Bannato 1166 punti

Islanda - Il territorio

I confini
Seconda isola d'Europa per estensione, è più vicina alla Groenlandia, da cui dista 300 km, che ad altri Paesi europei (la Scozia è a 800 km). La parte più settentrionale è attraversata dal Circolo Polare Artico,sia pure per un breve tratto.

La morfologia del territorio
L'Islanda è un'area geologicamente giovane e in attività continua, con eruzioni e terremoti. Il territorio è prevalentemente ondulato e montuso; le pianure si limitano all'area costiera. Ci sono numerosi vulcani, molti dei quali attivi. É ricoperta dai ghiacci per il 12% della sua superfice: ha il più vasto ghiacciaio europeo,il Vatnajokull. L'Islanda è perciò definita <<terra del ghiaccio e del fuoco>>.

L'idrografia
I numerosi fiumi hanno portata e corso irregolari: a causa delle basse temperature, infatti, le acque congelano nei ghiacciai, che però si sciolgono nei mesi estivi, aumentando considerevolmente la portata dei fiumi. Esistono numerose cascate e laghi di dimensioni notevoli, che spesso occupano i crateri di vulcani spenti.

Le coste
L'isola, con una superficie di oltre 102.000 km, ha uno sviluppo costiero di circa 5000 km, caratterizzato da un aspetto molto frastagliato. Le coste, tranne che a sud, sono ricche di fiordi, risultato dell'erosione di antichi ghiacciai.

Il clima, la flora e la fauna
In relazione alla latitudine, il clima islandese non è particolarmente rigido: merito dell'influenza della calda Corrente del Golfo. Il clima è caratterizzato da un'estrema variabilità: inverni freddi, ma non rigidissimi, ed estati che raggiungono gli 11 ¤C come temperatura media. Talvolta le coste sono bloccate dai ghiacci, specialmente nella parte settentrionale e occidentale.
Il territorio è praticamente privo di alberi, anche per l'eccessivo sfruttamento effettuato nel corso dei secoli.L'allevamento delle pecore ha ulteriormente impedito agli alberi di ricrescere. Il suolo è ricoperto, dove le condizioni lo permettono, da un semplice manto erboso, da muschi e licheni, tipici della tundra. La fauna è costituita soprattutto da uccelli e, nei fiumi interni, vi è abbondanza di salmoni. Circa il 9% del territorio è tutelato: ci sono 3 parchi naturali e 76 riserve.

Registrati via email