Cibi dalla Francia


Baguette: La storia di questo particolare tipo di pane inizia a Vienna nel XIX secolo quando i fornai iniziarono a usare i forni a vapore che favorivano la formazione della crosta croccante e dai solchi obliqui. Quando nel 1920 una legge vietò ai fornai di lavorare prima delle quattro (rendendo impossibile preparare le pagnotte per la colazione dei clienti) si iniziò a fare un pane dalla crosta croccante ma dalla forma allungata: nacque così la baguette.
La cucina francese è molto varia e diversificata.
Le salse: ne esistono tantissime e accompagnano ogni tipo di piatto.
Tra gli antipasti troviamo: Pâté, terrine varie e insalate (Salades) ma diverse dalle nostre, infatti difficilmente sono a base di foglie verdi.
Tra i primi troviamo: zuppe, brodini, creme a base di carne e verdure o pesce, detti (Consommè). I secondi a base di carne o pesce accompagnate da verdura cruda in pinzimonio (Crudités) o anche da salumi (Charcuterie) o Pâté.
Sulle tavole francesi spesso si trova anche la Quiche, una torta salata di pasta brisée farcita a piacere. La più nota è la Quiche Lorraine a base di uova, pancetta e formaggio, originaria della regione della Lorena. Per quanto riguarda i formaggi i più noti sono Brie, Camembert e Raclette.
I dolci più conosciuti sono il Croissant, il Pain au Chocolat, la Madeleine i Bignè, i Macarons i Croquembouche, le Crêpes, la Torta Charlotte e la Saint Honoré. Finendo con i vini dai celeberrimi champagne e Bordeaux fino al Cabernet-Sauvignon.

Registrati via email