Zaidon di Zaidon
Ominide 320 punti

Le acque sotterranee

Ogni anno, sui continenti, cadono più di 100.000 km3 di acqua. L'acqua della pioggia che cade sul terreno può prendere strade diverse: una parte scorre in superficie, formando dei ruscelli che sboccano in un fiume o in un lago; una parte viene assorbita dalle piante, una parte evapora e un'altra parte, maggiore rispetto alla precedente, si infiltra e si accumula nel sottosuolo fino a quando non incontra uno strato di roccia impermeabile, in genere argilla. Così si forma una falda acquifera, che è un'enorme riserva di acqua sotterranea.
Le falde acquifere possono essere di due tipi:
- le falde libere o freatiche, in cui l'acqua scorre nel sottosuolo tra uno strato inferiore impermeabile e uno superiore permeabile, cioè che si lascia attraversare dall'acqua. Il livello delle falde freatiche può alzarsi o abbassarsi liberamente a seconda della quantità di pioggia caduta sul terreno;
- Le falde confinate o artesiane, in cui l'acqua è imprigionata fra due strati impermeabili.

Registrati via email