mars2388-votailprof
mars2388-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Ciao a tutti,vorrei sollevare una questione che ritengo meritevole d'interesse.. Ho letto il bando dell'arssu x l'assegnazione delle borse d studio d qst anno e tra i requisiti che si devono avere (com'è giusto k sia) c'è il reddito inferiore a 14mila e qualcosa..quello che mi kiedo però, è perchè non vengano istituite altre borse d studio x gli studenti che, pur nn avendo un reddito inferiore a qlla cifra, abbiano cmq una media piuttosto alta ed abbiano acquisito un notevole numero d crediti entro un determinato periodo!!Mi è stato detto allo sportello dello studente k qst genere d borse d studio viene proposto raramente dalla facoltà stessa,e ad aprile d qst anno si dovevano ancora conoscere le graduatorie d ki aveva fatto domanda 2anni fa:o
In conclusione,ritengo k si dovrebbero motivare d più gli studenti ad avere un buon rendimento; qst farebbe senz'altro sì che la qualità dei neolaureati migliorasse..e se ne osserverebbero i relativi risultati ank nel campo del lavoro,e nn solo x quel k riguarda la giurisprudenza..k ne dite?
il moro di venezia-votailprof
il moro di venezia-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Quelle borse di studio sono destinate per far studiare chi altrimenti non potrebbe: una famiglia che vive con 1000€ al mese (spero almeno netti) non si può permettere di mandare un figlio all'università pagando tasse molto alte.

Anche a me farebbe piacere avere borse di studio indipendenti dal reddito, ma visto che le risorse sono limitate è meglio destinarle a chi ha meno.
In fondo una famiglia con reddito di 100K€/anno può economicamente sopportare di pagar le tasse dell'uni, no?
lucy87lucy-votailprof
lucy87lucy-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Effettivamente ,essendo i fondi limitati,è giusto che siano destinati a chi soldi ne ha meno.
Però credo sia anche giusto premiare chi si impegna, a prescindere dai soldi.
La condizione economica non deve essere veicolo di discrinazione nè in un senso nè nell'altro.
Per questo se spettasse a me decidere, assegnerei degli attestati di merito, delle ore in cui affiancare un tale prof e fare una specie di piccolo tirocinio..insomma dei premi di questo tipo per gli studenti che superano una certa soglia di reddito e sono meritevoli.
In questo modo di salverebbe il portafoglio e si spronerebbero gli studenti a fare sempre meglio.

Lucia

P.s che dite? è una str---ata?
aleandmarilyn-votailprof
aleandmarilyn-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Beh magari proprio affiancare 1 prof sarebbe eccessivo...xò aiutare gli altri (dietro retribuzione della facoltà ovviamente) a preparare gli esami nn sarebbe male..sarebbe una sorta di servizio tutor...o tipo il dipartimento di costituzionale dove se vuoi puoi andare a farti interrogare..
il moro di venezia-votailprof
il moro di venezia-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
"AleAndMarilyn;168398":
aiutare gli altri (dietro retribuzione della facoltà ovviamente) a preparare gli esami nn sarebbe male..sarebbe una sorta di servizio tutor...

esatto, si chiama tutorato didattico, ed esiste già, per info
Tutor Didattici
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

.anonimus.

.anonimus. Tutor 43865 Punti

VIP
Registrati via email