sc1512 di sc1512
Ominide 5764 punti

-Energia all’Interno della Terra: il Flusso di Calore-

L’interno della Terra è molto caldo e, come conseguenza, il pianeta perde continuamente calore da tutta la sua superficie.
Comunque il calore da noi percepito sulla superficie terrestre è dovuto essenzialmente dalle radiazioni solari, nonostante ciò la Terra perde lo stesso calore da tutta la superficie.

Il Flusso Termico terrestre, ossia la quantità di calore emessa nell’unità di tempo per ogni unità di superficie, è molto basso: in media 0,06 W per m2, mentre quello solare è di 1400 W per m2.

La Terra è dunque un motore termico.
Un tempo si riteneva che l’origine del suo calore fosse unicamente il residuo dello stadio primordiale della Terra, in cui il pianeta doveva essere totalmente fuso, ma tale ipotesi si rivelò inadeguata.
Infatti in realtà il calore è dovuto alla radioattività: tra i materiali che costituiscono la Terra, infatti, sono presenti vari isotopi radioattivi, ossia atomi di uno stesso elemento che hanno un numero differente di neutroni; questi sono degli isotopi instabili, che con il tempo si modificano spontaneamente (decadono) con emissione di particelle nucleari.

L’energia cinetica delle particelle emesse dagli isotopi radioattivi si trasforma nel calore che fluisce continuamente dalla superficie della terra.
Esistono sulla superficie terrestre delle zone con flusso termico molto più elevato della media, come le dorsali oceaniche; queste situazioni sono dovute a correnti convettive del mantello, cioè a reali spostamenti di materiale più caldo che risale da zone profonde verso l’alto.
Infatti all’interno del mantello, masse di rocce profonde, divenute più calde del materiale circostante a causa del decadimento degli isotopi radioattivi, tendono a risalire verso la crosta, mentre masse di rocce più vicine alla crosta, divenute più fredde, scendono verso il basso, dove tornano a riscaldarsi e possono risalire nuovamente verso la crosta.

Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email