Ominide 50 punti

Il Brasile

Il Brasile è lo stato più esteso dell’America meridionale e il Quinto del mondo.
Confina a nord con la Colombia, il Venezuela, il Guyana; a Ovest con l’Equador, il Perù, la Bolivia e il Paraguay; a sud con l’Argentina, l’Uruguay e l’Oceano Atlantico e a Est con l’Oceano Atlantico.
Il territorio è per lo più pianeggiante, comprende l’alto piano del Brasile e quello del Mato grosso.
Il rilevo maggiore è costituito dal massiccio della Guyana. All’interno del Brasile si estende il bassopiano amazzonico attraversato dal Rio delle Amazzoni, il primo fiume al mondo per portata, che occupa gran parte del territorio.
Il Brasile ha un clima caldo e molto umido.
E’ tra i paesi più popolosi del mondo;
la popolazione è composta da bianchi, neri discendenti degli schiavi africani, e amerindi o Indios.
E’ una Repubblica Federale, la capitale è Brasilia.
La lingua ufficiale è il portoghese.
La religione più diffusa è quella cattolica, infatti il Brasile è il più grande stato cattolico del mondo.
Il Brasile è popolato da una gran maggioranza di poveri, infatti le differenze sociali sono fortissime:
un quinto della popolazione vive in condizioni di povertà assoluta. Intorno alle grandi città i poveri si affollano nelle baraccopoli dove mancano l’acqua e l’elettricità.
Il Brasile però è una grande potenza economica, la sua economia è in continua crescita.
E’ il primo produttore al mondo di caffè.
E’ molto sviluppato l’allenamento di bovini.
Inoltre c’ è una grande disponibilità di materie prime, come il ferro, l’oro le pietre preziose e il legname della foresta Amazzonica.
La foresta possiede enormi ricchezze e copre gran parte del territorio brasiliano.
Il Brasile è anche meta turistica per le sue bellissime spiagge, come Rio de Janeiro.

Registrati via email