Stati Uniti - storia e capitalismo

La storia

Gli Stati Uniti sono una nazione piuttosto giovane e lì nasce la colonizzazione
  • l'Inghilterra esercita il suo dominio sul territorio; sfruttano le terre, seppur in modo differente rispetto agli altri domini: non sfruttano i nativi per la mano d'opera ma li sterminano

  • i coloni inglesi si sentono sudditi ma allo stesso tempo si credono liberi ed autonomi
  • arrivo in America di persone fuori dal sistema aristocratico che sfuggono dalla miseria.

  • Nasce un popolo (XIII sec.): -autonomo
    -borghese
    -antifeudale

  • inizia il modello di "nazione" capitalista con un unico ostacolo: la madrepatria

  • ha bisogno di liquidi ed intravede nelle colonie d'America una possibilità: aumento delle tasse

  • gli inglesi d'America dicono: "no taxetion without rappresentation" (quello che noi decidiamo deve avere valenza legale)
  • metà degli anni '60 del 1700:
    - tassa sul bollo: -> da parte della madrepatria
    -> su tutti gli articoli quotidiani (come giornali, libri, ecc)
    -> proteste da parte della popolazione(Boston: centro squilibri)
    -> aumenta la volontà di scissione dall'Inghilterra
    - 1773 --> Guerra civile

  • anche gli americani iniziano a "creare" una compagnia per la produzione del thè

  • concorrenza con la madrepatria

  • il re abbassa le tasse della "compagnia del thè", in modo da agevolarla e aumentare i prezzi negli Stati Uniti

  • subbuglio negli Stati Uniti; nel 1773 Boston tea party -> boicottaggio del thè
  • 4 Luglio 1776 ---> a Saratoga viene firmata la Dichiarazione d'Indipendenza

    Il capitalismo


      si sviluppa negli Stati Uniti ma nasce in Europa (in Inghilterra nel 1800)
      ha alla base l'iniziativa privata: bisogna investire nei mezzi di produzione e nella forza lavoro (gli operai)
      l'obbiettivo è guadagnare -> andando sul mercato si deve guadagnare più di quanto si è speso (altrimenti si va in perdita)
      l'operaio è un cittadino libero stipendiato che offre la sua capacità di lavoro

    col tempo si creano delle contraddizioni e nel 1800 nasce l'ideologia socialista. I socialisti aspirano ad un futuro migliore (una comunanza dei beni), ma non riescono a spiegare come fare per arrivare a ciò.

    Registrati via email