• Storia
  • Rivoluzione giovanile del 1968.

    closed post best answer
Albegardo
Albegardo - Ominide - 41 Punti
Salva
Rivoluzione giovanile del 1968 un riassunto ...
tiscali
tiscali - Tutor - 22868 Punti
Salva

La Rivoluzione giovanile, nota più comunemente col termine Contestazione (o Sessantotto) fu un fenomeno (esprimibile in una sorta di rivolta contro la società) che coinvolse una massa eterogenea di persone, studenti e operai in primis. Tutti con dei motivi ben precisi: furono gli anni degli scioperi, delle proteste di massa nelle piazze, finalizzate a un miglioramento per ciò che riguardava l'istruzione (si cercò di estendere a tutti il diritto allo studio, vennero occupate Università, nella speranza che all'interno di queste venissero attuate delle riforme), il mondo lavorativo (quindi parlo di riduzione delle ore lavorative, miglioramento delle condizioni nell fabbriche, aumento salari, pensioni ecc), e soprattutto la condizioni (economiche) degli strati sociali meno abbienti. Inetivabilmente tale fenomeno si intrecciò con la politica, in quanto si assistette all'organizzazione delle nuove in generazioni in molteplici gruppi e/o partiti politici, dando vita a quella che fu definita "nuova sinistra", la quale si differenziava dalla sinistra tradizionale. Tutto questo "caos", sostanzialmente, non portò a cambiamenti di rilievo.

Se è troppo corto avvisami pure. :)

Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di luglio
Vincitori di luglio

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

sbardy

sbardy Admin 22824 Punti

VIP
Registrati via email