• Sport
  • Le barzellette sui calciatori

Salserina
Salserina - Erectus - 118 Punti
Rispondi Cita Salva
Conoscete delle barzellette sui calciatori:love o su altri sportivi???:lol
Daniele
Daniele - Blogger - 27608 Punti
Rispondi Cita Salva
Quelle su totti..
1. Totti deve cambiare le gomme della sua Porshe.Va dal gommista e gli dice: "Ahò, me dà de' 'e gomme pe' 'a machina". Allora il gommista, entusiasta di avere Totti nel suo negozio, tutto eccitato gli offre il meglio che ha: "Che ci montiamo, quelle Pirelli?". E Totti: "Ma che pe' i relly, quelle pe' 'a strada!".

2. Totti chiama un Call Center:"Senta, vorrei prenotà 'na telefonata...". L'operatrice: "Bene, deve comporre il numero 10 sulla tastiera". Totti dopo un attimo di pausa: "E come faccio? I tasti sur telefono mio arivano a 9!!!".

3. Totti va in trasferta con tutta la A.S. Roma per una partita di beneficienza in un paesino sperduto. L'unico albergo del posto è alquanto fatiscente e al momento dell'assegnazione delle stanze il proprietario chiede a Totti: "Vorrebbe una stanza con acqua corrente?". Totti ci pensa e poi fa: "Perchè? Te sembro 'na trota?!".

4. Capello e Mancini si ritrovano in federazione. Capello chiede a Mancini: "Roberto, come hai fatto ad avere la leadership della squadra quest'anno?". Fabio, ma è ovvio, mi sono circondato di giocatori intelligenti!". "Si fa presto a dire intelligenti. Ma tu come fai a capire chi lo è e chi non lo è?". "Facile, poni una domanda che presuppone una risposta intelligente e poi vedi come rispondono!". "Fammi un esempio". "Ora chiamo Fiore al telefono in vivavoce e ti faccio sentire. " Mancini fa il numero del calciatore. "Stafano, sono Mancini!". "Mi dica, Mister!". "Stefano, rispondimi a questo indovinello. Se tuo padre ha un figlio e tua madre ha un figlio, ma questo figlio non è nè tuo fratello nè tua sorella, chi è?". "Mister, ma è semplice. Sono io!". "Grazie, Stefano, era solo una semplice curiosità". "Tutto qua? Va be Mister, ci vediamo all'allenamento". Capello è sorpreso: "Forte, bella domanda. Certo questo è un bel modo per provare l'intelligenza dei giocatori!". Così, qualche giorno dopo a Trigoria, durante l'allenamento, prova l'intelligenza dei suoi giocatori. Chiama Totti: "Francesco, vieni qua...". "Dica, Mister. Che devo da scattà su 'a fascia?". "No no. Ti voglio fare un test. Devi solo rispondere a una domanda semplice semplice". "Me dica Mister". "Francesco, se tuo padre ha un figlio e tua madre ha un figlio ma non è nè tuo fratello nè tua sorella, chi è?". Totti in difficoltà, si concentra. "Nun è nè mio fratello... nè mia sorella... e chi è? Mister, che me li dà dieci minuti pe' pensacce?". "Certo, Francesco. Puoi rispondermi anche dopo l'allenamento!". Totti va dai suoi compagni di squadra e chiede aiuto per il test: "A ragà, er mister s'è 'mpazzito!!! M'ha fatto 'na domanda strana: se tu' padre cià 'n figlio, tu' madre cià 'n figlio, ma nun è nè tu' sorella nemmanco tu' fratello, chi è?" I compagni di squadra lo guardano attoniti, cercando una risposta al quesito. Aldair, Candela, Cassano ci provano. Ma nessuno ne viene a capo. Allora Totti coinvolge il magazziniere e pone anche a lui il test: "A Nino, te faccio 'na domanda: se tu' padre cià 'n figlio, tu' madre cià 'n figlio, ma nun è nè tu' sorella nè tu' fratello, chi è?". Il magazziniere risponde: "A Francè, ma che sei 'mbecille? So' io, no?!?". Totti raggiante va da Capello con la risposta: "Mister, mister, ciò 'a risposta!!!". "Bene, bene... dimmi Francesco". "E' er magazziniere... Nino!". "Allora sei proprio scemo, è Fiore!".

5. La maestra chiede Totti: "Francesco, chi era la madre di Apollo?". E Totti risponde: "La madre di Apollo...? 'A gallina!".

6. Gerry Scotti invita Totti a "Chi vuol essere milionario" e gli chiede: "Alfred Nobel ha inventato: il tritolo, la bomba, il bazooka o la dinamite?". E Totti sicuro: "'A dinamite, no?". Gerry Scotti: "L'accendiamo?". Totti impaurito: "Ma che sei scemo?!".

7. La fidanzata: "Amò, ciò 'na sorpresa 'n serbo pe' te". Totti: 'N serbo?! Ahò, nun me dì che te 'a fai co' Mihajlovic".

8. Totti alla fidanzata: "Amò, vai da Babbo Natale e fatte dà un pallone!". E lei: "E perchè dovrei andarci io Francè?". Totti: "Boh, m'hanno detto de mannà 'na letterina...!!!".

9. Totti e la fidanzata escono da una discoteca dopo un superalcolico di troppo e sbattono contro una Volante della Polizia. Allora Totti scende dall'auto, guarda i danni, impreca e rivolto ai poliziotti esclama: "Ahò, mò so' annato a sbatte'... Chi **** v'ha chiamato a voi?".

10. La fidanzata a Totti prima di andare a letto: "A maggico, 'sta notte 'ndo stai? Sopra o sotto?". E lui: "Ma perchè... mica ciavèmo er letto a castello?!".
Francy1982
Francy1982 - Mito - 119085 Punti
Rispondi Cita Salva
Daniele : 4. Capello e Mancini si ritrovano in federazione. Capello chiede a Mancini: "Roberto, come hai fatto ad avere la leadership della squadra quest'anno?". Fabio, ma è ovvio, mi sono circondato di giocatori intelligenti!". "Si fa presto a dire intelligenti. Ma tu come fai a capire chi lo è e chi non lo è?". "Facile, poni una domanda che presuppone una risposta intelligente e poi vedi come rispondono!". "Fammi un esempio". "Ora chiamo Fiore al telefono in vivavoce e ti faccio sentire. " Mancini fa il numero del calciatore. "Stafano, sono Mancini!". "Mi dica, Mister!". "Stefano, rispondimi a questo indovinello. Se tuo padre ha un figlio e tua madre ha un figlio, ma questo figlio non è nè tuo fratello nè tua sorella, chi è?". "Mister, ma è semplice. Sono io!". "Grazie, Stefano, era solo una semplice curiosità". "Tutto qua? Va be Mister, ci vediamo all'allenamento". Capello è sorpreso: "Forte, bella domanda. Certo questo è un bel modo per provare l'intelligenza dei giocatori!". Così, qualche giorno dopo a Trigoria, durante l'allenamento, prova l'intelligenza dei suoi giocatori. Chiama Totti: "Francesco, vieni qua...". "Dica, Mister. Che devo da scattà su 'a
fascia?". "No no. Ti voglio fare un test. Devi solo rispondere a una domanda semplice semplice". "Me dica Mister". "Francesco, se tuo padre ha un figlio e tua madre ha un figlio ma non è nè tuo fratello nè tua sorella, chi è?". Totti in difficoltà, si concentra. "Nun è nè mio fratello... nè mia sorella... e chi è? Mister, che me li dà dieci minuti pe' pensacce?". "Certo, Francesco. Puoi rispondermi anche dopo l'allenamento!". Totti va dai suoi compagni di squadra e chiede aiuto per il test: "A ragà, er mister s'è 'mpazzito!!! M'ha fatto 'na domanda strana: se tu' padre cià 'n figlio, tu' madre cià 'n figlio, ma nun è nè tu' sorella nemmanco tu' fratello, chi è?" I compagni di squadra lo guardano attoniti, cercando una risposta al quesito. Aldair, Candela, Cassano ci provano. Ma nessuno ne viene a capo. Allora Totti coinvolge il magazziniere e pone anche a lui il test: "A Nino, te faccio 'na domanda: se tu' padre cià 'n figlio, tu' madre cià 'n figlio, ma nun è nè tu' sorella nè tu' fratello, chi è?". Il magazziniere risponde: "A Francè, ma che sei 'mbecille? So' io, no?!?". Totti raggiante va da Capello con la risposta: "Mister, mister, ciò 'a risposta!!!". "Bene, bene... dimmi Francesco". "E' er magazziniere... Nino!". "Allora sei proprio scemo, è Fiore!".

questa è in assoluto la mia preferita....:lol

...cmq ne linko qualcuna sul capitano!!!!

Totti:
-Come t'è annato l'esame?
Del Piero:
-Abbastanza bene,sono stato promosso e a te?
Totti:
-A me m'hanno bocciato
Del Piero:
-E come mai?
Totti:
-Ma che ne so,m'hanno chiesto er nome de Volta e io gli ho detto Jontra


Una ragazza vede Totti con in braccio un bellissimo gatto.
Gli chiede: "Che bel gatto! E' maschio o femmina?"
E Totti: "Aho! E' maschio nun vedi che c'ha i baffi?"

Totti chiama Illary:
-Amo’ so’ propri ’nfenomeno!
-E perche’ Cecco mio?
-Ho comprato un puzzle e sopra c’e’ scritto: da 4 a sei anni, amo’ io cio’ messo ’na settimana!


t'ho vista ieri ner mentre che scennevi er cane pe' pisciallo, triste triste.
Capisco che c'hai er patè d'animo pe' la guera, de fronte a 'ste cose restamo tutti putrefatti, ma nun vorei che sodomizzassi er tutto; capita anche a me de senti' come 'n dolore 'n mezzo allo sterco, come che avessi fatto troppo bidi bolding, quanno che sento parla' l'ambientalisti islamici, e m'arivano certe zampate de caldo... come sotto a li raggi ultraviolenti.
Spesso ci si deve da fermarsi e darsi una rifucilata, come Tomba dopo che vinceva 'no Slavo Gigante, e siccome che anche l'ottico vole la sua parte, (a proposito, ho saputo che da vicino ce vedi bene ma da lontano sei lesbica) diciamo chiaramente che rispetto a 'sti arabi semo agli antilopi, perché so' solo degli animali, che vivono allo stato ebraico.
Ora spezziamo un'arancia in favore della pace, è inutile piangere sul latte macchiato, dobbiamo anzi uni' l'utero ar dilettevole, evitando però de dacce la zuppa su li piedi!!!
Tu hai studiato molto, ma io sai so' n'auto de latta, ho iniziato affliggendo i manifesti, quando c'era peluria d'operai, ma ora vivo bene, anche se nun c'ho le piume de stronzo pe' famme aria.
Da vecchio non voglio più essere di sgombro a questo mondo, e quanno che moro me faccio cromare.


e da brava romanista finisco in bellezzA:
La differenza fra un chiodo, un tappeto e Totti?
- Il chiodo si batte, il tappeto si sbatte, TOTTI NUN SE BATTE!!!
toto07
toto07 - Sapiens - 488 Punti
Rispondi Cita Salva
Francesco Totti e Del Piero stanno facendo un compito al Cepu.
Tutti e due consegnano e Totti gli fa: "come è andato il compito? "
Del Piero risponde: "l’ho consegnato in bianco! "
E Totti: "anke io m’ho pensano ke avemo copiato! "
.
.
.
E' bruciata la biblioteca di Totti,
conteneva 2 libri e il secondo Totti non
aveva ancora finito di colorarlo.
.
.
.
Totti si ferma ad un semaforo... un bambino bussa al suo finestrino e dice: " TU DARE A ME UN EURO "... e Totti: " E che ce fai co'n'euro "... bambino: " IO CECENO "... e Totti... " Ma che CE CENI co'n'euro nun ce fai manco colazione! "
.
.
.
Totti e Batigol invitati ad una serata di Gala si presentano entrambi con lo smoking, e all'entrata Totti legge un cartello: No- smoking " Ecco io lo sapevo me tocca torna a casa!
.
.
.
C'è uno specchio che fa sparire chi dice bugie.
Gattuso dice:
"Io penso di essere il più bello"<> e sparisce.
Vieri dice:"Io penso di essere li più intelligente"<> e sparisce.
Totti dice:"io penso..."<> e sparisce.
.
.
.
Da quando è arrivato a Roma il calciatore Cassano ha distrutto macchine e motorini per causa della sua guida spericolata.
Per capirne i motivi il Mister Capello chiede aiuto a Francesco Totti dicendo al capitano di porgere alcune domande al barese per sapere se il giovanotto ha difficoltà di ambientamento o altri problemi.
Questo il colloquio fra i due:
Totti: A Cassà ma com'è che da quanno stai a Roma hai sfonnato sei macchine e tre motorini?
Cassano: A Francè il problema è che ogni giorno alla stessa ora pe arrivà a Trigoria passo davanti ad un bar e ci sono alcune persone, fuori dal locale, che mi dicono "Guarda un'asino che vola!", ed io alzo la testa, perdo il controllo, non vedo l'albero e vado a sbattere.
Totti: Un asino che vola?
Tutti i giorni?
Alla stessa ora?
Ce deve esse un nido!
mat teo
mat teo - Genius - 5250 Punti
Rispondi Cita Salva
tutte sulla roma guarda caso, chissà perchè
Francy1982
Francy1982 - Mito - 119085 Punti
Rispondi Cita Salva
perchè siamo simpatici uahahau :lol
SuperGaara
SuperGaara - Mito - 120308 Punti
Rispondi Cita Salva
La quarta scritta da Dani è stupenda!!!!! :lol:lol:lol:lol
Francy1982
Francy1982 - Mito - 119085 Punti
Rispondi Cita Salva
vero :lol
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email