mark930 di mark930
Genius 4428 punti

Il Brasile
Il Brasile occupa circa metà del territorio dell'America Latina: confina con tutti i Paesi sudamericani, ad eccezione del Cile e dell'Ecuador; a nord-est e ad est, si affaccia sull'Oceano Atlantico. Pianure e altopiani di media altezza caratterizzano la morfologia del Paese: il 40% del territorio è al di sotto dei 200 metri s.l.m.(sul livello del mare), mentre il 9% supera i 900 metri. Due sono i principali sistemi idrografici: quello del Rio delle Amazzoni (6275 km) e quello del Paranà. Quasi metà del territorio brasiliano è compresa nel bacino amazzonico: è un enorme sistema di fiumi e foreste che si estende anche nei Paesi confinanti (il tratto noto come Rio delle Amazzoni scorre fra le città di Manaus e Macapà). Il Paranà, secondo fiume dell'America Meridionale (4700 km), nasce dalla confluenza del Rio Paranaìba con il Rio Grande; ha direzione nord-sud, è incassato tra alte ripe ed è interrotto da frequenti rapide. La regione amazzonica, con il suo clima equatoriale è dominata dalla foresta pluviale, la più estesa riserva di biodiversità della Terra, ricca di specie che si sviluppano a seconda dei suoli più o meno umidi. Il Brasile rientra per intero nell'area tropicale, con diversità regionali: il clima è più umido in Amazzonia, con precipitazioni stagionali lungo le coste centrali e nell'altopiano del Mato Grosso; semiarido nelle regioni interne dell'estremità orientale del Paese. La Capitale attuale è Brasilia, gli abitanti totali sono: 187.545.867, la lingua parlata è il portoghese, nelle zone della forsta tropicale sono diffusi ancora dialetti indigeni, le religioni praticate sono il cattolicesimo ed il protestantesimo, la moneta in uso è il real brasiliano.

Registrati via email