Confini: a Nord con la Russia, a Ovest con la Turchia, l'Armenia e il Mar Nero, a Sud con l'Azerbaigian e a Est è bagnata dal Mar Caspio.
Superficie: 69.700 km^2.
Popolazione: 5.450.000 abitanti.
Densità: 78 abitanti/km^2.
Capoluogo: T'blisi (nodo ferroviario).
Altre città:
-Kutaisi (capitale dell'antico regno della Colchide);
-Batumi (città portuale);
-Rustavi (città industriale).
Governo: repubblica semi-presidenziale.
Religione: cristiana ortodossa.
Lingua: georgiano, russo, armeno e azero.
Moneta: laro georgiano.
Monti: Gora Kazbeg, Gran Caucaso, Caucaso Minore e Shkhara.
Fiumi: Kura e Rioni.
Clima: subtropicale all'interno con precipitazioni annue e continentale a oriente.
Agricoltura: nocciola, tè, riso, agrumi, vite, tabacco, frutta, cereali e fiori.
Allevamento: ovini.
Industria: alimentare, metalmeccanica, chimica, farmaceutica, elettronica, petrolchimica e del legno.

Commercio: favorito dalle importazioni dalla Russia e dalle esportazioni di petrolio, manganese e carbone con i Paesi confinanti.
Turismo: molto sviluppato grazie alle bellezze paesaggistiche (come le 2.000 sorgenti).

Storia della Georgia.

La regione fu occupata da Turchi, Persiani e Russi (che abolirono il patriarcato e unirono il territorio). Attualmente la Georgia è abitata da Georgiani, Assiri, Cinesi, Curdi, Turchi, Ucraini ed Ebrei.

Registrati via email