Bannato 1166 punti

La Norvegia

I confini
Attraversata dal Circolo Polare Artico a 66¤ 33' di latitudine nord, la Norvegia è lo Stato europeo più settentrionale: Capo Nord è considerato il punto estremo del continente. Confina a est con la Svezia, a nord-est con la Finlandia e la Federazione Russa. È bagnata a nord dal Mar Glaciale Artico, a est dal Mare di Barents, a ovest dal Mar di Norvegia e a sud dal Mare del Nord. L'esteso arcipelago delle Svalbard appartiene alla Norvegia e si trova nel Mar Glaciale Artico, a nord-est della Groenlandia. Due possedimenti norvegesi sono le isole di Bouvet e di Pietro I, in Antartide.

La morfologia del territorio
Il territorio è quasi prevalentemente occupato da montagne, le Alpi Scandinave, che nella zona centrale segnano il confine con la Svezia. Le cime più alte si trovano nel massiccio dello Jotunheimen nella parte meridionale e superano i 2000 m. A sud ci sono zone pianeggianti costiere.

L'idrografia
I fiumi sono quasi tutti di breve lunghezza, con portata irregolare, ma in genere ricchi di acque. Il principale è il Glomma, a sud-est. Numerosi i laghi di origine glaciale, che rappresentano una preziosa riserva idrica e che sono utilizzati, insieme ai fiumi, per produrre energia idroelettrica. Tra i numerosi laghi, il Mjosa, a nord-est di Oslo, é il principale.

Le coste
Le coste hanno ampie e ramificate insenature, si sviluppano per una lunghezza complessiva di circa 22.000 km e sono accompagnate da numerosissime isole di varia grandezza.
A ovest i ghiacciai, che durante l'ultima glaciazione, si formarono nelle valli fluviali, hanno dato vita con la loro azione erosiva ai fiordi, alcuni dei quali raggiungono i 200 km di lunghezza.

Il clima, la flora e la fauna
Grazie alla Corrente del Golfo, le zone costiere presentano un clima atlantico. Allontanandosi dalle coste, verso l'interno il clima diventa più continentale: nelle regioni oltre il Circolo Polare assume caratteristiche di tipo artico.
Le precipitazioni sulle coste atlantiche sono molto abbondanti e diminuiscono procedendo verso l'interno e verso est. Le nevicate sono frequenti su tutto il territorio. Il 30% del Paese è occupato da foreste: boschi di conifere, di latifoglie nelle regioni meridionali e di betulle, più reggi per la tutela dell' ambiente.

Registrati via email