Ominide 1660 punti

Le superfici coltivate nel mondo

In alcune aree lo spazio coltivato si estende per buona parte del territorio a disposizione; questo si verifica sia nei Paesi economicamente arretrati sia in quelli sviluppati. In altre aree le superfici coltivate sono ridotte a causa delle condizioni naturali poco favorevoli o degli scarsi investimenti nell'acquisto di macchine agricole, concimi. Tuttavia la crescita demografica che si verifica nel mondo esige un continuo aumento della produzione agricola. L'aumento della produzione agricola genera però non pochi problemi. Diviene inoltre difficile conciliare la crescita degli spazi coltivati e l'introduzione di nuove tecnologie.
Lo spazio agricolo è in relazione con quello industriale. Non a caso le prime industrie sono comparse in Europa e nell'America settentrionale, dove l'agricoltura era sviluppata. L'allargamento delle zone industriali agli altri continenti è un fenomeno più recente. In queste aree la manodopera ha un costo decisamente più basso rispetto ai Paesi di più antica industrializzazione. Oggi le industrie e i commerci dipendono sempre più dall'elettronica. In questo scenario la figura umana sembra scomparire, sostituita da macchine robotizzate e comandate dai computer. Ciò non toglie che l'economia contemporanea mantenga ancora una solida base materiale: milioni e milioni di uomini lavorano con grande fatica fisica nell'agricoltura, nelle industrie e nell'edilizia.

Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email