• Federico II / Scienze Politiche / Scienze Politiche
  • IN RISPOSTA A ROSARIO PUGLIESE (IMPORTANTE!!!)

Rispondi Cita Salva
Caro Dreamer, penso e ne sono sicuro, e ci sono tantissime persone che possono confermarlo, che io e la mia organizzazione abbiamo sempre mantenuto le promesse, lo ribadisco e lo sottolineo...te lo scrivo: penso che la mia promessa sia sempre valida (quella inerente all'indirizzo .unina) nonostante tu pensa di utilizzare il forum per dire che sono un chiacchierone, non fa niente ..... mi interessa piuttosto che il desiderio di uno studente, di un gruppo di studenti possa essere realizzato...il problema è che essendo un tuo interesse avresti potuto pensare di telefonarmi...sai siamo nel 2006 e esistono queste diavolerie tecnologiche che mettono in contatto le persone...comunque a parte gli scherzi ribadisco il mio impegno e ti comunico il mio numero di telefono 3336308994.
Quanto agli esami penso che 300 promossi nelle date di dicembre sono sicuramente una vittoria degli studenti, di quelli che hanno creduto alle nostre parole. Per quanto concerne il caso delle persone in corso ci sono delle regole amministrative e burocratiche che vanno rispettate, c'è un ordinamento didattico di ateneo che va rispettato, come viene rispettato nelle altre facoltà. io sono il primo che ha lanciato l'idea delle sessioni straordinarie e mi sono battuto insieme con tanti studenti non solo rappresentanti per aprire la cosiddetta breccia nel muro....ce la abbiamo fatta...e per questo oggi ancora parliamo di sessioni straordinarie, ma far diventare l'Università, l'Accademia un esamificio, questo NO, perchè ne va della cultura di tutti noi che così facendo metteremo nelle mani del POTERE la possibilità concreta di poterci "dominare"...lo studio ed il conseguente acculturamento rompono sempre questo schema. Un Abbraccio vero e leale Rosario Pugliese



Il discorso che fai presenta un paio di incongruenze. Prima di tutto, una salta immediatamente agli occhi. Tu nella pate finale del tuo post enunci un principio sacrosanto, su cui mi trovi pienamente d'accordo. "Non possiamo far diventare questa facoltà un esamificio".
Giusto. Quando si parla di esamificio, più o meno indirettamente, si fa riferimento ad una sorta di mercificazione della cultura, ad uno studio sempre più raffazzonato e caratterizzato da qualità scadente. ED E' A QUESTO PUNTO CHE MI CASCHI!! Ti pongo una domanda: la qualità dello studio aumenta o diminuisce in rapporto al numero delle sessioni di esame?? E' più produttivo studiare per preparare te esami in quindici giorni, come di fatto avviene adesso, oppure darsi un esame al mese, senza fretta ed approfondendo a dovere gli argomenti di studio tali da consentirci di autoformarci per non essere dominati dal potere?? La risposta, tanto immediata quanto retorica, è semplice: più esami, per studiare meglio e poter eventualmente meglio assorbire qualche malaugurata bocciatura, che verrebbe in tal modo recepita anche come "costruttiva" e non come una pura e semplice punizione per il non-studio che porta a delusione e morale sotto i tacchi, anche in considerazione del fatto che l'esame in questione sarebbe da ripetere la sessione successiva, quindi anche cinque mesi dopo.
In realtà, la logica dell'esamificio, quella da combattere, è proprio quell'attuale, in cui sono gli stessi professori ad attribuire promozioni facili proprio per evitare di trovarsi per mesi e mesi gli stessi carichi di lavoro. Mi è capitato di vedere (esame di Scienza dell Finanze) ragazzi che vengono promossi senza aprire nè libro nè bocca all'esame (DOVE STA LA CULTURA????), oppure (ESAME DI STORIA CONTEMPORANEA) gente promossa senza sapere non dico l'anno, ma neppure il periodo dell'Unità d'Italia... QUESTO E' L'ESAMIFICIO CHE ALMENO A ME NON STA BENE. E bada che a dirtelo è un COMUNISTA (non diessino, e neppure "di sinistra" o "centrosinistra";) i cui padri politici del '68 lottavano per una cosa chiamata "18 politico"...
Poi, te lo ripeto, attendo ancora una risposta sul perchè (visto che ci si basa su di un l. del 1999) gli scorsi anni ci sono state sessioni ad ottobre ed adesso no?? E perchè prima andate a votare all'UNANIMITA' la riduzione delle sessione e poi girate con un registro di firme per ottenere nuove sessioni??
La mia critica è questa, Rosario. Il che non è nè un attacco personale nè nulla di questo genere. Semplicemente una modalità per confrontarsi nell'ambito di un sistema basato sulla libertà e sulla garanzia per chi dissente.

CIAO! :)
SDENGO


PS. WEBBOOO, CORRO A REGISTRARMI.... :wink:
Rispondi Cita Salva
sdegno concordo pienamente con te.. e poi vorrei aggiungere anke k i 300 promossi nn sn 1 vittoria dei rappresentanti..k significa?si viene promossi se lo si merita...
sdengo-votailprof
sdengo-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
"Layla":
sdegno concordo pienamente con te.. e poi vorrei aggiungere anke k i 300 promossi nn sn 1 vittoria dei rappresentanti..k significa?si viene promossi se lo si merita...

Laylaaaa anche tu....
SDENGO e non sdegno :cry:

Per il resto, QUOTO! :)
Rispondi Cita Salva
LA LEGGE DEL 99 HA AVUTO I SUOI DECRETI ATTUATIVI NEL 2001 è LOGICO CHE IN QUEL PERIODO UN PO TUTTI, PROFESSORI IN TESTA, IL VERO SENSO DELLA RIFORMA NON LO AVEVANO AFFATTO COMPRESO...QUESTA RIFORMA INFATTI è STATA UN PO COME QUELLE AUTO NUOVE CHE HANNO DOVUTO AVERE PRIMA UN PERIODO DI RODAGGIO, AL TERMINE DEL QUALE NEL 2005 (1° anno della specialistica) HA CERCATO DI CORREGGERE i suoi errori QUANDO PER OVVI MOTIVI E RAGIONI SI è DOOVUTO METTER MANO AD UNA RIFORMA DELLE DATE DI ESAME AFFINCHè FOSSE COME PREVISTO DALLA LEGGE SLEGATO IL PERIODO DI SOLA DIDATTICA DA QUELLO DATO ALLA VERIFICA DEL PROFITTO DEGLI STUDENTI.
GLI ESAMI IN SESSIONE STRAORDINARIA VENGONO come idea come principio istituito DAL FATTO CHE IN FACOLTA' VI SONO 3 ORDINAMENTI, L'ULTIMO (A 16 ESAMI) A MIO PERSONALE PARERE è QUELLO CHE PERMETTERà AGLI STUDENTI DI LAURERASI IN 3 ANNI ED UNA SESSIONE, GLI ALTRI HANNO BISOGNO DEL COSIDDETTO RINFORZINO E QUINDI C'è BISOGNO DI DATE STRAORDINARIE AFFINCHè SI RIDUCA IL TEMPO DI PERMANENZA ALL'UNIVERSITà E PERMETTERE UNA EVENTUALE ISCRIZIONE ALLA SPECIALISTICA (la vera laurea che conta). IO NON SONO COMUNISTA, ma non disdegno i suoi ideali, MA SONO ALLO STESSO TEMPO, COME TE CREDO, RADICALE QUANDO SONO IN BALLO I NOSTRI DIRITTI;
SOLO PER INFORMARTI MI FA PIACERE DIRTI CHE LO SCORSO 11-12-13 GENNAIO SONO STATO A ROMA E HO PARLATO A LUNGO TEMPO CON COLUI CHE HA SCRITTO LA NUOVA LEGGE SULL'UNIVERSITA IL PROFESSOR LUZZATTO, AL QUALE DURANTE POI IL MIO INTERVENTO HO SOTTOLINEATO TUTTE QUANTE LE DISCREPANZE DI QUESTA RIFORMA problemi questi che sono stati evidenziati da tutti quanti i rappresentanti degli studenti di ITALIA e quindi penso che non bisogna pensare che gli altri stanno meglio, come spesso si fa in questo forum, stiamo tutti inguaiati, ma chi è dentro professori, studenti e personale tecnico amministrativo penso che non devono lamentarsi (perchè credo che il lamento non paga) ma devono nei limiti della legge cercare di lavorare per cambiare le cose che non vanno. Quindi è questo è un appello diamoci da fare per cambiare le cose anche grazie a me che sono dentro e posso esercitare come ho già tante volte fatto delle pressioni. In ultimo poi credo che andando il centro sinistra al governo alcuni provvedimenti in ordine alle problematiche universitarie si faranno .aspettiamo fiduciosi.
nonindifferente-votailprof
nonindifferente-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Ciao Roberto,concordo con quello che dici...solo però non buttarti anche tu in campagna elettorale dicendo cavolate comuniste elogiando la sinistra!!!
Sai benissimo che se sale al governo andranno allo sfascio tante cose,dall'economia, alle riforme e alle relazioni internazionali!
Quindi x piacere attieniti a quello che ti compete, se poi vuoi discutere di politica sono a disposizione anche di lunghi dibattiti, perchè mi piace la politica e mi piace confrontarmi!!!
Ciao!
nonindifferente-votailprof
nonindifferente-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Perdonami infinitamente...Volevo intendere Rosario! :oops:
Rispondi Cita Salva
Il riferimento alla politica e alle riforme inerenti ai diversi partiti è proprio fuori luogo...
bobby charlton-votailprof
bobby charlton-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Non credo che nelle varie riforme ci siano norme del tipo:
- le segreterie devono funzionare male e i loro impiegati maltrattare gli studenti

- i rappresentanti devono dire balle promettendo cose che non possono essere realizzate

- le date d'esame devono uscire il più possibile in concomitanza con gli esami per portare scompiglio nei programmi degli studenti

ecc..

Ogni riforma ha i suoi lati negativi e i suoi lati positivi. E' come facciamo vivere le regole noi che le rende più o meno sopportabili. Mi ricordo che ci sono stati casini (non Casini) anche con le riforme del centrosinistra, ma è naturale. non c'è nulla su cui vi sia accordo unanime, per fortuna. Per una volta, quindi, su qualcosa sono d'accordo col Pugliese.

A Layla dico che il riferimento alla politica, secondo me, nella nostra facoltà è quantomeno fisiologico.

Ai rappresentanti dico che, come nella maggior parte delle democrazie, se avrete fatto bene o male il vostro lavoro, dovrebbe essere lampante dal risultato delle elezioni.

A nonindifferente dico che, sebbene sia anch'egli un tifoso del Napoli (bentornato Calaiò), Aprile arriva presto, speriamo bene.
nonindifferente-votailprof
nonindifferente-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Caro Bobby mi fa piacere che concordi x quanto riguarda il Napoli...
e ti dico che anche io sto aspettando aprile con ansia ma solo x riconfermarci e per poter vivere almeno altri 5 anni decentemente crecando di raccogliere i frutti che sono stati seminati...credo che sia l'unica soluzione x rendere l'Italia unita...non con 11 teste differenti!
Ciao!
^dreamer^-votailprof
^dreamer^-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
8) Cari miei mi stupisce che in una facoltà come la nostra in cui dovresti studiare le basi della politica ci sia anche chi parla come Emilio Fede!
Scusami non indifferente non intendo offenderti ma le tue parole mi fanno molto sorridere...
Mi piace sentire che la sinistra va con 10 teste al governo quando vedo un unica candidatura con un unico simbolo e con un unico programma che è presente sul sito da quasi 5 mesi ma ancora qualcuno dice "inesistente" potrai leggere nel sito : http://www.unitinellulivo.it tutto ciò che esiste da molto...
D'altra parte mi sembra anche sensato sentire che la destra va con un unica testa...quando concorrono con 4 diversi partiti 4 diversi simboli 4 diversi rappresentanti, 4 diversi programmi e scusatemi la battuta 4 paperelle...(pubblicità omnitel)
Sensato tutto ciò... scusami le tue fonti di informazioni quali sono?Tg4 o Tg5?
No scusami rai 1 ...vabbè fa tu tanto la tv come la guardi guardi c'è sempre 1 che comanda... ah uniti i rappresentanti della destra...Fini:"se avessi 3 televisioni sarei io il leader" ...
Apriamolo questo dibattito politico...nonindifferente dimmi una sola norma giusta della destra...
Vabbè,scusami se son troppo irruento, ma io rispetto e dico "rispetto" la destra ... ma intesa come destra storica, come liberali, o una destra diciamo così "economica" che ha come obbiettivi un maggiore sviluppo dell'industria e via dicendo. Ma ritengo offensivo per chi faccia parte della destra parlare dell'attuale formazione di governo anche solo come politici.
Questa è la P2 al governo.... informati non vedere telegiornali... leggi...leggi da internet...leggi chi non può essere controllato...
nella sezione link ti ho portato diversi siti di informazione libera...ogni tanto dagli una sfogliata non limitarti alla Tv.
Lo dico a te e a chi si sente giustamente smarrito da un informazione controllata fino all'ultima parola ...in cui vengono inserite finanche affermazioni di sinistra,così, ognitanto per non far meno evidente un regime...
Questo non è un confronto destra sinistra questo è un confronto democrazia ....potere mediatico. RACCOGLIAMO I SEMI DI QUESTI 5 ANNI? QUALI? Ma hai letto il the economist?ma si mi dirai che sono di sinistra o che non capiscono niente...ah no...sono comunisti, vero?Informati sul the economist scrivono i maggiori economisti al mondo!e molte volte non sono neanche tanto di sinistra...figuriamoci ...comunisti... :lol: guarda a me quel omino lì mi innervosisce troppo... mi fermo qui... pronto a rispondere a qualsiasi tua domanda.ti chiedo solo una cosa se vuoi una discussione, che sia corretta; non voglio leggere accuse a
me o appigli su correzioni ortografiche ... come ho visto in altre discussioni... voglio i fatti e le idee... di questo stiamo parlando.
Di gente che riduce la prescrizione dei reati...financhè per quelli di violenza!Di gente che ha 16 condannati in giudizio per tangenti o truffa nel proprio partito.
Ciao vostro ^DrEaMeR^
bobby charlton-votailprof
bobby charlton-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Anche perché, nonostante un debito pubblico crescente, non c'è stata una crescita nell'economia, anzi, per due trimestri consecutivi il PIL è calato (leggesi recessione). Evidentemente i tagli delle tasse di memoria reaganiana o thatcheriana non funzionano, ma di questo se ne erano accorti tutti, ma proprio tutti. Solo che alcuni fanno finta di non vedere. I problemi italiani non sono tutti riconducibili alla destra, nossignore. Perlopiù sono riconducibili a quaranta anni di DC, è questo ad averci ampiamente rovinato. Ma il modo in cui la destra cerca di risolvere i problemi è a dir poco strano.

Se ho problemi nel mondo finanziario (vari scandali a danno degli azionisti e dei possessori di obbligazioni) tutto posso fare, fuorché depenalizzare il falso in bilancio, anche perché, checché se ne dica, è una depenalizzazione: non credo che il premio nobel per l'economia Stiglitz sia così fesso da farsi impapocchiare dai giornalisti italiani:


CITO:
[Nell’ambito del diritto finanziario] è meglio avere una doppia vigilanza; la concentrazione di Bruxelles è molto rischiosa, così come è rischioso lasciare la questione alla competenza esclusiva dei singoli stati. L’Italia è un caso emblematico: mentre il resto del mondo insiste sulla necessità di principi contabili rigorosi, il governo di centrodestra ha depenalizzato il falso in bilancio facendone un reato minore. Il segnale inviato alle aziende italiane è che un piccolo imbroglio ai danni degli azionisti - diciamo, per esempio, un 5 per cento del valore dell’impresa (che può essere una somma enorme) - non è poi così grave: un po’ come guidare a 40 chilometri l’ora dove c’è il limite di 30.



J. E. Stiglitz, I Ruggenti Anni ’90, pag. 327, Einaudi 2004

E poi le questioni sono altre, anche volendo uscire dall'ambito economico (che è quello sul quale il governo rischia di essere punito). Rinvio altre osservazioni a quando mi sarà finalmente attivata l'adsl che mi permetterà di stare tutto il tempo che voglio.

Mi associo a Dreamer, finché si rimane nel rispetto reciproco mi farà piacere discutere con voi. Saluti! 8)
rockwell78-votailprof
rockwell78-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
"^DrEaMeR^":
nonindifferente dimmi una sola norma giusta della destra...

forse la patente a punti... ma cmq dreamer non è il modo giusto di dire credo perchè la destra le norme giuste crede di averle fatte poichè le ha fatte nel proprio interesse e tutelando beni e proprietà del proprio leader! poi è inutile ke chiedi a gente che ci da del comunista (come fosse un offesa... x me è un complimento... ma andatevi a rileggere... ops scusate leggere marx e poi ne riparliamo) se ha mai letto the economist ke pensano sia un thriller con steven segal... e la P2 ke è la playstation 2?!?!?
nonindifferente-votailprof
nonindifferente-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Premetto che non mi piace discutere con dei caratteri ma credo che sia meglio un discorso parlato ma cmq nn sono il tipo di offendere o correggere gli errori,a me piace confrontarmi!
Premesso qst voglio rispondere a qualche quesito che mi avete posto!
1) X Dreamer: non parlare di programmi x piacere che avete azzeccato la prima figura sulla vostra unità e sotto il vostro "unico simbolo" in quanto come dici il programma c'è ma come avrai letto sui giornali o come avrai sentito in tv (e non solo su rete 4,canale 5 o qualsivoglia)non è stato firmato da tutti, in primis Mastella poi dalla Bonino...bella unità,non credi?!
P.S. Tu dici delle leggi ad personam od altro...ma guarda i tuoi amichetti nel quinquennio del loro potere in che modo si sono parati il culo...quelle sono le vere leggi ad personam!!!
2) X Rockwell: Credo che non ci sia bosogno che specifichi io le riforme fatte dalla destra...a quanto mi risulta ne sono 33 e tutte che giovano al paese al contrario di quello che dite e x le quali vi opponete(vedi i grandi cantieri x le grandi infrastrutture...uno dei mezzi principali x la crescita di un paese...ma mi limito qui xchè dirne altre 32 sarebbe scocciante!!!)!
La cosa disgustante che mi turba è il fatto che molto probabilmente in parlamento siederanno persone come Vladimir Luxuria (inesperta/o in assoluto di politica), e un certo Caruso (leader dei Disobbedienti...e non dico altro)che ci dovranno rappresentare, una/o che vuole sfasciare il simbolo del matrimonio(in opposizione cn lo stesso Mastella e non solo), e l'altro che invoca alla violenza e alla rivoluzione(un pò in contrasto con tutti)...ma scherzate...siamo tornati al 1800???
P.S. Se conosci una famosa citazione dell'illustre Ronald Reagan ricorderai che disse: c'è chi si è limitato a leggere Marx e chi lo ha letto e l'ha capito...mi limito qui!!!
Un saluto a tutti voi...miei cari colleghi!
bobby charlton-votailprof
bobby charlton-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
concordo sulla patente a punti!

inoltre rileggendo il post di nonindifferente ho letto una strana locuzione:
"Italia unita"

Credo che la cancellazione del fondo perequativo non sia una scelta in tal senso, e non credo che si possa vantarsi di sperare in un'italia unita una coalizione che ha al suo interno ministri che:

- saltano al grido di "chi non salta italiano è"
- si beano quando la loro platea urla "secessione, secessione!"
- si esaltano quando la stessa urla "italia di me..a!"
^dreamer^-votailprof
^dreamer^-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
8) caro nonindifferente voglio chiederti scusa anticipatamente se in qualche post sembrerò troppo pieno di me o offensivo, ho tanti amici di destra che nonostante la loro idea politica sono persone buone e oneste; ma purtroppo la politica mi prende troppo ...quindi non prendertela qualsiasi cosa dica non è un attacco personale.
Allora: La nostra unità? Mastella per quanto mi riguarda ti giuro che sono molto più contento se non firma e poi parliamo del 2% dei voti non del 11% tipo UDC ...non so se rendo l'idea.
Quanto riguarda i radicali partito con idee un po' estreme ma partito di idee ...forse l'unico insieme ai verdi... non ha deciso se firmare per concorrere con lo stesso segno o col proprio, ma ha più volte ribadito che il loro appoggio politico è interamente alla sinistra e non ha alcun legame ne vuole averne con la CDL; per intenderci c'è lo stesso legame tra i radicali e prodi di quello tra forza italia e tutti gli altri partiti...Se non siamo uniti perchè abbiamo 2 partiti indecisi se concorrere con lo stesso segno o separati, e tra parentesi 2 partiti che in totale coprono le referenza del 7-8% inferiori all'UDC...ti ricordo che voi non avete alcun partito comune... ma avete un'alleanza che è cosa ben diversa...
Detto ciò...
Sai i giornali che leggi di chi sono? sai le TV che vedi di chi sono? tu pensi solo la mediaset, vero?Ma chi lo forma il consiglio Rai?...

Vogliamo passare alle 33 leggi "VERGOGNA"? Vuoi discuterne? Bene ti propongo di prendere testo per testo e ti faccio capire dove c'è la vergogna... ti cito per ora le più esplicite e vergognose ...che è una parola piccola per definirle...

Prima le 2 finanziarie Tremonti...le hai lette?Sei un laurando va a darci un occhiata,non leggere i commenti sui giornali o in Tv. Un bugia detta mille volte diventa un verità. Lo affermava Mussolini...e Berlusconi l'ha capito bene.
Poi parliamo di leggi: Il falso in bilancio, legge approvata nei primi cento giorni del governo Berlusconi depenalizza di fatto il reato di falso in bilancio, trasformato da “reato di pericolo” (che protegge interessi diffusi) a “reato di danno” (che protegge chi ha ricevuto un danno economico). Secondo la nuova legge, nel caso di società non quotate in Borsa il falso in bilancio può essere perseguito soltanto in seguito a querela di parte: querela assolutamente improbabile, poiché di norma i soci, che avrebbero titolo a querelare, sono coloro che traggono benefici dal reato. Piercamillo Davigo: “Sarebbe come pretendere che il furto divenga perseguibile a querela del ladro”. Il 5 maggio 2005 la Ue ha bocciato il ricorso dei giudici milanesi. Nel 2004 la Corte costituzionale s’era già pronunciata a favore della legge. Oltre ad allontanare investitori esteri, allarmati da uno Stato lassista, si sono disinnescate le indagini sul caso All Iberian.

Le rogatorie internazionali
Legge approvata a tambur battente nel 2001 e inapplicata nella pratica giudiziaria perché è prevalente il diritto internazionale. Disciplina le rogatorie internazionali e ratifica la convenzione di cooperazione giudiziaria tra Italia e Svizzera. Nel passaggio al Senato la legge ha subito due modifiche piuttosto particolari: si può applicare ai processi in corso e annulla le rogatorie macchiate da vizi formali. Così sono divenute inutilizzabile le imbarazzanti dichiarazioni sui movimenti nei conti correnti esteri di Previti, di Squillante e del responsabile di Mediaset).

Il lodo Schifani la legge blocca processi per le cinque più alte cariche dello Stato viene approvata a giugno del 2001. La Corte Costituzionale l’ha giudicato incompatibile con la nostra Costituzione (soprattutto con l’art.3) ma è bastata qualche piccola modifica e la legge è stata varata.

La legge Cirami-Carrara sul legittimo sospetto, è legge dal novembre del 2002, ritenuta senza effetti dalla Corte di Cassazione. Il legittimo sospetto è essenzialmente il dubbio che il tribunale chiamato a giudicare non sia imparziale. Il giudice può essere ricusato se ha espresso pubblicamente un orientamento sul processo oppure se ha rapporti con l’imputato. Se la Cassazione riconosce che il giudice non garantisce imparzialità, trasferisce il processo in un’altra città, dove ricomincerà da zero. L’effetto è bloccare, errando di città in città, le conclusioni del processo, in attesa della prescrizione.

La legge sull’ordinamento giudiziario (non firmata da Ciampi per motivi di palese incostituzionalità e rimandata il 16 dicembre 2004 al Parlamento) approvata dal senato il 29 giugno 2005. Prevede tra l’altro:
1) Divisione delle funzioni dei magistrati. Diventerebbe più difficile passare dalla funzione inquirente a quella giudicante e viceversa.
2) Alla Corte di cassazione verrebbe concesso un ruolo di vertice dell’organizzazione giudiziaria, con attribuzioni erose anche al Csm. Una scelta che tradisce lo spirito della nostra Carta costituzionale, la quale alla Cassazione riserva un ruolo di controllo delle sentenze, non anche dei giudici che le hanno emesse.
3) Potenziato il ruolo dei Consigli giudiziari, organi decentrati in cui sarebbero rappresentati anche gli avvocati e gli enti locali interessati alla gestione dei servizi dell’amministrazione giudiziaria. Ma così i membri «laici» (cioè non magistrati) parteciperebbero a delibere relative anche allo status dei magistrati, in contrasto con la Costituzione che garantisce l’autonomia delle toghe, soggette soltanto alla legge.

La legge salva-Previti, ex Cirielli. Il senatore Previti è stato condannato a undici anni per la vicenda Imi-Sir e a cinque anni per la Sme (corruzione); la legge è stata approvata il 16 dicembre 2004 dalla Camera. Di fatto, dimezza i termini di prescrizione e libera l’avvocato e deputato di Forza Italia dal rischio di veder confermare in appello le sue condanne a 16 anni per tre corruzioni giudiziarie (casi Imi-Sir, Lodo Mondadori e Squillante). La legge però ha l’effetto di spazzare via moltissimi altri processi in attesa di sentenza definitiva. Tra questi, la maggior parte dei dibattimenti per omicidi colposi e lesioni anche gravi, quelli contro truffatori, ladri e in generale tutti coloro che hanno commesso reati puniti con una pena massima non superiore a cinque anni. L’effetto economico è che le vittime o i loro parenti non potranno ottenere il risarcimento dei danni come parti civili.

In preparazione la legge salva-Dell’Utri, condannato l’11 dicembre 2004 a nove anni per concorso in associazione mafiosa dal Tribunale di Palermo.

Meno soldi alla giustizia: il ministero della Giustizia ha ridotto i fondi a disposizione delle Corti d’appello per la gestione ordinaria. L’effetto è stato di rendere più difficile il lavoro nei palazzi di Giustizia italiani. Al Csm che faceva presente la situazione al ministro, Roberto Castelli spiegava che i tagli delle spese per la giustizia sono necessari per mantenere gli impegni elettorali della maggioranza e poter ridurre la pressione fiscale, come promesso da Berlusconi nel suo «patto con gli elettori».

Legge Pittelli: 45 articoli presentati dall’avvocato Giancarlo Pittelli, di Forza Italia, unificano e organizzano le proposte di una ventina di parlamentari di diverse forze politiche (tra cui Anedda, Pecorella, Mormino, Cola, Soda, Fragalà), proponendo una nutrita serie di modifiche al codice di procedura penale e al codice penale, “in attuazione dei principi del giusto processo”. Ecco le modifiche più rilevanti.
1) L’avviso di garanzia dovrà essere inviato immediatamente all’apertura delle indagini. Alla persona iscritta sul registro degli indagati dovrà essere subito comunicata non solo l’iscrizione, ma anche i suoi motivi, con “l’indicazione delle norme di legge che si assumono violate”. Un mafioso o un pedofilo, per esempio, dovrebbero essere subito avvertiti che si sta aprendo un’inchiesta su di loro, così potrebbero interrompere ogni contatto e ogni attività, rendendo vane le indagini.
2) Diventano più ampi e numerosi i casi in cui scattano incompatibilità, astensione e ricusazione di un giudice. Potrà essere ricusato per esempio “se ha manifestato il proprio convincimento sui fatti oggetto del procedimento”. Così potrebbe essere obbligato a lasciare il processo un magistrato che faccia parte del collegio di un processo di mafia e sia intervenuto in un convegno antimafia.
3) Diminuiscono i casi in cui può essere concessa la custodia cautelare in carcere. Sarà più difficile mandare in cella anche i mafiosi.
4) Più difficile per l’accusa anche ottenere le intercettazioni telefoniche e ambientali, che possono essere concesse soltanto in presenza di “gravi indizi di reato” e devono essere “assolutamente indispensabili ai fini della prosecuzione delle indagini”.
5) La difesa avrà la possibilità di impugnare davanti alla Cassazione tutte le ordinanze del tribunale, quelle che decidono sulle questioni preliminari, sull’utilizzabilità degli atti, sulle nullità concernenti il decreto di rinvio a giudizio, sulle richieste di prova: con il risultato di intasare la Cassazione e di ottenere continue interruzioni (ciascuna di 6 mesi) dei processi, che diventerebbero lunghissimi e incelebrabili.
6) Le condanne diventano praticamente impossibili: il pubblico ministero avrà “l’onere di provare la colpevolezza dell’imputato aldilà di ogni ragionevole dubbio”; il giudice, “nel valutare la prova”, dovrà accertare che “la responsabilità dell’imputato risulti provata aldilà di ogni ragionevole dubbio”, e di questo dovrà dare “conto nella motivazione” della sentenza.
7) Il giudice non potrà più utilizzare, per le sue decisioni, le sentenze definitive. Così nei processi di criminalità organizzata, per esempio, bisognerà dimostrare ogni volta che Cosa nostra esiste, che è un’organizzazione mafiosa, che è strutturata e centralizzata, che ha una Commissione che la governa. Sarebbe la fine dei processi di mafia.
8) Diventa obbligatorio per il giudice concedere la diminuzione di un terzo della pena agli imputati incensurati. Così anche uno stupratore, purché fin quel momento insospettato, potrà ottenere una pena ridotta. Tutti gli incensurati potranno poi sperare nella prescrizione, i cui termini saranno naturalmente ridotti in proporzione alla diminuzione della pena.

Fisco
Rientro dei capitali: è stato permesso per legge, con una modica tassazione (del 2,5 per cento), il rientro dei capitali (anche quelli opachi) fuggiti all’estero e per anni invisibili al fisco. Una forma creativa di sanatoria, un modo per il Tesoro di fare cassa. Ma anche una inedita forma di riciclaggio di Stato, di ricettazione istituzionalizzata.

Condono fiscale: uno schiaffo morale per i cittadini che hanno regolarmente pagato le tasse, uno strumento interessante per le aziende di Berlusconi. Alle dichiarazioni del premier che Mediaset non si sarebbe avvalsa del condono è seguita una adesione e un risparmio di centinaia di milioni di euro.

Bancarotta: Un progetto di legge presentato alla Camera da Niccolò Ghedini, avvocato di Berlusconi, prevede che il reato di bancarotta fraudolenta, ora severamente punito con pene dai 3 ai 10 anni e prescritto in 22 anni, diventi un reato «leggero», con pena massima 3 anni, dunque senza carcere. Secondo la legge Ghedini, il bancarottiere diventa poi del tutto non punibile se risarcisce una parte del danno. Rubare diventerebbe dunque di fatto legale, purché lo si faccia alla grande e con metodi da colletto bianco: non punibile sarebbe, per esempio, chi fa bancarotta per 100 miliardi, poi restituisce 70 e se ne intasca, all’estero, 30. La legge sarebbe retroattiva. Il progetto era stato nascosto all’interno del maxiemendamento sulla Competitività approvato a maggio del 2005. Prevedeva una riduzione di pena da 10 a 6 anni per i bancarottieri, poi però con un emendamento è stata corretta e riportata a 10.

Opere pubbliche
Legge Obiettivo: È una legge sulle opere pubbliche e l’ambiente. Approvata rapidamente nei primi mesi del governo Berlusconi, la legge Obiettivo indebolisce la valutazione ambientale, depotenzia i controlli e rende minore la trasparenza nella costruzione delle opere pubbliche.

Queste ovviamente sono solo alcune, se pensi ci sia qualche legge che tocchi l'ambito della giustizia della Libertà o dell'economia giusta...parliamone...anche di persona.Quando vuoi...

Ma poi possiamo parlare della Moratti,della legge Gasparri (come non farsi levare una televisione...mister io non faccio leggi ad personam..) possimao parlare del suo modo di fare politica...insulatando gli altri e approfittando del "totale" potere mediatico per diffondere il falso... Possimao parlare della legge che rende un umile consumatore d' ascish uno spacciatore d'eroina... possimao parlare delle modifiche costituzionali...possimao parlare della legge sull'eredità...possiamo parlare dei tagli alle regioni e ai comuni e dell'ici che la chiesa non paga più... possiamo parlare dei tagi alla sanità... delle scuole private...

Vogliamo ancora parlare di governo Berlusconi...? tutto quello che vuoi...possiamo parlare del conflitto di interessi, del suo passato e presente giudiziario, dei suoi legami con Craxi e il vecchio regime...
Ah lo sai chi è il testimonie del secondo matrimonio di Berlusconi?...si si proprio lui mr. Battino Craxi... se non mi credi controlla....hai internet...in Tv non telo diranno mai!
Vogliamo parlare di come ha fatto i soldi berlusconi...dei suoi legami con cosa nostra.... delle affermazioni di Borsellino prima di morire... del suo avvocato che è anche il presidente della commissione giustizia..per la serie
prima melo faccio e poi melo applico...ma di tutto quello che vuoi...

Scusami ho perso il filo... vabbè mi sono dilungato abbastanza ... ma sai potri scriverti altri milioni di pagine...

ah le infrastrutture...mi hai citato?scusami ma mi fa molto ridere...di che infrestrutture parli? Possimao parlare del ponte e della commissione di scienziati di Cambrige che ha dimostrato l'impossibilità di mantenersi solo in piedi ... le manifestazioni dei siciliani che giustamente dicono...se anche si può fare ...noi 10 minuti in più li vogliamo perdere ma dateci quei soldi per risolvere il problema idrico che è molto più importante...
Vogliamo parlare del sistema pubblico di connettività?io pensa che c'ho scritto una tesi...ma dopo un po' ho scoperto che non esiste...eh si..è solo sulle carte in realtà non c'è nulla...se non le persone che dovrebbero dirigerlo... cosa diriggono se non esiste non si sa...ma lo stipendio noi glielo paghiamo...sai nel frattempo... sia a loro che hai fornitori... e chi è il maggior produttore dei cavi per le linee della banda larga...telo devo dire?
Parliamo della Salerno reggio-calabria?Ho sentito per Tg che lì stavano lavorando....quanto tempo è che non ci passi.... allora dovevano finirla 2 anni fa' ma diciamo che la finiranno fra 15 anni..come da loro stesso ammesso..nonostante la cost. art 81 e le leggi per l'evidenza pubblica neghino che un contratto sia rinnovato con ulteriori spese o con allungamento pari a più di un terzo dell'opera senza un rinnovo di gara...
Vabbè altre infrastrutture?se le ricordi dimmele e ne parliamo...

Guarda sai qual'è la cosa che mi spiace di più di questa situazione? quando andavo all'estero e dicevo di essere italiano.... loro pensavano a Leonardo a Michelangelo e forse alla Ferrari.... finanche i nostri vecchi ladri...tipo Bettino o Giulietto... all'estero erano quasi rispettati per un civico impegno in politica estera che gli si deve riconoscere... Ora prova a parlare all'estero della nostra italia... ridono...hai capito?ridono... una vergogna che se non l'hai provata non puoi esprimerla... sai lì dove c'è libertà di stampa e c'è libertà di comunicazione.... lì dove le Tv (unico mezzo d'informazione del 80% degli abitanti) non sono controllate dal presidente del consiglio... lì dove sanno come stanno andando le cose...non riescono a spiegarsi quanto debba essere stupido il popolo italiano per sottostare e non solo ...in alcuni casi adulare ...certe persone...
Voglio chiudere dicendoti che in una nazione civile due persone che urlano sotto il parlamento "chi non salta italiano è" vengono arrestate o comunque fatte allontanare da quel posto..per rispetto ai nostri padri fondatori...Noi li abbiamo fatti diventare ministro della giustizia e ministro dell'economia...tra parentesi sono laureati rispettivamente in ingegneria e in giurisprudenza... ti immagini cristofaro a insegnarti diritto publico e Sinesio a insegnarti economia?Questo è il nostro governo.... SVEGLIA!
:cry: :cry: :cry: :cry:

Pagine: 12

Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

mc2

mc2 Genius 208 Punti

Comm. Leader
nemo0772

nemo0772 Blogger 57 Punti

VIP
Registrati via email