Genius 11137 punti

Austria

L’Austria è uno Stato dell’Europa centrale che confina a nord con la Germania e la Repubblica Ceca, ad est con la Slovacchia e l’Ungheria, a sud con la Slovenia e l’Italia e ad ovest con la Svizzera e il Liechtenstein.
La maggior parte del territorio è occupata dalle Alpi orientali. Nel Tirolo, la parte più occidentale del territorio austriaco, si innalzano le Alpi Atesine, mentre spingendoci più ad est incontriamo gli Alti e Bassi Tauri. Negli Alti Tauri, in particolare, si trova la cima più alta del Paese, il Großglockner. A sud, al confine con il nostro Paese, si elevano le Alpi Carniche. A nord i rilievi montuosi digradano verso l’unica pianura del Paese, formatasi grazie ai detriti trasportati dal Danubio. Altri importanti fiumi che attraversano l’Austria sono la Drava e l’Inn. Fra i numerosi laghi ricordiamo il lago di Neusiedl, situato al confine con l’Ungheria, e il lago di Costanza, situato al confine con la Svizzera e la Germania, del quale solo una piccola porzione appartiene all'Austria. Il clima è di tipo alpino ed è caratterizzato da inverni freddi e nevosi e da estati fresche.

Nel Medioevo gli Asburgo, un’importante famiglia nobiliare, formarono il primo nucleo di quello che diventerà, nel XIX secolo, l’Impero austro-ungarico. Quest’ultimo comprendeva buona parte dell’Europa centrale e della regione balcanica e durante la prima guerra mondiale fu sconfitto. Con la sconfitta l’Impero si dissolse e l’Austria diventò una repubblica federale, che nel 1938 fu occupata dai nazisti. Alla fine del secondo conflitto mondiale sia il Paese sia la sua capitale, Vienna, furono divisi in zone d’occupazione fra i Paesi vincitori, ovvero Francia, Regno Unito, Stati Uniti ed Unione Sovietica. Soltanto nel 1955 l'Austria riacquistò la piena sovranità.
La lingua ufficiale in Austria è il tedesco e la religione più diffusa è il cattolicesimo, ma sono presenti anche minoranze di evangelici e musulmani. L’Austria è una repubblica federale divisa in 9 Stati federati (Bundesländer in tedesco) e dal 1995 fa parte dell’UE.

L’economia

Settore primario

L’agricoltura produce uva, cereali, patate, frutta e barbabietola da zucchero. Si allevano soprattutto bovini e suini e si pratica anche lo sfruttamento delle foreste. Sono presenti giacimenti di lignite, ferro e salgemma.

Settore secondario

Grazie alla possibilità di produrre e sfruttare l’energia idroelettrica in Austria si è sviluppato anche il settore industriale. Sono presenti industrie alimentari, siderurgiche, meccaniche, tessili e per la lavorazione del legno e della carta.

Settore terziario

Il turismo, favorito dalle articolate vie di comunicazione, si dirige verso le città e verso le località alpine e termali. Importanti i rapporti commerciali con i paesi dell’UE (con la Germania in particolare), gli USA, il Giappone e la vicina Svizzera.

Le città principali

Vienna

Vienna, in passato capitale dell’Impero asburgico, è la capitale del Paese. Attraversata dal Danubio, è il principale centro commerciale, bancario e amministrativo del Paese e vi hanno sede diverse industrie. Inoltre vi si producono artigianalmente gioielli, strumenti musicali, vetri e porcellana. La città è inoltre dotata di un importante aeroporto internazionale e di un porto fluviale.

Salisburgo, Linz ed Innsbruck

Salisburgo sorge poco lontano dal confine con la Germania ed è la città natale del compositore Mozart. E’ un importante centro industriale, commerciale e culturale e vi si svolgono rinomate stagioni di concerti. Linz sorge nell’Austria settentrionale ed è un importante centro industriale. Situata sulle rive del Danubio, possiede un importante porto fluviale. Innsbruck sorge nel Tirolo ed è un importante centro commerciale e turistico, specialmente per gli sport invernali.

Registrati via email