dottor_male-votailprof
dottor_male-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Stavo leggendo la discussione su "vota il professore" ....Quest'idea di criticare o elogiare i prof è molto simpatica...ma da come mi sono accorto ( e credo che il perchè sia ovvio) nessuno "sparla" dei professori...però bisogna riconoscere che di problemi ce ne sono...TROPPI...è da un pò di tempo che penso che si debba organizzare un qualcosa di simile ad un "assemblea di dipartimento", simile all'assemblea delle scuole superiori, ma con in più la serietà, dove discutere dei problemi reali di cui il nostro dipartimento evidentissimamente soffre...nessuno infatti protesta di persona (io per primo) probabilmente per timore di essere penalizzato in qualche modo. Però si potrebbero organizzare assemblee mensili in cui discuterne....ho già pensato a tutto ( o meglio mi sono fatto qualche flash mentale !) : per evitare qualunque "timidezza" si potrebbero scrivere le proteste su fogli anonimi; quindi i rappresentanti dovrebbero leggere tutti i fogli raccolti durante l'assemblea ed infine l'assemblea dovrebbe decidere se manifestare le problematiche più "gravi" al corpo docenti...
Giudicate voi le idee un pò stravaganti di un vostro COMPAGN....ops volevo dire collega..però a parte gli scherzi bisognerebbe parlarne in qualche modo dei problemi, prima che sia troppo tardi...
tuttochimica-votailprof
tuttochimica-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
guarda...io personalmente penso di avere un buon rapporto con molti professori, e spesso mi capita di parlare dei disagi che abbiamo nel nostro dipartimento senza timore...
ti dirò che anche i prof. se ne accorgono e ne parlano fra di loro! lasciamo stare i discorsi di timidezza, di scrivere le cose su fogli anonimi o cose del genere, non siamo più alle superiori, se abbiamo qualcosa da chiedere ai prof, basta chiederlo!noi di chimica abbiamo questo vantaggio: quello di avere un ottimo rapporto con i prof.
Parlo così perchè oramai sono "vecchio", sono al secondo anno di specialistica quindi qualche prof. lo conosco...
il problema di fondo invece siamo noi studenti: non riusciamo a far sentire la nostra voce nelle riunioni di dipartimento...una cosa è andare dal direttore del dipartimento ed esporgli i problemi...una cosa è esporli nel consiglio di dipartimento, davanti ad altri 50 docenti...le cose cambiano!
quindi cerchiamo di smuovere i nostri rappresentanti, che vadano al consiglio di dipartimento, che convochino una sorta di assemblea studentesca o qualcosa del genere...
dottor_male-votailprof
dottor_male-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Sul fatto che i fogli anonimi siano delle sciocchezze, ti posso anche dare ragione..però non credo che un'assemblea per i ragazzi sia stupida o da scuola superiore. Comunque proprio perchè sei del 2° anno di specialistica, probabilmente non conosci bene la situazione dei primi anni.
I laboratori sono troppo affollati e quindi siamo divisi in più gruppi è dobbiamo sostenere un orario assurdo ( prova a vedere un pò nella bacheca ). Ma i laboratori non sono l'unico problema.
Non so se le materie sono cambiate negli ultimi 4,5anni (cioè quando tu eri ai primi anni), ma io ho l'impressione che siano organizzate malissimo. Secondo me alcune materie sono poco utili o comunque raggruppabili ad altre. Non credo che molti professori comunichino tra loro così, non sapendo se un argomento sia stato trattato o meno, si finisce per fare continuamente un ripasso scadente di argomenti che quindi non verranno mai trattati decentemente: se esistessero materie più consistenti nn avremmo di questi problemi! E non mi sento di parlare di altri grossi problemi.
Devo dire che è vero, abbiamo la fortuna di avere alcuni professori molto preparati e allo stesso tempo gentilissimi. Ma anche se sono consapevoli del nostro disagio nn possono farci niente.
E hai ragione tu quando dici che dobbiamo essere noi protestare.... ma come facciamo a organizzarci? come facciamo semplicemente a comunicare tra noi i problemi? siamo 5 giorni su 7 alll'università dalle 9 di mattina alle 7 di sera, veniamo da varie parti della sicilia e quel poco di fine settimana che ci resta per studiare ed avere un minimo di vita privata, certo non lo dedichiamo alla discussione dei problemi comuni!
O forse dovremmo discuterne durante il periodo di esami, quando chi è fortunato deve preparare in 3 mesi "solo" 6-7 materie, per non parlare di chi ha gli arretrati....
A vero ci sono i rappresentanti...quelli che durante tutto l'anno li vedi si e no una settimana per il voto e poi neanche ti salutano praticamente...
Per questo dico che un'assemblea di dipartimento per gli studenti sarebbe necessaria, per parlare TUTTI dei problemi che ci sono e manifestarli ai professori.
tuttochimica-votailprof
tuttochimica-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
anche ai miei tempi gli orari erano assurdi, credimi...la situazione è cambiata poco!
l'unica cosa veramente diversa è il numero di studenti! noi eravamo abituati ad un massimo di 30 studenti immatricolati, mentre adesso ce ne sono 100 o più! il problema fondamentalmente è questo! il nostro dipartimento, incluso il personale docente ancora non è abituato a supportare una mole simile di studenti!
il problema degli argomenti ripetuti in più materie, il problema delle materie inutili...beh quello c'è sempre stato, così come il problema dei rappresentanti fantasma!
io dico sempre che da noi non c'è la voglia di protestare perchè siamo troppo impegnati con lo studio...così come dicevi tu! stanto 12 ore al giorno in dipartimento e tornando a casa sfiniti, in più con il pensiero di darsi le materie non si ha la voglia e la forza di mettere su una protesta concreta...
equilibrioperfetto-votailprof
equilibrioperfetto-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
guarda che purtroppo gli orari sono sempre stati così e quando arriverai alla specialistica dovrai seguire in un semestre ben nove materie!
in ogni caso non trovo che le materie vengano fatte in una maniera scadente
sono riprese più volte perchè la chimica è vasta e di uno stesso argomento hai più punti di vista,ad esempio quello che ti hanno spiegato di cinetica quando hai seguito generale viene ripreso in parecchie altre materie in modo che tu possa avere un panorama vastissimo dell'argomento e possa farlo tuo negli anni;da quando cominci ad affacciarti alla chimica a quando la chimica è diventata in qualche modo la tua "vita" e riesci a vedere in modo critico(cioè riesci ad elaborare pensieri tuoi su un argomento) e non ad ammuccarti solo quello che ti spiegano...quindi come vedi di scadente non cè proprio nulla quello che semmai ti può sembrare noioso alla fine ti risultera utile.
per quanto riguarda l'idea dell'assemblea mensile beh non credo sia fattibile perchè esistono i rappresentanti (per buoni o cattivi che siano)
se vuoi fare sentire la voce dei ragazzi del dipartimento prova a candidarti..
dottor_male-votailprof
dottor_male-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Bè io vorrei confrontarmi con persone che magari non avevano il 3+2 e vedere se per loro era stressante come adesso. E' ovvio che anche negli anni della specialistica le cose non vanno bene: è tutto il sistema ad esssere dispersivo.
Non posso essere d'accordo con te riguardo al fatto che spiegare un concetto in maniera eccessivamente frammentata sia utile. Riprendere un argomento non dovrebbe significare ricominciare tutto nuovamente e sempre in maniera incompleta...a proposito di cinetica chimica, mi riferisco in particolare a quello..dalla generale non mi è rimasto in testa niente su questo argomento e poi ognuno a detto la sua, in maniera più o meno qualitativa su questa branca della chimica fisica. Del resto inizialmente non si hanno le nozioni matematiche necessarie...ma allora che si facciano la matematica e la fisica più seriamente al primo anno! così che poi anche la chimica fisica risutli più comprensibile al secondo.
Poi questo semestre praticamente tutte le materie parlano delle spettroscopia..e vabbè che è un argomento complesso e fondamentale, ma dato che tutti i professori sono costretti a partire più o meno dall'inizio, corrono e tralasciano parti che potrebbero esserere importanti.
Secondo me è ovvio che prima una cosa la si tratta da un punto di vista concettuale ( chimica fisica ), poi dal punto di vista sperimentale e tecnico ( laboratorio di chimica fisica ed analitica)...che senso ha che queste materie si facciano contemporaneamente?
Riguardo alla scarsa utilità di alcune materie...bè sono ASSOLUTAMENTE convito che certe materie siano inutili.
Riguardo alla questione dei rappresentanti...per me è sbagliato completamente il sistema...perchè poche persone dovrebbero rappresentare tutti gli studenti? a limite dovrebbero presiedere a delle assemblee ( come ho detto più o meno in tutte le salse..) e poi comunicare ai professori le problematiche che vengono discusse.
Insomma non è che sono pessimista e vedo tutto in negativo...i problemi ci sono, ci saranno sempre più se molte persone continueranno ad inscriversi e si arriverà ad una situazione incotrollabile per i laboratori e gli orari.
tuttochimica-votailprof
tuttochimica-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
1- spiegare le cose in maniera eccessivamente frammentata no, ma spiegarle sotto diversi punti di vista si! ad esempio, considera quest'anno, dove la spettroscopia te la fanno più professori...a parte il discorso introduttivo che sarà identico, o quasi, il resto (le applicazioni, le finalità...)verrà affrontato in maniera diversa in funzione della materia! personalmete criticavo quando un argomento lo ripetevo più volte, ma adesso mi accorgo che solo così è stato possibile avere una visione panoramica dell'argomento stesso. magari, e qui ti do ragione, i professori potrebbero interagire l'uno con l'altro...alcuni lo fanno...altri meno...(non facciamo nomi, ma a buon intenditor poche parole!)
2-hanno sbagliato nel mettere i semestri...secondo me la laurea triennale andava lasciata con i quadrimetri...era più razionale sia da un punto di vista delle materie, che da un punto di vista degli esami...si sono trovati a dover mettere in un semestre troppe materie!
3-tu chiedi "perchè poche persone dovrebbero rappresentare tutti gli studenti"...ma scusa, che vuol dire..? funziona ovunque così...non puoi portare 1000 voci in una riunione...semmai i rappresentanti hanno l'obbligo di sentire le restanti 1000 voci!
equilibrioperfetto-votailprof
equilibrioperfetto-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
dunque,per quanto riguarda il discorso dei rappresentanti....mi sembra assurdo pensare che ogni individuo rappresenti se stesso.in ogni caso non credo che ci sia bisogno di istituire un'assemblea in maniera canonica puoi benissimo mettere un annuncio in bacheca e mettere insieme i ragazzi del tuo anno.
credo che la matematica e la fisica vengano svolte in maniera oppotuna ai nostri scopi cmq vedrai...
a proposito io provengo dal vecchio ordinamento e ti posso ASSICURARE che benchè la situazione fosse sicuramente meno stressante,questo corso di laurea se fatto SERIAMENTE FA USCIRE PERSONE PERSONE INNOVATIVE PREPARATE E INTELLETTUALMENTE STIMOLATE.
mi chiedevo sei puro o industriale?
dottor_male-votailprof
dottor_male-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
TUTTOCHIMICA, non capisco perchè non si potrebbero organizzare riunioni di 1000 persone...a parte il fatto che in tutto il dipartimento non credo che siamo 1000 persone, ma comunque ci sono scuole di più di mille persone e le assemblee le fanno benissimo... lo so, ora mi dirai, "ma qui non siamo alle superiori" o cose del genere... io rimango dell'idea che un'assemblea sarebbe utile..ma poi non l'hai detto tu che "non c'è la voglia di protestare perchè siamo troppo impegnati con lo studio"??
Dopo tutto non è che abbia proposto di organzzare una rivoluzione armata e occupare le strutture ( cosa che credo in altri tempi o luqoghi sarebbe accaduta ), semplicemente di discutere...in fondo siamo ancora pochi rispetto alle altre facoltà e riunirsi non è che sia qualcosa di così impossibile!
Per quanto riguarda le materie, io non ho detto di fare le cose una volta sola e poi non riprenderle più o cose del genere, ma secondo me argomenti come la cinetica, la termdinamica, la spettroscopia prima si dovrebbero trattare concettualmente e poi dal punto di vista delle applicazioni...semplicemente cito quello che oggi ha detto un prof: " prima in una casa si costruiscono le fondamenta e poi gli altri piani"...e si riferiva proprio alla spettroscopia.
Anche molti professori si lamentano, quindi non credo che il problema sia solo mio.
Comunque, lo preciso, la mia è solo un' idea, mi fa piacere che qualcuno la critichi, anche se magari qualqun'altro potrebbe dire la sua ...tanto ormai le posizioni di TuttoChimica e EquilibrioPerfetto ( un pò troppo spostato a mio sfavore :) ) mi sono chiare!
tuttochimica-votailprof
tuttochimica-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
si, alle superiori fanno assemlee di 1000 persone, ma realmente cosa esce di utile da queste assemblee?in più all'università girano molti più soldi (molti molti) rispetto che alle superiori, quindi le riunioni sarebbero un po' diverse!
il problema dela teoria prima della pratica è reale! tuttavia non dimentichiamo che la nostra è una scienza sperimentale...da qualche anno a questa parte si sta spingendo l'idea di buttare i problemi pratici quasi contemporaneamente alla teoria...decisione discutibile...ma i risultati li vedremo tra qualche anno... tii chiedo solo di aspettare! e sai perchè te lo chiedo? perchè anche io 2-3 anni fa ero della stessa opinione, ma desso l'ho cambiata e secondo me questo tipo di corso, fatta eccezione per qualche materia e prof., non è poi così male...anzi!
moltissimi mi dicono che il vecchio ordinamento è molto più valido rispetto al nuovo...mah! io vedo gente del vecchio ordinamento sullo stesso piano della gente del nuovo...e certe volte anche più in basso!

Giuseppe
equilibrioperfetto-votailprof
equilibrioperfetto-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
"TUTTOCHIMICA;101023":
si, alle superiori fanno assemlee di 1000 persone, ma realmente cosa esce di utile da queste assemblee?in più all'università girano molti più soldi (molti molti) rispetto che alle superiori, quindi le riunioni sarebbero un po' diverse!
il problema dela teoria prima della pratica è reale! tuttavia non dimentichiamo che la nostra è una scienza sperimentale...da qualche anno a questa parte si sta spingendo l'idea di buttare i problemi pratici quasi contemporaneamente alla teoria...decisione discutibile...ma i risultati li vedremo tra qualche anno... tii chiedo solo di aspettare! e sai perchè te lo chiedo? perchè anche io 2-3 anni fa ero della stessa opinione, ma desso l'ho cambiata e secondo me questo tipo di corso, fatta eccezione per qualche materia e prof., non è poi così male...anzi!
moltissimi mi dicono che il vecchio ordinamento è molto più valido rispetto al nuovo...mah! io vedo gente del vecchio ordinamento sullo stesso piano della gente del nuovo...e certe volte anche più in basso!

Giuseppe

quoto quoto quoto
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email