Home Invia e guadagna
Registrati
 

Password dimenticata?

Registrati ora.

Sistema Terra

In questi appunti descritto cos'è la Terra, i cicli alimentari e vegetali che la compongono, il clima e la vegetazione.

E io lo dico a Skuola.net
Sistema Terra

La Terra è un sistema. Il sistema Terra è un insieme di relazioni tra componente biotica e abiotica che influenzano lo spazio in cui vivono.
La Terra è divisa in fasce: abbiamo la litosfera, l’idrosfera e l’atmosfera che sono racchiuse dalla biosfera:

* La litosfera è quella parte della sfera terrestre che comprende circa 50 km e cioè il nucleo, l’astenosfera, la litosfera e il suolo;
* L’idrosfera è l’insieme delle acque presenti sulla Terra. Sulla Terra sono presenti 1.5 miliardi di km3 d’acqua;
* L’atmosfera è l’insieme di gas che sono presenti sulla Terra e i due principali sono l’anidride carbonica e l’ossigeno (ma anche l’azoto);
* La biosfera tocca la litosfera, l’idrosfera e i primi 5 km dell’atmosfera.

Anche la Terra richiede energia per funzionare. Una piccola parte la riceve dal suo interno (energia endogena) e proviene dagli strati rocciosi più profondi manifestandosi sotto forma di soffioni, geyser ed eruzioni vulcaniche.
Per funzionare perfettamente la Terra ha però bisogno di molta più energia, che la riceve dai raggi solari che riscaldano il pianeta, lo illuminano e attivano processi biochimici che rendono possibile la vita.
La natura è formata da cicli geochimici. Ci possono essere diversi cicli, ad esempio quello dell’acqua, che consiste nella sua evaporazione per effetto del Sole che con questo processo crea nuvole che poi riverseranno, attraverso le piogge, l’acqua negli oceani.
Il ciclo alimentare, invece, riguarda le piante che assorbendo acqua e luce crescono diventando cibo per i consumatori di 1° grado (che comprendono i ruminanti) che a loro volta sono cibo per i consumatori di 2° grado (i carnivori), e infine abbiamo i consumatori di 3° grado (o anche detti “spazzini”), che si nutrono delle carcasse degli animali. Dei microrganismi si nutrono poi dei residui trasformandoli in sostanze nutritive che faranno ricrescere le piante.
L’ecologia si occupa dell’ecosistema, un sistema dinamico di elementi viventi e non viventi che si evolve continuamente.
L’antropizzazione è l’effetto dell’uomo su determinati ecosistemi e questo fenomeno persiste dal Neolitico.
I fattori che determinano il clima sono l’altitudine, la latitudine e la distanza dal mare.
-La fascia intertropicale è caratterizzata da clima caldo con temperature che superano i 20°C;
-Le medie latitudini sono caratterizzate da una stagione fredda e da almeno quattro mesi con temperature superiori ai 20°C;
-Le latitudini estreme sono caratterizzate da temperature che scendono anche sotto i 10°C per almeno 8 mesi l’anno.
All’equatore c’è una sola stagione e la durata del giorno e della notte non conosce sensibili variazioni durante il corso dell’anno perché i raggi solari giungono a terra quasi perpendicolari.
La temperatura si mantiene sempre sui 28-30°C con modeste escursioni mentre di notte scende di una decina di gradi.

La vegetazione tipica dell’equatore è la foresta pluviale, una foresta sempreverde in cui la vegetazione è disposta secondo una stratificazione su più livelli.
Il più alto è occupato dalle specie bisognose di luce che si spingono anche a 70-80 metri d’altezza. Poi seguono i livelli inferiori costituiti da varie piante e liane che si appoggiano ad altre per vivere. Il suolo è coperto da un sottobosco fittissimo e sempre in penombra e se colpito da luce, s’isterilisce subito.
La foresta pluviale fornisce la metà del legname prodotto in tutto il mondo e ospita i due quinti delle specie animali e vegetali.
Questa foresta è pero sfavorevole all’uomo perché proliferano microrganismi nocivi che causano malattie gravissime.
Contenuti correlati
Registrati via email