Sapiens 656 punti

Aria

Gli astronauti che,a bordo di un razzo spaziale, potranno osservare la Terra da molte migliaia di chilometri di distanza,vedranno cosi il nostro pianeta: la parte illuminata della Terra non apparirà naturalmente con i contorni netti,ben definiti,ma come una lucente mezzaluna,dai bordi sfuocati,evanescenti.Essi vedranno,in altre parole,l'immenso oceano di aria che circonda il nostro pianeta.
L'aria è un miscuglio di gas che contiene generalmente idrocarburi, perossido di idrogeno (H2O2),e composti dello zolfo e del cloro.
Come tutti i gas,l'aria ha un peso.Un litro di aria pura e secca,al livello del mare, pesa g 1,293, cioè 14,4 volte più dell'idrogeno e 733 volte meno dell'acqua.
Il peso di tutta l'aria che circonda la Terra,cioè dell'atmosfera, è stupefacente, anche se l'uomo non se ne accorge,per l'esistenza nel suo corpo di una pressione che controbilancia quella esterna: si tratta di 5 milioni di miliardi di tonnellate,vale a dire l'equivalente di una lastra di granito lunga 3200 chilometri, larga 1600 chilometri e dello spessore di 400 metri.Tale peso è equivalente anche a quello di uno strato di acqua alto una decina di metri che ricopra tutta la Terra.

Se l'aria ha un peso,esercita una pressione:al livello del mare la pressione dell'aria è di cm 76 di mercurio.Questo vuol dire che la superficie di un cm2 sopporta una pressione uguale al peso di un cilindro di mercurio alto cm 76 e di 76X13,6= g 1033; quindi la pressione dell'aria è di kg 1,033 su ogni cm2,ossia 1 q circa su ogni dm2; 100 su ogni m2.
Un cm3 di aria,nelle normali condizioni di temperatura e di pressione, contiene 280 miliardi di molecole di gas.A 750 km di altezza ci sono solo pochi milioni di molecole per cm3,perciò l'aria è molto rarefatta.
L'aria è incolore: il colore azzurro del cielo, nei giorni sereni, è dovuto alla diffusione della luce solare,nella quale prevalgono le radiazioni con lunghezza d'onda minore,cioè dei colori azzurro e violetto.In altre parole,lo strato di aria che circonda la Terra lascia passare i colori dell'iride della luce solare all'infuori dell'azzurro e del violetto,che vengono invece diffusi in tutte le direzioni.
L'aria è scarsamente conduttrice di elettricità;come conduttrice del suono,pur essendo essa il mezzo principale attraverso cui il suono giunge alle nostre orecchie, l'aria non è un'ottima conduttrice: nell'aria il suono viaggia alla velocità di circa 340 metri al secondo,nell'acqua marina a 1500,nel legno a 4700/4800,nel ferro a 5500.
L'aria,come tutti i gas,è una cattiva conduttrice di calore.Per esempio,le pellicce e i tessuti di lana sono molto isolanti appunto per l'aria che essi trattengono tra i loro peli.
L'aria, innanzi tutto, è indispensabile alla vita di quasi tutti gli organismi animali e vegetali. I corpi celesti senza aria, come la Luna e Mercurio,sono morti, senza forme di vita.L'aria permette tutti i fenomeni atmosferici indispensabili alla vita dell'uomo, soprattutto la pioggia;col suo ossigeno permette la combustione. Grazie all'aria,noi udiamo i rumori.L'aria costituisce, poi,una volta protettiva che ripara la Terra dall'intollerabile violenza del Sole, assorbendo gran parte delle pericolose radiazioni che esso emette. Di notte, l'aria imprigiona il caldo del giorno e ne ostacola la dispersione nello spazio. Se non vi fosse l'aria, la temperatura massima della Terra salirebbe di giorno fin quasi a 110 gradi, e scenderebbe di notte a un minimo di 184 gradi sotto zero!Infine, come un grande riparo trasparente, l'aria praticamente distrugge con l'attrito i milioni di meteoriti che cadono ogni giorno sulla Terra.

Registrati via email