Ominide 8039 punti

Popoli e culture-Francia

Il territorio francese è suddiviso in 22 regioni ( di cui una, la Corsica, dotata di autonomia amministrativa). Queste realtà, come la Bretagna, la Lorena, l'Alsazia o la Provenza, presentano differenze e varietà locali che tuttavia non impediscono ai francesi di provare in genere un forte senso di unità nazionale.
Circa il 95% della popolazione è di lingua francese e in grande maggioranza cattolica. Sono presenti però alcune forti minoranze etniche e numerose comunità straniere provenienti in particolare dalle ex colonie della Penisola Indocinese e dell'Africa centro-settentrionale. Per quest'ultime in particolare, anche se non vi sono quasi problemi di lingua, rimangono tuttavia problemi legati all'integrazione. In alcune regioni si sono registrati episodi di intolleranza sfociati in vero e proprio razzismo. Questo ha portato alla nascita, soprattutto tra i giovani, di un potente movimento contro la xenofobia, chiamato SOS-razzismo. Lo Stato da parte sua ha risposto a questi episodi con l'Istituzione dell'Alto consiglio per l'integrazione, un organismo che ha il compito di coordinare le iniziative per giungere a una soluzione il più soddisfacente possibile.

La Provenza è una regione nel sud della Francia, tipica per i mille contrasti ambientali. Ci sono le coste basse e sabbiose della Camargue e quelle alte e rocciose della Costa Azzurra; si può passare dai tranquilli villaggi dell'interno alle vivaci città della costa; si possono incontrare ambienti fortemente modificati dall'uomo e altri ancora incontaminati. In passato, la Provenza è stata anche teatro di numerosi avvenimenti storici e culturali. I romani, per esempio, vi costruirono ponti, acquedotti e anfiteatri. Poi, nel XIV secolo, quando la corte papale fu traferita dal Roma ad Avignone, la Provenza visse un'eccezionale fioritura culturale , richiamando dignitari, diplomatici e artisti da tutta Europa. Nell'Ottocento la Provenza divenne il luogo d'incontro di grandi artisti provenienti dalle più svariate regioni del continente. Dalla fine del secolo vi soggiornarono pittori come Paul Cezanne e Vincent Van Gogh, che ritrassero i paesaggi della campagna provenzale. La Costa Azzurra ispirò , invece Henri Matisse e Pablo Picasso. Alcune loro pitture sono conservate nella regione, per esempio nella Fondazione Maeght, che si trova non lontano da Nizza e che raccoglie molte opere di Juan Mirò. Oggi sulla costa si svolgono importanti festival internazionali , come quello del cinema di Cannes.

Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email