Habilis 7402 punti

Islanda-territorio

L'Islanda è una repubblica presidenziale; la capitale è Reykjavik. L'Islanda è la seconda isola europea ed è situata nell'Oceano Atlantico settentrionale, distante circa 300 chilometri dalla Groenlandia e 800 dalla Scozia. Le sue coste settentrionali sfiorano il Circolo Polare Artico.
L'Islanda è formata dalla parte emergente della dorsale medio-atlantica, una lunga e ininterrotta catena montuosa sottomarina che attraversa l'Oceano Atlantico da nord a sud. Il territorio del Paese è quasi totalmente costituito da coni vulcanici, che si innalzano su altipiani formati da rocce di origine vulcanica e sono sormontati da cupole ghiacciate. I rilievi dalle forme tondeggianti raggiungono i 2119 metri nel Hvannadalshnukur.
Numerose sono le manifestazioni vulcaniche diffuse in tutto il territorio, quali le sorgenti termali, le fumarole e moltissimi geyser. Geyser e sorgenti termali costituiscono una preziosa risorsa energetica per la popolazione islandese. In Islanda si trovano estesi ghiacciai, tra i quali il Vatnajokull, il più vasto d'Europa.

I fiumi islandesi sono alimentati dalle piogge e dai ghiacciai e hanno un regime costante. Il loro corso è breve e molto impetuoso, ricco di spettacolari cascate che formano per superare i margini degli altipiani lavici delle zone interne. La Gullfoss, la "cascata d'oro", si trova sul fiume Hvità e ha la maggiore portata d'acqua in Europa. Le coste islandesi sono irregolari, alte e rocciose, incise da profonde insenature simili ai fiordi norvegesi,
Il clima è di tipo oceanico temperato-fretto, influenzato sia dall'Oceano Atlantico sia dalla vicinanza del Polo Nord. Gli inverni sono lunghi e freddi e le estati brevi e fresche.
A nord la vegetazione è costituita da muschi e licheni, mentre nella parte sud-occidentale dell'isola sono presenti praterie e macchie boschive di betulle e salici.

Registrati via email