wook-votailprof
wook-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Lezioni bloccate alla Facoltà di Lettere e Filosofia da ieri. Scienze politiche segue a ruota. Giurisprudenza sta organizzando lezioni nelle piazze di Genova, dalla prossima settimana, sul modello già realizzato a Firenze, con i docenti e gli studenti che spiegano ai cittadini il tracollo che stanno rischiando gli atenei italiani e quello genovese in particolare. Alla Facoltà di Lingue alcune lezioni non sono proprio ancora cominciate, perché il problema dei precari ha rallentato l´inizio dei corsi. Ingegneria, Economia, Medicina stanno cominciando ad organizzarsi.
da La Repubblica di genova


e noi che stiamo aspettando??? xkè la nostra facoltà ancora nn si è mossa??? docenti, studenti, ricercatori, genitori...tutti dobbiamo fare qualcosa...per nn far cadere l'università ancora più in basso...
wook-votailprof
wook-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
che tristezza...nemmeno una risposta...e poi vogliamo gli esami a dicembre? ke delusione ragazzi...scusate lo sfogo,ma sono molto amareggiata per il silenzio della nostra facoltà!
ortis-votailprof
ortis-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
rappresentanti come interpretare il vostro silenzio davanti questa problematica nazionale?
mendone84-votailprof
mendone84-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Mio caro Ortis, il silenzio è sul forum, ma se siamo in facoltà è difficile scrivere anche su internet.
Io sto avendo qualche problemuccio, comunque La Confederazione ha organizzato una raccolta firme in tutto l'Ateneo ed ha tentato un blitz per consegnare i documenti nelle mani del Premier Silvio Berlusconi, chidendo le dimissioni del Ministro.
Non ti so dire gli esiti..ma nessuno dei nostri è stato arrestato..:)!

Per quanto concerne il resto..viene da se che si deve far tanto casino contro il decreto Gelmini...anche se il blocco della didattica è a mio parere la strada da non percorrere.
ortis-votailprof
ortis-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
ti chiedo scusa e condivido perfettamente il "nn blocco della didattica" però nn scordatevi del forum, purtoppo nn tutti possono "vivere" l'università!
Auguri x i tuoi problemucci!
Ciao!:)
wook-votailprof
wook-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
cmq oggi c'è stata un'assemblea pubblica...alla quale non ho potuto partecipare putroppo...ma appena ne saprò qualcosa in più lo scriverò anche qui...e speriamo che qualcosa si muova...
diamond20-votailprof
diamond20-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
purtroppo anche io quest'assemblea l'ho potuta seguire solo a tratti a causa dei corsi... mi hanno solo riferito di un bell'intervento del grande Pizzigallo... e sono rimasta al punto in cui si stava decidendo se e quando portare avanti un'asseblea permanente... per il resto credo che sull'assurdità di questo decreto siamo tutti d'accordo... :cartellinorosso:
gucciniano-votailprof
gucciniano-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
"Facciamo l’ipotesi, così astrattamente, che ci sia un partito al potere, un partito dominante, il quale però formalmente vuole rispettare la Costituzione, non la vuole violare in sostanza. Non vuole fare la marcia su Roma e trasformare l’aula in alloggiamento per i manipoli; ma vuol istituire, senza parere, una larvata dittatura.
Allora, che cosa fare per impadronirsi delle scuole e per trasformare le scuole di Stato in scuole di partito? Si accorge che le scuole di Stato hanno difetto di essere imparziali. C’è una certa resistenza; in quelle scuole c’è sempre, perfino sotto il fascismo c’è stata. Allora il partito dominante segue un’altra strada (è tutta un’ipotesi teorica,intendiamoci). Comincia a trascurare le scuole pubbliche, a screditarle, ad impoverirle. Lascia che si anemizzino e comincia a favorire le scuole private. Non tutte le scuole private. Le scuole del suo partito, di quel partito. Ed allora tutte le cure cominciano ad andare a queste scuole private. Cure di denaro e di previlegi. Si comincia persino a consigliare i ragazzi ad andare a queste scuole , perché in fondo sono migliori si dice di quelle di Stato. E magari si danno dei premi,come ora vi dirò, o si propone di dare dei premi a quei cittadini che saranno disposti a mandare i loro figlioli invece che alle scuole pubbliche alle scuole private. A “quelle” scuole private. Gli esami sono più facili,si studia meno e si riesce meglio. Così la scuola privata diventa una scuola previlegiata.
Il partito dominante, non potendo trasformare apertamente le scuole di Stato in scuole di partito, manda in malora le scuole di Stato per dare prevalenza alle scuole private. Attenzione, amici, in questo convegno questo è il punto che bisogna discutere. Attenzione, questa è la ricetta. Bisogna tener d’occhio i cuochi di questa bassa cucina. L’operazione si fa in tre modi: ve l’ho già detto: rovinare le scuole di Stato. Lasciare che vadano in malora. Impoverire i loro bilanci. Ignorare i loro bisogni. Attenuare la sorveglianza e il controllo sulle scuole private. Non controllarne la serietà. Lasciare che vi insegnino insegnanti che non hanno i titoli minimi per insegnare. Lasciare che gli esami siano burlette. Dare alle scuole private denaro pubblico. Questo è il punto. Dare alle scuole private denaro pubblico."

Chi ha pronunciato queste parole?
Forse Veltroni?, o Di Pietro?, Ferrero?, o Diliberto?, magari Travaglio? o nonsochi altro giornalista? No nessuno di tutti questi, e nessun uomo a noi contemporaneo..
Fa specie pensare che queste parole che sembrano dette oggi, sulla situazione catastrofica della nostra Università, siano state pronunciate in un discorso sulla scuola da Piero Calamandrei, uno dei padri della nostra Costituzione, l'11 febbraio del 1950, più di 58 anni fa...

E noi cosa vogliamo fare? Vogliamo aspettare che quest'ipotesi, gia a metà dell'opera, si realizzi?? :cartellinorosso:
E al NOSTRO :muro: Presidente del Consiglio :bugia: Silvio Berlusconi che dice <Non permetteremo che vengano occupate scuole e università, è una violenza, convoco Maroni per dargli indicazioni su come devono intervenire le forze dell'ordine> cosa rispondiamo???? :mazza:

E' L'ORA DI MUOVERSI, DI MOBILITARCI, DI PROTESTARE, O "ALLA ???PEGGIO???" DI RESISTERE

voi che ne pensate?
mendone84-votailprof
mendone84-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Tutto giustissimo. Ma sinceramente non credo che stia accadendo questo, e cioè che il partito voglia delegittimare la scuola pubblica per trasformare la scuola privata in scuola di partito.

Il governo Berlusconi ha, obbligatoriamente, dovuto affrontare dei tagli. Lo avrebbe dovuto fare qualsiasi governo.
Il problema è che un paese che taglia sull'Università e sulla ricerca è un Paese senza FUTURO.
Ragazzi, dobbiamo far qualcosa. La piazza è la strada giusta. Sono contrarissimo al blocco della didattica. Uno perchè penalizza i nostri studenti mentre fuori si corre. Due perchè ci ghettizziamo...devono vederci in tanti..per tutta la città per tutto il paese...
wook-votailprof
wook-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Io metto in discussione i tagli che vuol fare il governo berlusconi...è proprioquesto il punto...ma tagliassero gli stipendi dei parlamentari, tagliassero le spese che riguardano l'alitalia...tagliassero quello che vogliono, ma non sull'istruzione e sulla sanità...si, il discorso di calamandrei è perfetto...peccato che risale al 1950...italiani aprite gli occhi...è questo il nostro capo del governo???...è questo quello che vogliamo???
miry88-votailprof
miry88-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
anke io credo che il blocco della didattica e l'occupazione siano strade da nn percorrere perchè nn facciamo ke fare un danno a noi stessi.
DOBBIAMO ANDARE IN PIAZZA ,FAR SENTIRE LA NOSTRA VOCE .
non possono toglierci il diritto allo studio !ha ragione WOOK ,ma perkè nn tagliano gli stipendi dei parlmentari ? :mad:
moloch5-votailprof
moloch5-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
ragazzi c sono novità in merito?? oggi c era un gran fermento tra studenti e professori, tra l altro il corso di economia pubblica di Cristofaro nn si è tenuto anche se il motivo nn è ancora chiaro: da un lato rimbombano voci di un blocco delle attività didattiche e dall altro si diceva che sinesio dovrebbe essere trasferito nn so dove e quindi c era un festino tra i professori....bah....qualcuno sa qualcosa???
wook-votailprof
wook-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
cmq domani si deve verificare bene se ci sarà o meno lezione, visto che trombetti ha concesso il blocco della didattica per un giorno per permettere lo svolgimento di un'assemblea regionale in centrale...
miry88-votailprof
miry88-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Domani 29/10le attività didattiche saranno sospese fino alle 14.00 su disposizione del rettore !
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

mc2

mc2 Genius 281 Punti

Comm. Leader
sbardy

sbardy Admin 22784 Punti

VIP
Registrati via email