Home Invia e guadagna
Registrati
 

Password dimenticata?

Registrati ora.

Rapporto tra l'uomo e l'ambiente geografico

Breve appunto sulle teorie sul rapporto tra l'uomo e l'ambiente geografico

E io lo dico a Skuola.net
Rapporto tra l'uomo e l'ambiente geografico
Determinismo ambientalista: concezione teorica elaborata nell’ambito della geografica umana secondo la quale l’ambiente geografico determina la realtà biologica, psicologica, sociale e d economica dei popoli.
Humboldt e Ritter sono i fondatori della geografia umana, pensavano che le civiltà fossero potentemente influenzate dai fattori geografici.
Ratzel, l’inventore della geografia antropica, studiò le influenze dell’ambiente sulla vita economica e sociale dei popoli.

Ellen Chirchill Semple sosteneva un determinismo radicale.

Paul Vidal de La Brache, sosteneva il possibilismo, concezione teorica elaborata nell’ambito della geografia umana che vede nell’uomo non un essere dipendente dalla natura e dal contesto geografico, ma un agente attivo capace di interagire con l’ambiente e di trasformarlo in base alle proprie esigenze. Gli uomini diventano fattori geografici, in quanto influenzano il corso della natura.

Antropizzato: umanizzato, porta i segni della presenza operosa dell’uomo.
Contenuti correlati
Oppure registrati per copiare