Confini: a Nord con Basilicata, a Ovest è bagnata dal Mar Tirreno, a Sud e ad Est è bagnata dal Mar Ionio.
Superficie: 15.080 km^2.
Popolazione: 2.075.842 abitanti.
Densità: 138 abitanti/km^2.
Capoluogo: Catanzaro (diventato capoluogo nel 1971, è sede della Giunta regionale).
Altre città:
-Reggio di Calabria (sede di industrie tessili, meccaniche e per materiali da costruzione);
-Cosenza (città normanna dove ha sede l'università della Calabria);
-Crotone (sede di industrie alimentari, chimiche, metallurgiche e meccaniche);
-Vibo Valentia (sede di palazzi patrizi e normanni);
-Lamezia Terme (famosa città portuale);
-Tropea, Capo Vaticano e Pizzo Calabro (mete turistiche per le bellezze paesaggistiche);
-Hipponion (meta del turismo culturale);
-Catanzaro (famoso centro industriale e balneare);
-Palmi, Rossano, Corigliano, Capo Rizzuto,

Cassano allo Ionio, Scalea, Rosarno e Bagnara Calabra (mete turistiche);
-Locri (meta del turismo archeologico);
-Schiavonea (seee del mercato ittico).
Territorio: 49% collinare, 42% montuoso e 9% pianeggiante.
Monti: Appennino Lucano, Sila, Catena Costiera, Serra Dolcedorme, Monte Botte Donato, Aspromonte, Monte Reventino, Monte Cocuzzo, Monte Paleparto, Monte Ciagola, Monte Sparviere, Monte Nero, Montea, Monte Pettinascura e Monte Gariglione.
Coste: Golgo di Sant'Eufemia, Golfo di Gioia, Golfo di Corigliano e Golfo di Squillace.
Pianure: Piana di Sibari e Marchesato.
Fiumi: Crati, Busento, Coscile, Neto, Lao, Mucone, Follone, Uffugo, Trionto, Lamato, Corace, Taoina, Vitravo, Mesima e Savuto.
Clima: mediterraneo lungo la costa e continentale nelle zone montane con inverni rigidi e nevosi.
Agricoltura: segale, olivi, melanzane, peperoni, pomodori, cavolfiori, cocomeri, liquirizia, rosmarino, gelsomino, erica, bergamotto, arance, pompelmi, mandarini, radica per pipe e legname da lavoro.
Allevamento: caprini e ovini.
Pesca: di tonni a Schiavonea.
Industria: serica, chimica, meccanica, tessile, cementifici, alimentare e metallurgica.
Turismo: emergente sia quello balneare che quello culturale che quello montano.

Storia breve della Calabria

Essa fu abitata da Bruzii, Vituli, Greci, Romani (che diedero il nome alla regione dal nome dei popoli Calabri che si erano trasferiti dalla Puglia), Bizantini, Longobardi, Saraceni, Normanni, Svevi, Borbone. Poi fu annessa al Regno d'Italia nel 1860.

Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email