Rispondi Cita Salva
Mi scuso subito per avere aperto due topic a breve distanza l'uno dall'altro, ma volevo separare i commenti ufficiali del Preside in risposta alla petizione (ricordiamo, 500 firme raccolte in 4 giorni) degli studenti per il ripristino degli appelli di ottobre, dai miei commenti personali

Ma c'è davvero bisogno di commenti?...leggiamo...

VOTO UNANIME DEI RAPPRESENTANTI DEGLI STUDENTI

cosa dire...qui c'è una palese contraddizione circa il volere degli studenti e quello dei rappresentanti...i quali perseguono interessi completamente diversi da quelli che studiano e con sudore cercano di conseguire un titolo di studio;

I rappresentanti ci hanno ingannato, promettendo più appelli, facendoci credere che sarebbero stati onesti portatori delle nostre istanze...ma all'atto pratico operando in modo contrario

Mi sembra che queste persone siano state completamente sfiduciate della grande parte del corpo studentesco, ed a queste persone non rimane altra scelta che ANDARE A CASA, poichè rappresentano soltanto se stessi

Noi studenti di Scienze Politiche viviamo nella duplice contraddizione di cittadini non rappresentanti da un governo che ha perso in modo epocale le elezioni regionali (12 regioni a 2), e di studenti rappresentati da persone che perseguono interessi opposti rispetto a quelli delle persone che dovrebbero rappresentare...tutto ciò è intollerabile...e penso che questa sia la lezione che il Preside dovrebbe imparare circa la "rappresentanza politica"...è triste che questi commenti vengano da colui il quale dovrebbe anche INSEGNARE...oltre che preoccuparsi di come rendere difficile il nostro ingresso nel mondo del lavoro

Un solo consiglio a queste persone...potete prenderci in giro ancora per poco...perchè se non andate a casa da soli, con dignità, alla prossima occasione vi manderemo via noi...nei modi che quella democrazia, di cui il preside "parla", ci offre e che noi sapremo sfruttare meglio alla prossima occasione

ANDATEVENE!!!
Rispondi Cita Salva
Parole sante!
Rispondi Cita Salva
Ciao Gianluca cmq sn pienamente d'accordo con te su tale questione, ma volevo anche ringraziarti per il tuo attivismo visto che nn sei il nostro"amato rappresentante".Vedi tutto questo dimostra che in alcuni casi la voce degli studenti nn viene ascoltata da chi è debito a tale compito e c'è bisogno dei "non-rappresentanti" per farsi sentire!questa è una grave sconfitta per i nostri organi rappresentativi, che nn ascolteranno perchè nn credono in quello che fanno e vivono solo di luce riflessa!Grazie ancora Gianluca!!!!!!!!!!
Rispondi Cita Salva
Ti ringrazio per le belle parole che hai avuto il tempo di scrivere con riferimento ad i miei post; ti do pienamente ragione quando dici che purtroppo a volte sono necessari degli organi della "non rappresentanza" per svegliare un po' quelli della "legittima rappresentanza"...penso questo sia un po' vero anche nella politica a livelli più ampi. Penso che, a parte il caso degli appelli che stiamo vivendo sulla nostra pelle in cui i rappresentanti hanno deliberatamente deciso di schierarsi contro gli studenti ed a favore delle posizioni del preside, questo avvenga perchè esiste un distacco tra chi rappresenta ed il corpo rappresentanto.

Ad esempio, guardo i telegiornali...e ad esempio guardo i vari leader politici che discutono sulle elezioni...chi deve essere il leader, il simbolo con il quale presentarsi...ma mai dei programmi...delle cose reali che interessano alla popolazione

Ma ci vogliamo rendere conto che le persone sono diventate doppiamente povere con l'euro? Perchè nessuno ne parla?

E questo è solo un esempio....
Rispondi Cita Salva
Sul fatto che i "nostri" rappresentanti andranno a casa non ci giurerei proprio...
Voglio proprio vedere chi mette a figura di cacca un Santo, un Pugliese o un Pellegrino che, nei fatti, rappresenta il successore di questi ultimi.
Diciamo sempre le stesse cose, ma sono convinto che i suddetti continueranno a fare incetta di voti......
Cmq, nella petizione al preside abbiamo commesso un grave errore: non specificare a chiare lettere che "non sussiste più la coincidenza con l'interesse degli studenti e di chi è deputato a rappresentarli..."

HASTA SIEMPRE!
Rispondi Cita Salva
Totalmente daccordo con te;

sono sicurissimo che purtroppo lo sdegno dei mesi in cui si è attuata la "controriforma" del preside e dei rappresentanti, contro gli studenti, stia già scemando...e nell'indifferenza generale quella banda di disonesti e di ladri che ci rappresenta leccando il culo al preside saranno rieletti con una valanga di voti

Penso che abbia ragione Marco Paolini quando, nel suo monologo teatrale "I Tigi a Gibellina", ricordando il triste episodio di Ustica, ammonisce il pubblico a non arrabbiarsi...a non provare rabbia o sdegno verso gli avvenimenti narrati.

Al contrario, occorre essere lucidi e calmi, capire il perchè avvengono certi fatti...riflettere sulle ragioni dei comportamenti...per poter avere un quadro chiaro da ricordare...per evitare di provare un'emozione, la rabbia, capace di essere tanto violenta quanto facile a scomparire, senza lasciare niente dentro di noi.

Io penso che, al contrario, noi studenti di Scienze Politiche dobbiamo fare una seria riflessione, per capire quanto facciano schifo le persone che si permettono di definirsi "rappresentanti"...ricordarceli...indicarli agli altri per lo schifo e la feccia che sono...e non permettergli più, mai più assolutamente, di fare i loro comodi, farsi belli e facilitarsi la carriera universitaria sul nostro sangue, sulla nostra fatica e sul nostro sudore; sul sudore di tutti quelli che fanno fatica a sostenere un esame per poter andare avanti nella vita...per tutti coloro che queste persone calpestano per il loro unico tornaconto personale

Aggiungo solo un'ultima cosa...l'altra settimana ero all'estero...e mi è capitato di parlare con un americano, insieme ad un mio amico. Questo ragazzo di 26 ha raccontanto che da poco era andato via dall'esercito...dopo aver combattuto in Iraq; ci ha raccontato le sue esperienze...e dopo un po' abbiamo cominciato a parlare di politica...e lui si è subito dichiarato anti Bush (senza che noi esprimessimo alcun parere); diceva che tutti gli americani erano anti Bush...ecc ; ma alla domanda su come allora fosse stato rieletto...non seppe rispondere; speriamo di non fare (in piccolo ovvio) la stessa fine...siamo tutti contro i rappresentanti...impegnamoci fin da adesso a fare il possibile per cacciarli e non farli rieleggere; informiamoci su quando ci saranno le prossime elezioni, studiamo i candidati alternativi, facciamo propaganda contro quelli che calpestano i nostri diritti, contro di noi ed insieme al preside!
Rispondi Cita Salva
Totalmente daccordo con te;

sono sicurissimo che purtroppo lo sdegno dei mesi in cui si è attuata la "controriforma" del preside e dei rappresentanti, contro gli studenti, stia già scemando...e nell'indifferenza generale quella banda di disonesti e di ladri che ci rappresenta leccando il culo al preside saranno rieletti con una valanga di voti

Penso che abbia ragione Marco Paolini quando, nel suo monologo teatrale "I Tigi a Gibellina", ricordando il triste episodio di Ustica, ammonisce il pubblico a non arrabbiarsi...a non provare rabbia o sdegno verso gli avvenimenti narrati.

Al contrario, occorre essere lucidi e calmi, capire il perchè avvengono certi fatti...riflettere sulle ragioni dei comportamenti...per poter avere un quadro chiaro da ricordare...per evitare di provare un'emozione, la rabbia, capace di essere tanto violenta quanto facile a scomparire, senza lasciare niente dentro di noi.

Io penso che, al contrario, noi studenti di Scienze Politiche dobbiamo fare una seria riflessione, per capire quanto facciano schifo le persone che si permettono di definirsi "rappresentanti"...ricordarceli...indicarli agli altri per lo schifo e la feccia che sono...e non permettergli più, mai più assolutamente, di fare i loro comodi, farsi belli e facilitarsi la carriera universitaria sul nostro sangue, sulla nostra fatica e sul nostro sudore; sul sudore di tutti quelli che fanno fatica a sostenere un esame per poter andare avanti nella vita...per tutti coloro che queste persone calpestano per il loro unico tornaconto personale

Aggiungo solo un'ultima cosa...l'altra settimana ero all'estero...e mi è capitato di parlare con un americano, insieme ad un mio amico. Questo ragazzo di 26 ha raccontanto che da poco era andato via dall'esercito...dopo aver combattuto in Iraq; ci ha raccontato le sue esperienze...e dopo un po' abbiamo cominciato a parlare di politica...e lui si è subito dichiarato anti Bush (senza che noi esprimessimo alcun parere); diceva che tutti gli americani erano anti Bush...ecc ; ma alla domanda su come allora fosse stato rieletto...non seppe rispondere; speriamo di non fare (in piccolo ovvio) la stessa fine...siamo tutti contro i rappresentanti...impegnamoci fin da adesso a fare il possibile per cacciarli e non farli rieleggere; informiamoci su quando ci saranno le prossime elezioni, studiamo i candidati alternativi, facciamo propaganda contro quelli che calpestano i nostri diritti, contro di noi ed insieme al preside!
Rispondi Cita Salva
sulla storia di Bush secondo me basterebbe informarsi anche solo un minimo in modo decente e non stare a sentire solo quello che ci vogliono inculcare e scopriremmo tanti "misteri".....ma questa è un'altra storia...

cmq concordo con te Gianluca...dal basso della mia piccola esperienza universitaria (un anno) mi piacerebbe fare qualcosa. Spero che in molti leggano con attenzione le tue parole.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
Amore e sessualità, quello che non sai sulla tua sicurezza

Lascia un messaggio ai conduttori Vai alla pagina TV

In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Daniele

Daniele Blogger 27609 Punti

VIP
Registrati via email