• Genova / Giurisprudenza / Giurisprudenza
  • Che faccio? Specialistica? Magistrale?

giorgiolicitra-votailprof
giorgiolicitra-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Richiesta di un consiglio da parte di tutti voi. Mi sono laureato in Scienze Giuridiche a Maggio, e adesso devo decidere come proseguire la mia formazione.
Mi hanno detto che essendomi iscritto prima dell'avvento della laurea magistrale a ciclo unico conservo il diritto di iscrivermi alla (ormai) vecchia specialistica e terminare gli studi secondo l'ordinamento 3+2 al quale, all'epoca, mi ero iscritto.
Ma d'altro canto, ogni volta che ho avuto occasione di parlare con un professore, tutti me l'hanno sconsigliato e mi hanno detto di iscrivermi, come laureato in Scienze Giuridiche, al 4° anno della Magistrale.
A questo punto la confusione regna sovrana.
Cosa fareste al mio posto?
Sarei immensamente grato a tutti coloro che, sia pur brevemente, mi riferissero le loro esperienze sia con l'uno che con l'altro corso, e che possano darmi le dritte giuste per fare una buona scelta.
Se volete sapere quale è il mio orientamento, vi anticipo che sono orientato a fare la Specialistica, non solo perchè vedo i miei vecchia amici di scienze giuridiche, iscritti già da tempo, procedere come dei treni e dare esami più velocemente di quanto facessero nel corso triennale, ma anche perchè mi sembra che gli esami, a partire dal secondo anno, siano tutto sommato abbastanza fattibili, mentre al contrario il 5° anno della Magistrale mi sembra micidiale, sopratutto per il fatto che se non si ha la media del 27 ci si deve cuccare due ulteriori esami aggiuntivi per la tesi da 100.000 caratteri.
D'altro canto i prof ti invogliano con argomentazioni del tipo: la laurea specialistica suonerà di vecchio, questo invece sarà il nuovo titolo universitario, e poi se riesci ad avere la media del 27 hai due esami in meno della Specialistica ( ma le mie obiezioni rimarebbero comunque, anche in questo caso, stando il peso specifico degli esami).
Che mi consigliate?
Grazie in anticipo a tutti
il moro di venezia-votailprof
il moro di venezia-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
No, un momento,
se hai la media inferiore a 27 non devi sostenere due esami in più!
Hai semplicemente la facoltà (non l'obbligo) di sostenere due esami opzionali del medesimo ambito della materia scelta per la tesi.

Mi pare che se hai una buona media passando alla magistrale la conservi, con la specialistica no.

Confrontra i programmi dei singoli corsi, ma alla fine non credo ci siano grosse variazioni.

Che la specialistica suoni di vecchio mi pare una balla!
beltipo-votailprof
beltipo-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
ciao benvenuto...occhio al rtitolo generico: ho corretto io per ora ;)
giorgiolicitra-votailprof
giorgiolicitra-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Caro Moro di Venezia,
grazie per la risposta e per i tuoi gentili consigli, ma se non ti scoccia vorrei sottoporti ancora un paio di quesiti.
Il primo è questo: in che consiste questa tesi di ricerca? E' solo un modo elegante per dire che chi ha la media del 27 è esonerato dal sostenere i due esami opzionali, o deve realmente essere una tesi originale? In poche parole, se io non trovassi un argomento originale di cui trattare, mi costringono a fare quella da 6 crediti con i due esami opzionali aggiuntivi?
Il secondo è questo: io ho fatto la prima parte degli studi ad Imperia, adesso mi piacerebbe spostarmi a Genova per cambiare un poco aria e fare un'esperienza diversa, però mi hanno segnalato la presenza di due professori particolarmente "cattivi" che mi troverei tra i piedi, che sono Angelo Dondi e Mariagrazia Bianchini. A Imperia per lomeno eviterei il primo. Sono veramente così terribili o sono solo leggende metropolitane? Che ne pensi?
Aspetto con vivo interesse una tua risposta ad entrambi i quesiti.
Per quanto riguarda Bel tipo, non ti preoccupare, ho imparato:le prossime volte darò titolo meno generici e più specifici. Hai fatto bene sia a segnalarmelo che a dirmelo.
Ciao
il moro di venezia-votailprof
il moro di venezia-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
chi ha la media del 27 può optare per la tesi da 300.000 caratteri e non ha alcun vincolo sulla scelta degli esami opzionali, che dovrà comunque sostenere.
Se la media è inferiore a 27 invece hai l'obbligo di scegliere la tesi da 100.000 caratteri, il che comporta la facoltà di scegliere due esami opzionali da sostenere tra quelli del medesimo ambito della tesi (per gli ambiti ci sono delle tabelle apposta).
In entrambi i casi però il numero di esami è lo stesso.

per le tesi però non so posso esserti utile, sinceramente non ci ho ancora pensato, e comunque credo che ancora nessuno si sia laureato con la magistrale

Dondi è una persona molto in gamba, e come tutti ha il suo modo di fare.. ma mi pare che sei interessato al sodo quindi non ci giro tanto intorno: all'esame picchia duro, a lezione è interessante solo per chi ha già una buona preparazione, diversamente è molto difficile da seguire.

La Bianchini è un po' la colonna portante del diritto romano, la incontri facilmente sul 39 quando ha lezione all'albergo dei poveri.
Ha una precisa e pignola vastissima conoscenza di tutto ciò che attiene al diritto romano e da questo puoi capire le pretese all'esame...

Insomma un pensierino ad evitare entrambi l'abbiam fatto tutti, te lo posso assicurare. Ma in fondo non sono la fine del mondo, diciamo che se vai all'esame preparato stai tranquillo, ma se vai tanto per passare preparati a raccogliere i pezzi


Ale


p.s.: qui si dice che li ad Imperia fate la bella vita, e tu te ne vuoi venire nella tana del lupo?
giorgiolicitra-votailprof
giorgiolicitra-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Altro che bella vita, mio caro; Imperia è la città più noiosa del mondo, ed inoltre i professori, quando arrivano, spesso sono irritati ( forse per il viaggio o perchè li hanno mandati qui controvoglia); al contrario, un paio di miei amici hanno continuato gli studi a Genova e mi han detto che per nessuna ragione al mondo tornerebbero ad Imperia, si sta molto meglio nella Superba!!! Non so chi abbia ragione, ma penso che come al solito " in medio stat virtus", probabilmente avete ragione entrambi.
Non ho capito una tua affermazione, però: dici che nella Magistrale il numero degli esami è lo stesso, sia che si opti per una tesi che per l'altra.
Ma nel mio caso, partendo dal 4° anno, e valutando la possibilità di mantenere la media del 27 ( nella triennale era quasi 29) dovrebbero essere solo 13, e non 15, giusto?
Quindici esami per chi non riesce ad avere la media del 27 e deve sostenere i due esami opzionali aggiuntivi, il che sommato ai 5 esami obbligatori del 5° anno, ed agli 8 del 4° anno ( compresa l'opzionale) fa proprio 15.
Chi ha la media del 27 dovrebbe limitarsi a farne 13, 8 del 4° anno e 5 del secondo. Ho capito male? Oppure è così, effettivamente?
Ultima questione su cui voglio romperti l'anima: dalla descrizione che fai mi sembra che questo Dondi sia abbastanza "cattivo". Meglio Enrico Righetti ad Imperia allora ( visto che mi troverei lui ad Imperia)? Ciao ed ancora grazie
il moro di venezia-votailprof
il moro di venezia-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Righetto non lo conosco, non posso dirti chi è meglio. Ma se ti piace la procedura civile e di solito ti impegni molto a preparare gli esami direi che puoi stare tranquillo con entrambi..



riprovo a fare il discorso degli esami:

ci sono due possibilità:
- tesi da 100.000 caratteri
- tesi da 300.000 caratteri

con la tesi da 100.000 devi aver sostenuto 2 esami nell'ambito della materia scelta per la tesi, esempio:
con tesi in materia diritto privato (ambito civilistico) devi aver superato due esami opzionali tra:
Diritto di famiglia
Diritto privato europeo
Diritto dell'informatica
Diritto delle persone
Diritto immobiliare

con la tesi da 300.000 non hai invece alcun vincolo sulla scelta degli esami opzionali

se hai la media del 27 puoi optare per la tesi da 300.000

il numero di esami non cambia, ma con la tesi da 100.000 sei vincolato nella scelta degli esami opzionali da sostenere.

La differenza non è il numero di esami, ma il vincolo di scelta se opti per la tesi breve
luca04-votailprof
luca04-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
carissimi, finalmente mi fate una domanda accattivante...e complicata purtroppo. Dunque, innanzitutto io sono iscritto alla laurea specialistica, quindi della magistrale non so e non ho ancora capito una bella mazza....anche se il pensiero ce lo avevo fatto anche io. Però ho ritenuto meglio scegliere la specialist. perchè mi sembrava dal punto di vista organizzativo, più "certa" e meno dispersiva della magistrale. Mi spiego: tra tabelle di conversione, piani di studio posticipati e programmi di insegnamento distinti e non ben definiti il casino regnava sovrano, e da quello che mi pare di sentire intorno a me, mi pare che sia ancora troppo presto per tirare due somme. Come tutte le cose "nuove" ci vuole un pò di "giurisprudenza sul tema" secondo me. Cmq posso dirti che la specialist (n.b. opinione mia e condivisibile o meno) non è così semplice come sembra, gli esami son mattoni di approfondim. del triennio e i prof sono molto esigenti. Io voti alti li prendo ma faccio un'immensa fatica. Per quanto rig specificam la tesi su quello non ti posso aiutare perchè non so niente, cioè so che rispetto alla magistrale le cose cambiano molto, ma devo informarmi bene anche io prima di dire cose sbagliate. Cmq i titoli alla fine si equivalgono, su qsto non ci piove tranqui! Così mi hanno detto allo sportello studenti, anche perchè sennò....erano guai! Per i prof come la Bianchini confermo che si tratta di una donna lunatica e esigente, non è una leggenda, è realtà! Alcuni la definiscono una strega perchè ha il potere di farti sentire una nullità in mezzo secondo.Con qsto non ti vorrei terrorizzare inutilm, però credevo fosse giusto aprirti gli occhi prima, poi la mia è esperienza personale quindi.....l'ho vissuta sulla mia pelle. Di Dondi non saprei perchè non lo conosco, ma personalm so che un altro prof molto temuto nell'ambiente è Costanzo di diritto costituzionale....non so se lo hai mai sentito? CMq per il resto non saprei che dirti, io son contento della mia scelta(specialistica), ma la porta aperta eventualm per pass dalla specialist alla magistrale la tengo sempre lì ecco. Spero di esserti stato di aiuto, nel caso cmq fammi sapere che ne pensi e tienimi aggiorn
babyely-votailprof
babyely-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
io mi laureo ad ottobre e penso di iscrivermi alla Specialistica soprattutto perchè c'è più scelta tra gli esami e la tesi è NORMALE (non si devono sostenere 2 esami in più o fare quella lunghissima di ricerca).
Vorrei porre un quesito dato che tra poco devo laurearmi, so che se si ha la relatrice le si regala un mazzo di fiori ma io ho UN RELATORE che cosa devo regalargli?
Ciao ciao:D
beltipo-votailprof
beltipo-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
una penna? :D
luca04-votailprof
luca04-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Io direi che potresti cavartela benissimo con una penna, sai di quelle che costano un pochetto ma che ti fanno fare una bella figura, fidati, anche io avevo un relatore e gli ho regal una penna appunto, anche perchè altro sinceramente non avrei saputo....poi ad un certo punto a caval donato non si guarda in bocca....giusto?! Pensa che molti non si disturbano nemmeno a fare dei "pensierini" di ringraziamento, quindi, fin troppo
giorgiolicitra-votailprof
giorgiolicitra-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Innanzitutto grazie al Moro di Venezia ( è il mio mito telematico, prima o poi riuscirò a scoprire chi si cela dietro questo nome e ringraziarlo per le informazioni che mi ha dato).
Dopo tutte le informazioni che mi avete dato sono giunto ad una conclusione: molto meglio la laurea specialistica e non la magistrale!!!
Cerco di spiegare perché, e riassumo per punti.
In primo luogo mi son preso la briga di andare a scartabellare i programmi di insegnamento aggiornati per il 2007/2008 dei vari corsi di laurea, e mi sono accorto che la Specialistica è (solo leggermente) meno pesante della Magistrale, non solo perchè hai da dare un solo esame di diritto civile anzichè i due previsti dalla Magistrale (e scusate se è poco) ma anche perché, per esperienza diretta, so che alcuni esami del secondo anno si fanno con una certa tranquillità, come il diritto internazionale, spezzato in 3 test scritti intermedi per i frequentanti, o il diritto dell'unione europea speciale, che prevede un esame scritto finale per chi ha frequentato. In entrambi i casi ti viene sostanzialmente chiesto ciò che è stato spiegato a lezione, ed un è un bel vantaggio lasciare da parte i classici mattoni con cui i prof ti riempiono.
In secondo luogo la tesi della Specialistica, nonostante tutto, è una certezza: il mio relatore della Triennale, lo ricordo benissimo, mi spiegò che deve essere più o meno sulle 120 pagine, pagina più, pagina meno. Con l'ultima creatura di Comanducci invece non c'è alcuna certezza: se anche ho la media del 27, chi mi assicura di trovare un "argomento di ricerca" che vada bene al prof? Magari potrei interpellare 10 professori diversi, ed ognuno sarebbe in grado di dirmi che quel argomento non basta per fare una tesi di ricerca, e che devo ripiegare su quella che comprende i due esami opzionali. In poche parole la Magistrale rischia di essere una tonnara dalla quale, una volta è entrati, è impossibile poi uscire.
In terzo luogo optare subito per quella comporta una scelta irreversibile, una volta fatto questo passo non si può più tornare indietro, mentre, al contrario, iscrivendosi alla Specialistica, si può nel frattempo aspettare, come dice giustamente Luca04, che si formi una certa "giurisprudenza", e si capisca se conviene effettivamente oppure no, e poi eventualmente passare.
In quarto luogo, il quarto anno della Magistrale è semplicemente micidiale: non so se avete letto il piano di studi, ma riuscire a dare tutti quegli esami in un solo anno è praticamente impossibile, a meno che non accetti il rischio di giungere in fin di vita studiando come un matto giorno e notte ( cosa che non ho assolutamente intenzione di fare).
In quinto luogo dobbiamo aspettarci in futuro degli inghippi per chi vuole avviarsi alla professione forense: in questo nostro paese le riforme si fanno sempre per fottere i giovani, e non chi ha già diritti acquisiti.
Visto che la Laurea Magistrale è nata essenzialmente su richiesta degli ordini professionali, e da come è strutturata sembra scritta appositamente da loro, ho l'impressione che, valutata anche la sua indubbia maggiore difficoltà rispetto al vecchio 3+2 ( che, sia ben chiaro, è già ancor più complicato e difficile del vecchio corso quadriennale) sia il primo passo per limitare poi l'accesso alla professione di avvocato. Chi ci assicura che tra qualche mese il Mastella di turno, su pressione degli ordini professionali, e delle decine di avvocati che siedono in Parlamento, non istituiscano qualche bella scuola di specializzazione, magari a pagamento, e pure obbligatoria, per chi è in possesso della Magistrale?
La politica e la storia italiana insegnano che le riforme colpiscono sempre coloro che verranno, mai coloro che sono già venuti, ed ho impressione che in una simile eventualità ( tutt'altro che remota) verranno fatti salvi coloro che si sono laureati con il sistema del 3+2, perchè in via di estinzione. E' già avvenuto in tante occasioni, potrebbe accadere anche stavolta.
Per Luca04: non so se Mariagrazia Bianchini sia una strega come si dice, ma io ti assicuro che la vera strega è un altra. Sai chi è? Enrica Minale Costa. Quando mi sono presentato, l'anno scorso, per dare l'esame di diritto del lavoro, ha bocciato tutti i presenti, me compreso. Era già incazzata come una belva appena arrivata, scura in volto, ed all'esame ci ha stroncati tutti con una sola domanda a testa, la stessa per tutti, a cui nessuno sapeva rispondere semplicemente non era nel programma. Se la Bianchini è solo un poco meglio di lei, allora c'è da festeggiare.
Consiglio per Babyely: più che fare un regalo al tuo relatore, quando lo vedrai per l'ultima volta prima della discussione della tesi ( cioè al momento della firma della tesi) riempilo di elogi, come ho fatto io, dicendogli che è stato un piacere lavorare con lui, che se tornassi indietro richiederesti la tesi a lui,ecc.
I professori amano essere ossequiati,coccolati, vezzeggiati. Con me ha funzionato alla grande. Funzionerà anche con te!!
babyely-votailprof
babyely-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
grazie a tutti per i consigli...comunque anche io sicuro specialistica quindi magari ci si vede a lezione!!!!;););)
paolobitta-votailprof
paolobitta-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Premetto che sono iscritto alla specialistica a Zena, ho dato 8 esami sui 14 previsti, ma ho diversi amici che sono iscritti alla magistrale.
Io sono molto contento della mia scelta, e ritengo che la mole di studio del mio corso di studi sia complessivamente inferiore a quella della laurea magistrale, non fosse altro per la possibilità di evitare l' esame sui contratti di Vincenzo Roppo: si tratta di un migliaio di pagine.
Per il resto non ci sono grossissime differenze,a parer mio.

Vorrei segnalarvi che il titolo di studio conseguito al termine del 3più2 è esattamente lo stesso che si ottiene dopo lo magistrale: così almeno spiegò il preside, prof. Comanducci, ad una conferenza esplicativa all' indomani della riforma.

Riguardo i professori da voi citati, vi dò la mia personalissima opinione, premettendo solo che necessariamente si tratta di una visione soggettiva. I proff. Dondi e Bianchini non mi hanno mai interrogato direttamente, ma le voci sul loro conto non sono certo rassicuranti (per quanto io sia sempre restio a fidarmi di voci di corridoio). La prof. Minale ritengo non sia quel "mostro" da te descritto, avrai avuto la sfortuna di incontrarla in una giornata storta. Di certo non regala niente, ma neanche si accanisce. Il prof. Righetti mi ha interrogato di due esami diversi: di procedura civile e di dir. dell' arbitrato. Nel secondo caso nulla da obiettare, nel primo di certo non posso dire che sia stato morbido, quel giorno fece una "strage" , ma comunque mi ha promosso.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Selisa

Selisa Blogger 31 Punti

VIP
Registrati via email