Cronih di Cronih
Genius 23969 punti

L’America Settentrionale

Il territorio dell’America Settentrionale comprende grandi ambienti naturali dovuti al climi che varia a seconda della posizione. A nord troviamo il clima nivale , scendendo più a sud troviamo il clima sud-polare dove si trova la tundra, a sud della tundra si trova la fascia continentale freddo, dove prevale la taiga, verso ovest domina la prateria e compaiono regioni aride e desertiche, sulle coste del Golfo del Messico c’e il clima tropicale e d’estate gli uragani colpiscono le coste causando gravi danni.

L’identità Demografica

La popolazione dell’America Settentrionale e distribuita in modo disomogenea, vi sono infatti posti dove la popolazione e più concentrata come la costa atlantica, altre invece come l’Alaska dove c’è poca popolazione, il popolamento e dovuto a grandi ondate di immigrazione in particolare verso gli Stati Uniti. Gli immigrati si stabilivano nelle aree che offrivano condizioni di lavoro. Le città come, Detroit e Filadelfia, prendevano i neri che fuggivano dalle piantagioni e dalle discriminazioni razziali.

L’identità economica

La regione Settentrionale dell’America e la più ricca del mondo, fino ad alcuni anni fa il territorio era specializzato in un tipo di produzione. L’America Settentrionale produce più di un terzo di tutti i beni industriali
Del mondo. Il settore dei servizi e molto sviluppato soprattutto il terziario, gli Stati Uniti comunque rimangono i primi del mondo riguardante la ricerca scientifica e tecnologica.

Canada

Dividiamo il Canada in quattro regioni: il Canada atlantico, delle praterie, delle montagne rocciose e infine il grande nord quasi disabitato. Nella zona occidentale del Canada si innalzano le Montagne Rocciose, nel centro troviamo fertili pianure. A est troviamo l’Altipiano del Labrador , infine l’estrema sezione settentrionale del Canada si trovano gli Arcipelaghi artici.
Il clima e continentale a nord nella regione dei grandi laghi, la vegetazione prevalente sono le praterie e delle immense foreste di conifere, salendo verso settentrione il clima diventa sud-polare e poi polare dove la taiga lascia il posto alla tundra. Il Canada e abitato da 30 milioni di abitanti, ha una densità di abitanti bassissima a causa della vastità del territorio. Nella zona orientale della città sorgono Montreal e Toronto ed entrambe superano i 3 milioni di abitanti, sulle sponde del pacifico troviamo Vancouver. La capitale dello stato e Ottawa che non arriva al milione di abitanti. Lo sviluppo economico del Canada e stato favorito dalle risorse naturali come le foreste che coprono circa il 50% del territorio, la sua economia e strettamente legata a quella degli Stati Uniti e il Giappone. A causa del clima rigido solo una piccola percentuale del territorio canadese risulta fertile,buona parte delle terre coltivate e interna dove si coltivano prevalentemente i cereali soprattutto il frumento. Molto importante e anche la pesca, praticata nelle coste del pacifico, dove si pescano soprattutto i salmoni e nelle acque dell’Atlantico dove prevale la pesca di merluzzi e aragoste.

Registrati via email