con Napoleone e con la Danimarca sua alleata, e in seguito alla sconfitta di questi ultimi ottenne l’annessione della Norvegia. Sempre durante l’800 fu colpita da una carestia che causò un forte esodo verso le Americhe. In seguito si avviarono una serie di riforme sociali grazie alle quali è diventata uno dei Paesi più avanzati del mondo. Durante le due guerre mondiali si dichiarò neutrale.
Il gruppo etnico prevalente è quello degli svedesi, ma sono presenti anche numerosi immigrati originari del Sud Europa. La lingua più parlata è lo svedese, mentre la religione evangelica luterana è la più praticata. La forma di governo è la monarchia costituzionale e il territorio è diviso in 21 contee. Dal 1995 la Svezia è nell’Unione Europea, ma ha preferito non adottare l’euro.

L’economia

Settore primario

L’agricoltura, non molto sviluppata a causa del clima freddo, produce specialmente cereali, patate e foraggio per l’allevamento bovino. Altri tipi di allevamento praticati sono l’allevamento delle renne e degli animali da pelliccia. Diffusi anche la pesca e lo sfruttamento delle foreste, rigorosamente controllato. Il sottosuolo è molto ricco di minerali, soprattutto di uranio. L’energia nucleare è stata utilizzato solo fino alla fine degli anni ’80. In seguito all’incidente di Černobyl, infatti, si preferì abbandonare il nucleare per non correre il pericolo di nuovi incidenti.

Settore secondario

Grazie alla presenza dei giacimenti di ferro la Svezia ha sviluppato molto la produzione dell’acciaio. Vi sono anche industrie chimiche, elettroniche, per la produzione di mezzi di trasporto, industrie ad alta tecnologia, per la lavorazione della carta, del legname e della cellulosa.

Settore terziario

Le voci principali del settore terziario sono il commercio e il turismo, diretto soprattutto verso la Lapponia svedese e Stoccolma. Le vie di comunicazione sono efficienti.

Le città principali

Stoccolma

Stoccolma è la capitale della Svezia. È costruita su un gruppo di isole unite mediante dei ponti alla terraferma. Il suo porto è molto importante ed attivo e sono presenti cantieri navali, industrie chimiche e cartotecniche, ma il settore economico su cui si basa l’economia della città è il terziario. Ogni anno a Stoccolma si consegnano i premi Nobel per la fisica, la chimica, della medicina, della letteratura e dell’economia, mentre quello per la pace è consegnato ad Oslo (Norvegia).

Göteborg

Göteborg è affacciata sullo stretto del Kattegat ed è uno dei principali porti svedesi. Attorno al porto si è sviluppata una vasta area industriale.

Uppsala

Questa città ha una vita culturale molto vivace ed è sede di una famosa università. Per questo motivo sono presenti numerose industrie per la stampa.

Registrati via email