Ominide 8039 punti

L'identità demografica della regione dell'Estremo Oriente

La Cina da solo, con oltre un miliardo e duecento milioni di abitanti, ospita più dei quattro quinti dell'intera popolazione della regione. La densità non è molto elevata, ma la distribuzione è disomogenea. Sono molto abitate le valli dei fiumi maggiori e le pianure costiere; sono poco abitati gli altipiani, le vallate che si aprono nei grandi massicci montuosi e le regioni aride e desertiche.
Il tasso di incremento annuo della popolazione, che era altissimo,è oggi diminuito, ma l'eccesso di abitanti rispetto alle risorse disponibili rimane uno dei problemi principali del Paese. Il governo ha assunto misure drastiche nel tentativo di ridurre l'aumento della popolazione e ha anche applicato sanzioni economiche alle famiglie con più di un figlio.
Sono molto popolati l'arcipelago del Giappone, dove la densità sale a 342 abitanti per chilometro quadrato, la Corea del Sud e l'isola di Taiwan che ha una densità di 621 abitanti per chilometro quadrato: qui la popolazione vive in gran parte lungo la costa dell'unica grande conurbazione di Taipei, la capitale. La Corea del Nord ha una densità media simile a quella del nostro Paese. Scarsamente popolata è la Mongolia, soprattutto a causa delle condizioni climatiche e ambientali, infatti la concentrazione e di appena due abitanti per chilometro quadrato.

Vi sono numerose grandi metropoli, alcune sono abitate da cinque milioni di persone: Seoul, Tokyo, Shanghai, Pechino e Hong Kong rimasta sotto il controllo britannico fino al 1997.

Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email