Ominide 8039 punti

Germania-territorio

La Germania è una repubblica federale; la capitale è Berlino; fa parte dell'Unione Europea dal 1957. La Germania confina a nord con la Danimarca; a est con la Polonia e la Repubblica Ceca; a sud con l'Austria e la Svizzera; a ovest con la Francia, Lussemburgo, Belgio e Paesi Bassi. A nord è bagnata dal Mar Baltico e dal Mare del Nord.
Il territorio della Germania presenta tre grandi regioni morfologiche, distinte a seconda del tipo di rilievo predominante.
A nord del Paese si estende la grande area del bassopiano germanico, costituito da una vasta pianura che si estende fino al Mare del Nord e al Mar Baltico. I terreni che formano il bassopiano sono sabbiosi e ricchi d'acqua, perciò sono molto fertili e vengono sfruttati soprattutto per la coltivazione di foraggio e per l'allevamento bovino.
Nella regione centrale del Paese, vi è il Mittelgebirge, una serie di catene montuose di modesta entità e dalle cime arrotondata. Questi rilievi rappresentano i resti di antichissime catene sollevatesi in epoche precedenti all'origine delle Alpi, successivamente spianate dall'erosione e persino ricoperte dalle acque del mare. Sono ricchi di boschi, pascoli e giacimenti minerali.

Il Mittelgebirge comprende i Monti Metalliferi, le propaggini del Giura Francone e del Giura Svevo e la Selva Nera.
A sud ci sono gli altipiani e i rilievi alpini; nelle Alpi Bavaresi si trova la vetta dello Zugspitze, la più alta della Germania. Le coste del Mare del Nord e del Mar Baltico sono basse e incise dai profondi estuari dei fiumi. Le isole principali sono le Frisone Orientali e le Frisone Settentrionali.
Il territorio della Germania è attraversato da numerosi corsi d'acqua, gran parte navigabili. La rete idrografica naturale è stata ulteriormente ampliata con la costruzione di numerosi canali artificiali. I principali fiumi si dirigono da sud verso nord-ovest con percorsi quasi paralleli e profondi estuari. La pendenza è minima e la portata d'acqua è regolare durante tutto l'anno. Il maggiore fiume tedesco è il Reno, che scorre nel settore occidentale della Germania e segna un tratto del confine con la Francia. Il Reno fa parte di una rete idrografica molto articolata: riceve le acque dei fiumi Meno, Mosella e Neckar.
A est i fiumi Oder e Neisse segnano per un lungo tratto il confine con la Polonia. L'Elba nasce nei Monti Sudeti e, appena entrato in Germania, diventa navigabile e attraversa la città di Dresda.
L'alto bacino del Danubio è compreso tra la Selva Nera, le Alpi e il Giura Svevo. Il fiume percorre la parte meridionale della Germania e prosegue in direzione est verso il Mar Nero.
Il clima è di tipo oceanico a nord, dove risente dell'influenza dei mari, caratterizzato da abbondanti precipitazioni; sulla fascia costiera si trova la brughiera. Spostandosi verso l'interno assume caratteristiche continentali, con abbassamento delle temperature invernali e riduzione delle precipitazioni. Verso est, ai confini con la Polonia, si estendono le praterie.
A sud, dove si trovano i rilievi, il clima è alpino con inverni rigidi ed estati fresche. L'altopiano centrale e i rilievi alpini sono coperti da vaste foreste di conifere. Nella zona della valle del Reno, il clima mite consente la coltivazione della vite.

Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email