Ominide 2324 punti

L’acqua, risorsa ambientale

Le principali risorse ambientali sono l’acqua, il suolo, il clima e la vegetazione.
L’acqua è una risorsa limitata, ma rinnovabile:
- 97% dell’acqua è salata e la troviamo negli Oceani;
- 3% del resto dell’acqua è dolce e la troviamo:
- 79% nei ghiacciai;
- 20% nelle acque sotterranee;
- 1% nelle acque di superficie, quelle che sono facilmente recuperabili cioè:
- 52% nei laghi;
- 38% nell’umidità del suolo;
- 8% nel vapore acqueo;
- 1% nei fiumi e nei torrenti;
- 1% nelle acque di organismi viventi.

Il fabbisogno e il consumo dall’acqua di un Paese dipende da molteplici fattori:
- Il tasso di abitanti;
- Il tasso di popolazione urbana;
- Lo sviluppo economico.
Più alto è il tenore di vita maggiori è il consumo d’acqua dolce. In molti Paesi nei quali la risorsa è scarsa ,vengono costituiti impianti di desalinizzazione delle acque marine oppure dighe per la raccolta.

L’utilizzo dell’acqua spazia dell’uso domestico a quello urbano e dall’uso agricolo a quello industriale.
Le acque domestiche e industriali vengono restituiti per il 90% mentre quelle agricole vengono perdute per il 73%.
La carenza d’acqua fino a oggi, infatti:
- Un sesto della popolazione mondiale non ha accesso ad acqua sicura;
- Il 40% della popolazione non dispongono di impianti igienici adeguati;
- Ogni giorno, circa 6000 bambini muoiono per malattie causate da acqua inquinata, impianti sanitari e igiene inadeguati;
- Acqua non potabile e impianti igienici inadeguati sono l’origine dell80% di tutte le malattie del mondo.
Per attuare una corretta politica delle acque è necessario:
- Ridurre gli sprechi nelle reti di distribuzione (agricole, domestiche o industriali);
- Sensibilizzare al risparmio e al controllo dei consumi;
- riutilizzare le acque attraverso il riciclo.

Registrati via email