• Catania / Giurisprudenza / Giurisprudenza
  • casetta 8 ediz.......... ma le pag? \"AMM. 2\"

vincenzo-votailprof
vincenzo-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
ragazzi per cortesia riportate le ste benedette pag .da fare ,ve ne sarei molto grato ...grazie in anticipo.

ps:ho aperto questo topic nonostante l'esistenza di altri per rendere più visibile l'argomento dato che è un problema comune,quindi prego ai colleghi di usare questo topic solo per riportare le pag,e quindi di continuare le discussioni " di amm 2 " negl'altri topic già aperti........grazie.
kikylex-votailprof
kikylex-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Allora, su tua richiesta ho provato a cercare qualcosa, e ho trovato questo
ammi 2: cap. 3 (par. da 21 a 25), 8 (par. da 3 a 13), 9, 10 e 11.
Tuttavia si tratta del programma relativo alla vecchia edizione comprendente pure alcune parti dal Virga. Intanto però è una base di partenza: potete provare a confrontare il programma nuovo con questo e vedere se almeno i capitoli coincidono. Più di questo al momento non sono riuscita a sapere..Se ho altre notizie, cmq, vi informo!
vincenzo-votailprof
vincenzo-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
grazie kiki,gentilissima.....6 stata l'unica, cmq nn capisco perchè nessuno a parte te abbia risposto alla mia domanda,nn credo che nessuno dei nostri colleghi nn stia preparando amm2 dal casetta oppuure che lo abbia già dato, assurdo.........cmq ancora grazie. ciaooooooooooooo
kikylex-votailprof
kikylex-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Di nulla, mi sono premurata a cercarlo come penso avrebbe fatto chiunque avesse saputo qualcosa sul forum. Dai, magari tra coloro che stanno sul forum assiduamente nessuno la sta preparando!
vincenzo-votailprof
vincenzo-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
ragazzi,ho un solo dubbio per quanto riguarda il problema delle pag,mi dite per favore in qule pg bisogna studiare la seguente parte del programma:

( Le vicende dei diritti della P.A. alla proprietà ed al godimento dei beni. Procedimenti ed atti ablatori ).


grazie.
kikylex-votailprof
kikylex-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
presumo che se sfogli il libro, troverai qualcosa..io non so dirtelo, non avendo ancora fatto questa materia..
vincenzo-votailprof
vincenzo-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
scusate ma nessuno sta studiando amm2 dal casetta?
vincenzo-votailprof
vincenzo-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
chiedo per cortesia che qualcuno mi indichi i "CAP". e i "PARAGRAF" da fare.

"AMMIN 2 " (EDIZ. CASETTA 8 EDIZIONE).CIAOOOOOOO.
giurydica-votailprof
giurydica-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
ciao Vincenzo...fino a qualche mese fa ero convinta che le parti da portare fossero le seguenti: schematizzo l'indice

I BENI

I mezzi. In particolare i beni pubblici. Nozione e classificazione codicistica.
Il regime giuridico dei beni demaniali.
Il regime giuridico dei beni del patrimonio indisponibile.
L’amministrazione dei beni pubblici.
Diritti demaniali su cose altrui, diritti d’uso pubblico e usi civici.
L’uso dei beni pubblici.
I beni privati di interesse pubblico: in particolare, i beni culturali
appartenenti ai privati.

LA RESPONSABILITA’
La responsabilità civile dell’amministrazione e dei suoi agenti:
l’art. 28 Cost. e la responsabilità extracontrattuale.
La disciplina posta dal legislatore ordinario:
il t.u. degli impiegati civili dello Stato (d.p.r. 3/1957).
I riflessi di tale disciplina su dottrina e giurisprudenza:
la responsabilità diretta della pubblica amministrazione e
la responsabilità dei suoi funzionari e dipendenti.
I recenti indirizzi ampliativi della responsabilità della
pubblica amministrazione. In particolare: la responsabilità precontrattuale.
Il problema del risarcimento degli interessi legittimi.
La responsabilità contrattuale della pubblica amministrazione.
La responsabilità amministrativa e la responsabilità contabile.
CAPITOLO IX
L’EVOLUZIONE DEL SISTEMA ITALIANO DI GIUSTIZIA
AMMINISTRATIVA E LA TUTELA INNANZI AL GIUDICE ORDINARIO

Giustizia amministrativa: definizione e cenni di diritto comparato.
L’evoluzione del sistema italiano.
La disciplina costituzionale.
L’evoluzione successiva all’entrata in vigore della Costituzione.
La giurisdizione e i suoi limiti: in particolare, la ripartizione della giurisdizione
tra giudice ordinario e giudice amministrativo.
Conflitti di attribuzione, conflitti di giurisdizione e verifica della giurisdizione:
profili storici.
Gli strumenti di verifica della giurisdizione.

Il giudice ordinario e la pubblica amministrazione:
la disciplina di cui alla l. 2248/1865, all. E.
· Le azioni ammissibili nei confronti della
Pubblica amministrazione.
· Segue: le azioni ammissibili nei confronti della
Pubblica amministrazione.
· Pubblica amministrazione ed esecuzione forzata.
· Deroghe al diritto processuale comune.
CAPITOLO X
LA TUTELA INNANZI AL GIUDICE AMMINISTRATIVO
SEZIONE I
IL GIUDICE AMMINISTRATIVO
Premessa.
La competenza dei giudici amministrativi.
· La derogabilità della competenza e
Le ipotesi di competenza funzionale.
· Modificazioni della competenza: connessione,
litispendenza, continenza.
La ripartizione tra giurisdizione generale di legittimità,
giurisdizione esclusiva e giurisdizione di merito; in particolare:
la giurisdizione esclusiva.
· L’ambito della giurisdizione esclusiva.
· La giurisdizione di merito.
· Le materie rientranti nella giurisdizione di merito.
· Il ruolo del giudice amministrativo nell’attuale fase storica.
SEZIONE II
IL PROCESSO AMMINISTRATIVO
Le fonti del processo amministrativo.
· I principi del processo amministrativo.
· I presupposti processuali. Osservazioni generali.
La giurisdizione e la competenza del giudice amministrativo.(rinvio)
· La capacità di essere parte, la capacità di stare in giudizio
(rappresentanza processuale o legitimatio ad processum).
· Le condizioni dell’azione.
Le parti del processo amministrativo: le parti necessarie.
· Le parti non necessarie; in particolare: le parti eventuali.
L’intervento nel processo (rinvio).
Le azioni esperibili nel processo amministrativo e i tipi di processo.
Il problema dell’individuazione dell’oggetto del processo.
L’introduzione del giudizio: il ricorso e la sua nullità.
· Motivi di ricorso, motivi aggiunti e temperamenti
al principio di rigidità della domanda.
Il termine per ricorrere.
La notificazione del ricorso.
La costituzione delle parti in giudizio.
· La costituzione delle parti diverse dal ricorrente.
· Il ricorso incidentale.
· L’intervento in giudizio.
· La domanda di fissazione di udienza e l’iscrizione a ruolo della causa.
I principi dell’istruzione probatoria.
· La disciplina dell’istruzione probatoria.
Considerazioni di sintesi in ordine alla disciplina della costituzione delle parti,
dell’istruzione e dello svolgimento del giudizio.
Le misure cautelari.
Le vicende e le modificazioni del rapporto processuale.
· Le cause di sospensione: il regolamento preventivo di giurisdizione.
· Segue: il regolamento preventivo di competenza.

· Segue: ulteriori casi di sospensione del processo;
la sospensione ex art. 295 c.p.c.
· L’interruzione del processo.
· Altre vicende del rapporto processuale.
· La successione e l’estinzione del processo.
La discussione e la decisione del ricorso.
· L’ordine di esame delle questioni e le questioni pregiudiziali.
· Forma e contenuto della decisione.
Pubblicazione e notificazione della decisione.
La correzione di errori materiali.
· I vari tipi di decisione.
· Esecutività ed esecuzione delle decisioni.
I mezzi di gravame: premessa.
· L’appello.
· Segue: effetto devolutivo, ius novorum,
effetto sospensivo ed effetto traslativo dell’appello.
· Segue: la legittimazione ad appellare e le altre parti del giudizio.
· Segue: l’instaurazione del giudizio.
· L’appello incidentale.
· Segue. Lo svolgimento e la conclusione del giudizio di secondo grado.
La revocazione.
L’opposizione di terzo.
Il giudicato amministrativo e la sua esecuzione.
· Segue: oggetto e limiti del giudicato amministrativo.
· Segue: il giudizio di ottemperanza.
· Segue: natura e presupposti del giudizio di ottemperanza.
· Segue: lo svolgimento del giudizio e i poteri del giudice.
Le peculiarità del giudizio nella giurisdizione esclusiva; in particolare:
i poteri del giudice.
I riti speciali.

Il contenzioso elettorale.
CAPITOLO XI
LA TUTELA INNANZI AI GIUDICI AMMINISTRATIVI SPECIALI E I RICORSI
AMMINISTRATIVI
SEZIONE I
I GIUDICI AMMINISTRATIVI SPECIALI

Premessa.
La Corte dei conti.
· Il giudizio di responsabilità amministrativa.
· Il giudizio di conto.
· I giudizi ad istanza di parte.
· Il giudizio pensionistico.
· I mezzi di impugnazione contro le decisioni della Corte dei conti.
Le giurisdizioni amministrative speciali:
il Tribunale superiore delle acque pubbliche.
Segue: le altre giurisdizioni amministrative speciali.
SEZIONE II
I RICORSI AMMINISTRATIVI
I ricorsi amministrativi (nozioni generali).
· La classificazione dei ricorsi amministrativi.
Il ricorso gerarchico, il ricorso gerarchico improprio e
il ricorso in opposizione.
Il ricorso straordinario al Presidente della Repubblica.

segue post......



giurydica-votailprof
giurydica-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
segue post....

Relativamente al Virga le seguenti parti:


ESPROPRIAZIONE
CAPO I
NOZIONE ED ELEMENTI

Nozione. --------------------
Fonti. -------------------------------------------------------------------------------------------------- pag 353
Il testo unico degli espropri. ------------------------------------------------------------------------pag 354
Acquisto del bene a titolo originario.---------------------------------------------------------------pag 356
Soggetti del rapporto espropriativo.----------------------------------------------------------------pag 357
Oggetto dell’espropriazione. ------------------------------------------------------------------------pag 358
Competenza. ---------------------------------
Ufficio per le espropriazioni. ------------------------------------------------------------------------ pag 359
CAPO II
PROCEDIMENTO ESPROPRIATIVO
La riforma del procedimento e l’abolizione dell’occupazione di urgenza. --------------------pag 361
Fasi del procedimento espropriativo secondo il testo unico. ------------------------------------pag 363
Momento in cui si perfeziona il trasferimento della proprietà. ----------------------------------pag 364
Partecipazione degli interessati al procedimento. -------------------------------------------------pag 365
Vincolo urbanistico come presupposto per l’inizio del procedimento. ---------------------------pag 367
Dichiarazione di pubblica utilità. ----------------------------------------------------------------------pag 368
Decreto di espropriazione. ------------------------------------------------------------------------------pag 370
Immissione in possesso. ---------------------------------------------------------------------------------pag 371
I termini nel procedimento espropriativo. ------------------------------------------------------------pag 372
Retrocessione. --------------------------------------------------------------------------------------------pag 373
CAPO III
INDENNITA’ ED ESPROPRIAZIONE

Natura giuridica. -----------------------------------------------------------------------------------------pag 375
Evoluzione legislativa. -----------------------------------
Indennità per i suoli non edificatori. ------------------------------------------------------------------pag 376
Indennità per i suoli edificatori. -----------------------------------------------------------------------pag 377

Valore edificatorio del suolo. -------------------------------------------------------------------------pag 378
Indennità per gli edifici. -------------------------------
Indennità per l’espropriazione parziale. --------------------------------------------------------------pag 379
Indennità per la imposizione di servitù. -------------------------
Regime tributario. ---------------------------------------------------------------------------------------pag 380
CAPO IV
DETERMINAZIONE DELLA INDENNITA’
Procedimento per la determinazione. -----------------------
Interpello del proprietario. -----------------------------------------------------------------------------pag 381
Determinazione provvisoria-----------------------------------
Cessione volontaria. ------------------------------------------------------------------------------------pag 382
“Premi” concessi per l’accordo di cessione. --------------------------------------------------------pag 383
Tentativo di conciliazione. ----------------------------------
Determinazione definitiva. --------------------------------------------------------------------------pag 384
Opposizione alla stima. ------------------------------------------------------------------------------pag 385
Pagamento della indennità definitiva. -------------------------------------------------------------pag 386
CAPO V
OCCUPAZIONE TEMPORANEA
Occupazione temporanea per aree di cantiere. ---------------------------------------------------pag 387
Occupazione temporanea per calamità naturali. --------------------------
Indennità per l’occupazione.------------------------------------------------------------------------pag 388
CAPO VI
REQUISIZIONE
Nozione. -----------------------------------------
Varie specie di requisizione. -----------------------------------------------------------------------pag 389
Art. 7 della legge abolitiva del contenzioso. -----------------------------------------------------pag 390
Stato di consistenza. -------------------------------------
Indennità. ---------------------------------------------------------------------------------------------pag 391

ll programma didattico prima presente sul forum di giurisprudenza lex.unict era il seguente:

SECONDO CORSO:


Beni pubblici e beni di interesse pubblico. Beni demaniali, patrimoniali disponibili ed indisponibili. Il regime e l’utilizzazione dei beni pubblici. I diritti reali della P.A. sui beni privati.
B)
Le vicende dei diritti della P.A. alla proprietà ed al godimento dei beni. Procedimenti ed atti ablatori.
C)
La responsabilità della P.A. ed il problema della risarcibilità della lesione degli interessi legittimi anche alla luce della sentenza Cass. SS.UU. n.500 del 22-7-99.
D)
La giustizia amministrativa. Svolgimento storico. Il sistema del contenzioso amministrativo, il regime della giurisdizione unica, l’istituzione della IV Sezione del Consiglio di Stato e le successive riforme legislative. L’istituzione dei Tribunali Amministrativi Regionali (L . 6.12.1971 n. 1034) e la disciplina dei ricorsi amministrativi (D.P.R. 24.11.1971 n. 1199). I principi costituzionali della giustizia amministrativa. I ricorsi amministrativi, la giurisdizione ordinaria, il giudizio dinanzi ai T.A.R.; l’appello al Consiglio di Stato e al Consiglio di Giusti-zia Amministrativa per la Regione Siciliana. Il giudizio dinanzi alla Corte dei Conti ed al Tribunale superiore delle Acque Pubbliche. La risoluzione dei conflitti.
La giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo e la ridefinizio-ne del riparto delle giurisdizioni a seguito dell’emanazione del Dlg.vo 31.3.1998 n.80 e successive modifiche ed integrazioni. I principi posti dalla sent. Cass. SS.UU. n.500 del 22-7-1999.
TESTI CONSIGLIATI
E. CASETTA, Manuale di diritto amministrativo, Giuffrè, Milano, ult. ed., limitatamente alla parte relativa alla responsabilità, all’espropriazione, ai beni pubblici e alla giustizia amministrativa.

oppure
A. TRAVI, Lezioni di giustizia amministrativa, Giappicchelli, Torino, ult. ed;
e
E. CASETTA, Manuale di diritto amministrativo, Giuffrè, Milano, ult. ed., limitatamente alla parte relativa alla responsabilità, all’espropriazione e ai beni pubblici.
Gli studenti sono tenuti a dimostrare in sede di esame la conoscenza e l’agevole consultazione della legge 20.3.1865 nº 2248 All. E; T.U. leggi Cons. Stato approvato con R.D. 26.6.1924 n. 1054; legge 6.12.1971 n. 1034; R.D. 17.8.1907 n. 642; D.P.R. 24.11.1971 n. 1199; artt. 29, 30, 31, 32, 33, 34 e 35 del DLg.vo 31.3.1998 n. 80 e successive modifiche; legge 21.7.2000 n. 205 (il testo coordinato è pubblicato nella Gazz. Uff. Rep. It. 5.9.2000 n. 207); T.U. n. 327/2001 (ripubblicato in G.U. n. 214 del 14-9-2001).
In considerazione delle novità introdotte dal DLg.vo 80/1998 e dalla L. 205/00, le parti dei testi di giustizia amministrativa consigliati interessate dalla riforma debbono essere aggiornate in base alla nuova disciplina.
Anche gli studenti fuori corso sono tenuti ad aggiornare i programmi.
Gli studenti possono, a loro scelta, concordare con il docente testi di preparazione alternativi a quelli consigliati.

Come vedi:
non si faceva riferimento al Virga però io ho scelto cmq di portarlo perchè mi è stato detto da chi ha dato la materia che cmq era opportuno integrare il Virga perchè il casetta sull'espropriazione non era esauriente e che cmq il prof a quelli del vecchio ordinamento dava la possibiltà di integrare col Virga
Poi :muro: ho letto sul forum che c'era un'integrazione la sentenza:
CASS. CIV., S.U., 13/06/2006, N. 13659 relativa al riparto di giurisdizione tra autorità ordinaria e amministrativa e che dovrebbe essere presente nella nuova edizione del 2006 del casetta (che io neanche pensavo esistesse:confused::confused::confused:). Io non so le pagine della nuova edizione quindi suppongo che cmq gli argomenti siano sempre quelli che ho schematizzato in quell'indice.
Se hai ulteriori notizie teniamoci informati......perchè non fai in tempo a procurarti il materiale che già cambiano tutto:mad::(

ciao e buono studio
:)
vincenzo-votailprof
vincenzo-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
ciao giuridica,il program ora ci dice di portare il casetta senza opzione alcuna,nel casetta l'unica parte trattata in modo superficiale e appunto "l'espropiazione( o cmq i poteri ablatori nel loro complesso)",da ciò ne deduco che una volta seduto epr l'esame il prof.ti esaminerà in base al testo studiato,per cui faranno domande inerenti al testo.......quindi nn penso propio che l'integrazione "virga"sia necessaria.Il program che sto prtando è il seguente:CAP 3 PAR.DA 21A26; CAP 5 PAR 9;CAP 8 PAR DA 4 A 13,CAP .9 ,10 E 11 INTERI. DIMMI CHE NE PENSI.
cap 3 :i beni p.
cap 5:i poteri ablatori (espropiaz ecc)
cap 8:respons.
cap 9:l'evoluzio del sistema.....giustizia amm
cap 10:la tutela innanzi al g.a.
cap 11: la tutela innanzi ai giudi spec.e i ricorsi amm
giurydica-votailprof
giurydica-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Il programma è sostanzialmente quello precedente tranne che per il Virga...infatti è giusto. Cmq io valuto se il virga relativamente alla parte espropriativa è più chiara io porto il virga...anche perchè ho già il materiale:) l'importante secondo me è aggiornare se ci sono nuove norme o sentenze per il resto non penso che il professore faccia obiezioni
ciao
vincenzo-votailprof
vincenzo-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
i "servizzi pubblici" si portano ? nel casetta sono al par 11 e 12 "cap 8".
kikylex-votailprof
kikylex-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
ehm i servizi pubblici erano nel programma di amministrativo 1..non so se si portano anche per il 2..
vincenzo-votailprof
vincenzo-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
giuridica mi confermi che i servizzi pubblici e le obblicazioni nn si portano studiando dal casetta

Pagine: 12

Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

mc2

mc2 Genius 341 Punti

Comm. Leader
Registrati via email