Habilis 7403 punti

Territorio-Francia

La Francia è una repubblica presidenziale; la capitale è Parigi è fa parte dell'Unione Europea dal 1957.
La Francia confina a nord-est con il Belgio, Lussemburgo e Germania, a est con Svizzera e Italia, a sud-ovest con Spagna e Andorra. Le sue coste sono bagnate dal Canale della Manica a nord, dall'Oceano Atlantico a ovest, dal Mar Mediterraneo a sud. Alla Francia appartiene anche la Corsica, isola del Mediterraneo.
Il territorio francese presenta due aree ben distinte: vaste pianure e modesti rilievi collinari a ovest e a nord, procedendo dal centro verso le coste dell'Atlantico; altri rilievi a sud e a est, in corrispondenza dei Pirenei e delle Alpi. Le Alpi e i Pirenei, di origine geologica recente, sono i principali e imponenti rilievi. Queste montagne hanno pareti scoscese e picchi aguzzi poichè gli agenti erosivi non hanno avuto tempo sufficiente per spianarle e smussarne le asperità. Alcune vette, come quelle alpine, superano i 4000 metri di altitudine. Altri gruppi montuosi presenti sul territorio francese sono molto antichi e di modesta altitudine: i rilievi del Massiccio Centrale, per esempio, non raggiungono i 200 metri di altezza. Proseguendo verso nord, lungo i confini orientali della Francia, incontriamo altri rilievi minori: le modeste catene del Giura e dei Vosgi, che segnano il confine con la Svizzera e la Germani, e quella delle Ardenne, che sconfina in territorio belga. I rilievi montuosi condizionano il disegno della linea di costa. Sul versante del Mar Mediterraneo le coste sono varie: alte frastagliate e rocciose a est; basse,sabbiose e paludose a ovest. Sull'Oceano Atlantico, in Bretagna e lungo il Canale della Manica, la costa è ricca di scogliere, golfi e falesie. A ovest, in corrispondenza delle pianure, le coste sono basse e sabbiose, a volte solcate dall'estuario di fiumi.

La rete idrografica comprende numerosi fiumi collegati tra loro da una fitta rete di canali artificiali. I fiumi francesi sono generalmente ricchi d'acqua, hanno un regime regolare e , poichè attraversano un territorio con debole pendenza, sono facilmente navigabili. I principali bacini fluviali sono:
-La Loira, il fiume più lungo della Francia, che dopo aver raccolto le acque del Massiccio Centrale, sfocia nell'Atlantico;
-La Senna, che percorre le regioni settentrionali, attraversa la capitale, Parigi, e sfocia nella Manica;
-Il Rodano, che nasce in Svizzera, raccoglie gran parte delle acque dei ghiacciai alpini e sfocia nel Mar Mediterraneo con una grande delta, ricco di lagune e paludi;
-La Goronna, che scende dai Pirenei e sfocia nell'Atlantico con un ampio estuario dove sorge la città di Bordeaux;
- Il Reno, che segna per un breve tratto il confine con la Germania, attraversa i Paesi Bassi e infine sfocia nei Mare del Nord.
In Francia si estende una parte del Lago di Ginevra, al confine con la Svizzera.
Date le grandi dimensioni del Paese, in Francia le condizioni del clima e la vegetazione possono variare anche sensibilmente a seconda delle zone. Nelle aree con i rilievi più elevati il clima è alpino e prevalgono le foreste di conifere e i pascoli. Sulle coste occidentali e settentrionali il clima è di tipo atlantico, con inverni non molto freddi, estati fresche e precipitazioni abbondanti; la vegetazione tipica è la brughiera. Via via che aumenta la distanza nell'Oceano il clima si fa più continentale, tipico delle regioni centro-orientali. Nelle regioni meridionali, invece il clima è prevalentemente mediterraneo, con estati calde e inverni miti; nelle zone caratterizzate da questo tipo di clima, la vegetazione è costituita prevalentemente dalla macchia mediterranea.

Registrati via email