La montagna

Una montagna è una parte della crosta terrestre che si alza sopra un fondovalle/pianura.
Per essere definita montagna, deve avere una altezza di almeno 600 metri sul livello del mare, ( = sigla s.l.m.)
La montagna è formata da un agglomerato di terra e roccia che si alza dalla superficie della Terra; essa può raggiungere anche quote altimetriche molto elevate. Non è facile vivere in zone montuose perché il clima, d'inverno, è molto freddo ed è facile trovare neve e ghiaccio. Durante l'estate i ghiacciai tendono a sciogliersi e ad erodere le rocce su cui poggiano. Gli animali tipici delle zone montane europee sono gli stambecchi, le marmotte e i camosci e, tra le piante, vengono spesso associate all'ambiente montano le genziane, larici, stelle alpine ed abeti.
Un insieme di montagne vicine e collegate tra di loro prende il nome di massiccio montuoso o di catena montuosa.
Definizioni:
- vetta o vette La parte più elevata della montagna Una montagna può avere una o più vette.
- versante: paragonando la montagna ad una piramide i versanti corrispondono alle facce della stessa; ognuno di essi avrà una diversa esposizione a seconda del proprio orientamento rispetto ai punti cardinali. Se il versante è molto ripido, viene chiamato parete.
- passo (o valico): il punto più basso tra due montagne che permette di attraversarle.
Hai bisogno di aiuto in Geografia per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email