babybirba-votailprof
babybirba-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
ciao a tutti:
sono al secondo anno di scienze giuridiche...non proprio in regola con gli esami direi... ho un dubbio per l'anno prossimo....

non so se terminare il triennio e prendere intanto la laurea breve( rischiando un anno fuori corso per finire gli esami di cui sarò indietro) e poi finire il biennio o nella specialistica o nella magistrale....

oppure passare per il terzo anno già alla magistrale avendo più probabilità di finire gli esami durante i 5 anni ed evitare cosi la laurea breve e tutto lo stress da tesina....

chi sa indicarmi cosa sia meglio?
considerate che qui a scienze giuridiche mi hanno già riconosciuto inglese e informatica e ulteriori abilità informatiche, mi resterebbe un'altra lingua da fare.... e mi dispiacerebbe perderle sinceramente...

ma non voglio metterci 6 anni invece di 5....e considerando che forse dal prossimo anno sarò indaffarata con un'attività lavorativa impegnativa... non so proprio cosa decidere....

aspetto vostri consigli....
grazie
pilla-votailprof
pilla-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
NON LO FARE!!

la magistrale è un pacco, con materie inutili (tipo fondamenti della cultura giuridica europea) e messe li solo per non togliere 'il cadreghino' a certi prof quasi centenari.

e inoltre ti mischiano le medie, con il risultato che se hai qualche voto sotto al ventuno puoi scordarti un bel voto di laurea.

tanto fuori corso ci andresti anche passando alla magistrale (anche peggio, visto che certi esami si raddoppiano già nel primo corso -tipo sistemi giuridici comparati che diventa una roba da 15 crediti)
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

manliogrossi

manliogrossi Blogger 2717 Punti

VIP
Registrati via email