gimmolo di gimmolo
Ominide 202 punti

Risorse e Inquinamento

Al giorno d'oggi per far fronte alle nuove esigenze di avere sempre più risorse è necessario sia utilizzare al meglio il patrimonio disponibile ,evitando gli sprechi, sia individuare nuove forma di approvvigionamento: come dighe e bacini artificiali. In alcuni paesi affacciati sul mare si cerca di rimediare alla scarsità' d'acqua installando impianti per dissalare l'acqua marina,rendendola potabile e adatta agli usi domestici e industriali.i macchinari per la dissalazione consumano pero' molta energia e possono essere utilizzati solo nei paesi ricchi o in quelli che dispongono di energia a basso costo. 2/3 dell'acqua consumata sono destinati all'agricoltura.
Nei paesi in via di sviluppo buona parte va perduta a causa dell'inefficienza dei sistemi di distribuzione ed irrigazione le piante trasformano la luce del sole in una riserva di energia le piante producono ossigeno,e protegge i bacini idrografici.impedisce l'erosione del suolo...

le foreste sono meno del 30% del territorio mondiale. due tipi di foreste:
foresta pluviale(fascia intertropicale)
foresta di conifere(regioni più a nord del 'emisfero settentrionale)

L'inquinamento colpisce aria,acqua e suolo...per inquinamento ambientale si intendono tutti i tipi di contaminazione provocate dalle attività umane che alterano le caratteristiche originarie dei diversi ambienti.
L'inquinamento si manifesta in maniere diverse:a scala locale con lo smog,a scala regionale con le piogge acide e a livello planetario con l'eccesso di effetto serra e con la riduzione dell'ozonosfera.
Le piogge acide si chiamano cosi' perché contengono composti corrosivi che provocano gravi danni alle superfici su cui si depositano. I danni causati dalle piogge acide sono rilevanti:i monumenti.,le statue e gli antichi palazzi delle città sono sempre più danneggiati dalla corrosione,mentre in molte regioni vengono distrutti varie arie boschive.
L'effetto serra in se non e' un fenomeno pericoloso o causato dall'inquinamento. esso e dovuto alla presenza nell'atmosfera di gas che assorbono parte dell'energia solare che la superficie terrestre rinvia nello spazio. da qualche tempo,pero',l'introduzione di nuove sostanze e l'aumento della concentrazione dei gas-serra hanno provocato un aumento della temperatura complessiva della terra. i gas-serra vengono prodotti principalmente bruciando i combustibili fossili,come il carbone il petrolio e il gas naturale....oggi gli scienziati concordano sulla necessita' che i vari paesi limitino le proprie immissioni inquinanti.
Nell'estate del 1984 gli scienziati britannici di una stazione scientifica dell'anidride osservarono che la fascia di ozono sopra il polo sud si era rarefatta. L'ozono è un gas presente in una fascia dell'atmosfera,detta ozonosfera,che si trova tra i 15 e i 40 km sopra il livello del mare. l'ozonosfera filtra i raggi ultravioletti presenti nelle radiazioni solari che colpiscono la terra :i raggi ultravioletti,che in piccole dosi sono causa dell'abbronzatura,in dosi elevate provocano gravi malattie alla pelle e agli occhi e incidono sulla produttività delle piante che ne sono colpite...la causa principale è il cloro,un elemento chimico in grado di separare la molecola di ozono nei tre atomi di ossigeno che lo compongono.

La maggior parte dei composti chimici organici e inorganici che formano i rifiuti industriali vengono immessi in canali di scarico e da qui nei fiumi,per poi giungere al mare...i paesi più industrializzati,principali responsabili di questo tipo di inquinamento,si sino dotati di leggi che impongono alle aziende di farsi carico dello smaltimento dei propri rifiuti.
L'agricoltura moderna costituisce una delle principali cause di inquinamento dei fiumi e delle falde acquifere antiparassitari e diserbanti chimici non sono immediatamente biodegradabili e costituiscono sostanze inquinanti di lunga durata...i fertilizzanti e i rifiuti liquidi delle aziende agricole e zootecniche, che contengono grandi quantità di azoto,vengono smaltiti nelle acque di scarico,spesso senza alcun trattamento depurativo;defluiscono quindi nei corsi d'acqua e giungono fino al mare,inquinano sopratutto le acque costiere e causano l'eutrofizzazione delle acque.
I sistemi fognari delle città,che raccolgono le acque di scarico delle abitazioni,possono contenere sostanze organiche biodegradabili,ma anche agenti patogeni, inoltre, i rifiuti urbani comprendono anche prodotti chimici di vario genere provenienti da attività artigianali,commerciali e industriali,come detersivi e solventi,che scendono in profondità arrivando,nei casi peggiori,a contaminare le falde acquifere sotterranee;a volte essi provocano anche inquinamento termico.
I terminali petroliferi si trovano lungo le coste;ve ne sono 30 solo nel mar mediterraneo e, insieme alle raffinerie,anche queste generalmente situate lungo le coste,contribuiscono all'inquinamento dei mari causato dalle perdite di petrolio per guasti e malfunzionamenti degli impianti.
L'inquinamento acustico è determinato dai rumori eccessivi a prolungati;causa gravi danni al nostro organismo perché provoca lesioni permanenti all'udito e influisce sulle funzioni del cervello. si tratta di una forma di inquinamento caratteristico delle aree intensamente urbanizzate,dove si assommano i rumori delle attività industriali ,delle strade con traffico intenso,degli aeroporti.
Linee elettriche ad alta tensione,antenne per la telecomunicazioni e numerosi tipi di elettrodomestici emettono onde elettromagnetiche di varia intensità che si ritiene possano avere conseguenza pericolose per l'organismo umano.
Il problema dello smaltimento dei rifiuti e diventato sempre più grave con l'aumento della popolazione mondiale e l'intensificarsi delle diverse attività produttive...di a qualche tempo,in ogni parte del mondo si stanno studiando leggi,sistemi organizzativi e nuove tecnologie per ridurre la quantità di rifiuti che devono essere distrutti,cercando di aumentare la quantità di materiale da riciclare.

Registrati via email