L'Asia

L'Asia è il più vasto dei cinque continenti: si estende su una superficie di 44 milioni di kmq, oltre quattro volte quella europea. A nord il continente è bagnato dal Mar Glaciale Artico, a sud dall'oceano Indiano, ad est dall'oceano Pacifico ed ad ovest dal Mar Rosso, dal Mar Nero e dal Mar Mediterraneo.
Il territorio asiatico detiene alcuni primati fisici: in esso si trovano le più imponenti catene montuose (Everest 8850m), i più estesi altopiani ed alcuni fiumi tra i più lunghi.
Gli aspetti climatici si rilevano molto vari e contrastanti: si passa infatti da –40°C invernali ai frequenti +40°C estivi. Lo stesso discorso vale anche per le precipitazioni: scarse sul versante nord ed abbondanti sul versante sud.
C'è da ricordare che nel continente asiatico vive circa il 60% della popolazione mondiale.
L'Asia ospita un'eccezionale varietà di gruppi etnici custodi di un ricco patrimonio culturale.Qualche esempio sono: Arabi, Indiani, Cinesi, Mongoli, Tibetani, Sudanesi, Malesi, Pigmei. Oltre ai gruppi etnici c'è anche un intricato mosaico linguistico. In esso vi sono lingue indoeuropee, afro-asiatiche, sino-tibetano, coreano, giapponese, malese, polinesiano.
Ai gruppi etnici e al mosaico linguistico si aggiunge anche una vastissima varietà di religioni. In più il continente asiatico è il centro di irradiazione delle principali religioni: Ebraismo, Cristianesimo, Buddismo, Islamismo che è il più diffuso.
Come ho già detto il continente asiatico ospita circa il 60% della popolazione mondiale e alla fine degli anni '90 essa era pari a 3,7 miliardi di persone. La media densità è di 83 ab/kmq. Comunque la popolazione è mal distribuita nel continente: infatti si passa dai 2 ab/kmq della Mongolia ai 5900 di Singapore.
Le principali zone con maggiore densità sono: l'area del sub-continente indiano, la Cina centro-orientale, l'arcipelago giapponese e gli arcipelaghi del sud-est asiatico.

Registrati via email