Genius 4330 punti

America Latina

Alte montagne e forestre tropicali
L’America Latina è collocata nella fascia equatoriale e tropicale. Le catene montuose più importanti sono la Sierra Madre occidentale, la Cordigliera delle Ande. Ci sono molti fiumi ma il più importante è il Rio delle Amazzoni, c’è l’Orinoco, il Paranà , il Paraguay e il Rio Bravo che si trova al confine tra gli USA e il Messico. Ci sono tre zone climatiche:
1. la regione tropicale, caratterizza l’America centrale, l’ambiente è caldo umido, infatti vi è la foresta pluviale.
2. Più a sud c’è il clima temperato con inverni miti e condizioni simili a quelle europee e questo clima temperato può arrivare ad un clima arido,
3. infine vi è il clima alpino nelle terre montuose sull’Oceano Pacifico.

Identità Latino-Americana

Si possono individuare tre regioni culturali:
1. 1gli amerindi si trovano in Messico e nella penisola dello Yucatan
2. gli Atzechi sulle Ande
3. gli afro- americani sulle coste e le isole Caraibiche che sono caratterizzate dalla cultura africana.
Infine l’America bianca che si estende nella fascia temperata. Le lingue prevalenti sono lo spagnolo e il portoghese ma nello Yucatan c’è il quechua.

Rapporto contraddittorio con gli USADopo l’indipendenza delle colonie e dalla loro divisione sono nati 24 stati indipendenti in cui ci sono stati molti contrasti sociali generati dall’alternanza tra governi democratici e regimi autoritari. Gli USA hanno rimodernato la propria politica appoggiando i governi democratici e tutta la regione stessa.

Gli spazi extraurbani
Le piante alimentari più diffuse sono il mais e la patata. Nella fascia tropicale e lungo le coste è prodotta la canna da zucchero, le banane, la frutta tropicale e il caffè, inoltre nel Messico ci sono cereali e la soia. Importante è l’allevamento dei bovini, vi è anche legname pregiato.

Gli spazi industriali
Il continente è ricco di risorse minerarie: c’è l’argento, il rame e il ferro. Inoltre ci sono tanti giacimenti di petrolio una delle più grandi ricchezze del continente. Poi c’è l’attività manifatturiera infatti ci sono fabbriche avvantaggiate dal basso costo della manodopera locale. Questo continente con il passare del tempo è in via di sviluppo. Il turismo è abbastanza sviluppato.

Città e reti urbane

Nel corso del novecento vi è stato un grande processo di urbanizzazione e concentrazione della popolazione in alcune città. Si è sviluppato l’insediamento costiero, infatti sono nate molte città sulle coste. I collegamenti tra i centri interni e isolati sono difficili, anche se le linee stradali e ferroviarie sono in continua evoluzione. E’ in progetto anche un grandioso ponte sul Rio della Plata per collegare Montevideo e Buenos Aires, comunque sono già sfruttati i sistemi fluviali per il commercio.

Squilibri ambientali
Il processo di deforestazione continua ancora oggi ad accelerare ed è uno dei problemi più importanti dell’America Latina. Molto grave è la situazione della Foresta Amazzonica, prima sfruttata per la produzione della gomma poi disboscata per ricavare legname pregiato e coltivare i suoli.

Squilibri territoriale
La popolazione è povera e sottoalimentata, molti paesei sono ancora sottosviluppati ed esistono degli squilibri. Molto difficile è la situazione delle aree interne, ancora isolate dai traffici commerciali che rischiano di essere escluse dalle attività di sviluppo.

Registrati via email