Confini: a Nord con la Polonia, a Ovest con la Repubblica Ceca e l'Austria, a Sud con l'Ungheria e a Est con l'Ucraina.
Superficie: 49.336 km^2.
Popolazione: 5.360.000 abitanti.
Densità: 109 abitanti/km^2.
Capoluogo: Bratislava (porto fluviale e centro industriale).
Altre città:
-Košice (sede di industrie alimentari, tessili e siderurgiche);
-Prešov (sede industriale);
-Nitra (città portuale);
-Banská Bystrica (sede della centrale nucleare).
Governo: repubblica parlamentare.
Religione: cattolica.
Lingua: slovacco.
Moneta: corona slovacca.
Monti: Carpazi Occidentali, Monti Beschidi, Carpazi Bianchi, Alti Tatra,
Carpazi Piccoli, Monte Gerlachovskýśtít, Monti Metalliferi Slovacchi.
Fiumi: Danubio, Váh-Nitra, Hron, Morava.
Clima: continentale con estati calde in pianura e alpino sui rilievi.
Agricoltura: segale, frumento, vite, lino, canapa, barbabietola da zucchero, alberi da frutto.

Allevamento: bovini, ovini e suini.
Industria: alimentare, tessile, del legno, meccanica, siderurgica, chimica, petrolchimica e della gomma.
Turismo: favorito dalle bellezze paesaggistiche, naturali e artistiche.

Storia della Repubblica Slovacca.
La regione fu abitata da Celti, Slavi Slovacchi, prima di essere annessa al Regno di Ungheria nell'XI secolo.
Dopo la Prima Guerra Mondiale fece parte della Repubblica Cecoslovacca e nel 1993 divenne Repubblica Slovacca.

Registrati via email