• Bologna / Giurisprudenza / Giurisprudenza
  • CdL in Giurisprudenza: A 33 anni

ekate-votailprof
ekate-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Salve! mi sono appena iscritta al forum e vorrei sottoporvi un mio dilemma. Come avrete capito dal titolo del topic ho 33 anni e sto vagliando la possibilità di iscrivermi, per il prox anno accademico, alla Facoltà di Giurisprudenza di Bologna. Ho un caleidoscopio di dubbi e paure per la testa :confused: e percio' ho bisogno di aiuto per valutare i pro e i contro di questa mia possibile scelta di vita.

Credo sia necessaria una piccola introduzione. Ho alle spalle una precedente e disastrosa esperienza universitaria alle spalle anche a causa di alcuni problemi di salute che ancora adesso per certi versi mi creano qualche problemuccio. Pensavo di averci messo una croce sopra sull'argomento università ma preferisco ritentare e avere il rimorso di non avercela fatta di nuovo che avere un rimpianto per tutta la vita.

La cosa che più mi preoccupa è la mia età e il fatto magari di studiare (investendo risorse finanziarie oltre che tempo ed energie) per poi trovarmi con una laurea non investibile sul mercato del lavoro per la mia età o per altri motivi. Ovviamente non penso che potro' seguire la carriera forense tradizionale (specie se la riforma Alfano va avanti) percio' pensavo di indirizzarmi su un piano di studi che specializzi in giurisprudenza internazionale. Se non erro l'università di Bologna ha anche una specialistica in questo settore. Voi pensate che questa strada sia piu' fattibile? Com'è Giurisprudenza a Bologna? Io abito a Padova ma mi hanno sconsigliato di frequentare all'Univ. di Padova percio' dovrei anche fare la pendolare. Ho un lavoro part-time (addetta call center) pensate che sia necessario frequentare tutte le lezioni o solo alcune materie? Credete sia possibile conciliare il lavoro con lo studio? Infine, se a Dio piacendo, arrivassi alla laurea pensate che a 40-41 anni possa riuscire a trovare lavoro sfruttando questa benedetta laurea? Lo so...è una situazione patetica la mia :pianto:...ma non riesco a rinunciare ai miei sogni e ad accettare che dei problemi di salute mi abbiano precluso ogni chance nella vita. Grazie per l'ascolto e per il tempo dedicatomi. :ciaociao:
beltipo-votailprof
beltipo-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Guarda nella vita non è mai troppo tardi per nulla, aumentano solo le difficoltà. Questo è un punto che devi tenere ben preswente. Il mio consiglio è quello di dedicarti all'universita, ma nel frattempo cercare o svolgere un lavoro che poi, con la laurea, ti permetterà un avanzamento di carriera.

Iniziare la libera professione a 41 anni è davvero complesso...anche se non impossibile: molti giudici, o altri hanno fatto il salto da una parte all'altra.

Come facoltà non saprei, ma il consiglio vale per tutta Italia: farai sacrifici, ma se lo vuoi davvero, ne vale la pena...
ekate-votailprof
ekate-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Grazie per aver risposto al mio topic e grazie per le parole di speranza....anche iola penso allo stesso modo....è solo che a volte si vuole essere rassicurati di non fare l'ennesima bippata nella propria vita. ;)
beltipo-votailprof
beltipo-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
crederci è solo il primo passo, ma anche il piu importante...
ekate-votailprof
ekate-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Grazie! Qualche utente che frequenta l'Università di Giurisprudenza di Bologna e/o di Padova sa darmi altre notizie? Presso quale sede univ. frequentate? Mi parlate della vostra esperienza e di come è organizzato il CdL nella vostra Università?:)
elouise-votailprof
elouise-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
guarda, io ho 27 anni e sto finendo la magistrale ora. Nel corso dell'università ho sempre lavorato. Nel mondo del lavoro attuale, per esperienza personale la laurea a momenti è un deterrente! Se intendi intraprendere questo percorso, dovresti farlo indipendentemente dalle aspettative di lavoro. Mentre studiavo ho lavorato per ben 4 anni da un notaio e nel mio caso, nonostante l'università non ho avuto sbocchi in quell'ufficio. Le mie sono solo esperienze personali. Per quanto riguarda la facoltà è impegnativa ma puoi seguirla da non frequentante. Inoltre professionalmente parlando per la facoltà di giurisprudenza una triennale è limitativa. Ce ne sono troppi con una magistrale ed un'età inferiore. Non lo so. Ripeto se lo fai per una questione personale affronta pure l'università ma ripeto è molto impegnativa e di certo lavorando non puoi accollarti anche il pendolarismo! in bocca al lupo!
pincia-votailprof
pincia-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
se lo fai devi essere super convinta ke è parecchio dura. c'è tanta gente ke riesce a studiare a lavorare avere figli e tutto il resto, io nn sn tra quelle ma quando vuoi qlc devi ottenerla in qualsiasi modo..
m4rc14-votailprof
m4rc14-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Ciao...io sono una studentessa lavoratrice....è difficile conciliare tutte e due le cose...ma non impossibile...secondo me ce la puoi fare...non è mai troppo tardi...in bocca al lupo!!!
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

ciampax

ciampax Tutor 29109 Punti

VIP
Registrati via email