tweener-votailprof
tweener-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Salve, avrei una domanda un pò strana: Supponiamo che io faccia l'Erasmus, o un'altro tipo di esperienza all'estero (tipo, uno stage). Quando poi torno nella mia Università, posso fare esami delle materie le cui lezioni si sono svolte nel semestre in cui sono stato fuori, e che non ho potuto dare perchè, nel caso dell'Erasmus non c'erano materie equivalenti nell'Università di destinazione, o nel caso dello stage stavo lavorando fuori? Lo chiedo perchè il dubbio è che, se c'è un documento ufficiale (il contratto di finanziamento per l'Erasmus, il training agreement per lo stage) che dice che io sono stato fuori nel periodo dal mese x al mese y (tipo Gennaio-Maggio), come potrei mai aver acquisito le frequenze delle materie mancanti (che per la legge italiana sono obbligatorie per fare gli esami), anche se magari i Prof. non le prendono, ma le certificano solo virtualmente? Insomma, potrebbe capitare che faccio gli esami di queste materie "mancanti", e poi qualcuno fà un controllo e mi vengono annullati? Sò che sembra una domanda "strana", ma non vorrei avere brutte sorprese al mio rientro dall'Erasmus... Grazie
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di dicembre
Vincitori di dicembre

Come partecipare? | Classifica Community

Registrati via email